Home » Smartphone » Xiaomi potenzia il servizio clienti con ritiro e consegna a domicilio in Italia
xiaomi mi cc9 pro

Xiaomi potenzia il servizio clienti con ritiro e consegna a domicilio in Italia

di Roberto Naccarella

In seguito alla diffusione della pandemia di coronavirus e alle misure drastiche imposte dai vari governi per cercare di rallentare il contagio, sono tante le aziende che operano nel settore della tecnologia che stanno provando con tutte le loro forze a venire incontro alle esigenze della clientela. Anche Xiaomi ha voluto muoversi in tal senso, annunciando un’operazione di rinforzo del proprio servizio clienti.

Dalla giornata di ieri, martedì 24 marzo, la società cinese ha infatti lanciato per i clienti un servizio di ritiro e di consegna dei dispositivi, che può ora avvenire direttamente presso la propria abitazione. Tutti coloro che hanno provveduto ad acquistare un nuovo dispositivo Xiaomi possono quindi chiedere di farlo ritirare direttamente a casa (per i device in garanzia l’operazione è gratuita, ndr) per farlo arrivare ad uno dei centri autorizzati. Qualcosa di molto utile, visto il periodo di quarantena e le restrittive misure attuate dal governo.

Al termine della riparazione, il telefono verrà nuovamente riconsegnato presso il domicilio dell’utente. Ma come fare per usufruire di questo importante servizio? Basta chiamare il servizio clienti dell’azienda cinese al numero 800 690 921, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 20:00 e il sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Xiaomi ha inoltre comunicato un’altra bella novità che riguarda la garanzia dei propri prodotti: per tutti i dispositivi che vedono terminare la garanzia nel periodo compreso tra il 15 marzo e il 15 aprile 2020 è stata infatti stabilita una “proroga” di tre mesi.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti