Home » Smartphone » Samsung Galaxy S20 Ultra: bene i test resistenza, ma produrlo costa caro
samsung galaxy s20 ultra

Samsung Galaxy S20 Ultra: bene i test resistenza, ma produrlo costa caro

di Michele Ingelido

E’ arrivato il test che tutti i fan di Samsung amanti della qualità costruttiva aspettavano. L’ormai celebre YouTuber JerryRigEverything ha sottoposto il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra ad un test di resistenza atto a valutare la sua qualità costruttiva. E il top di gamma non ha saputo deludere le aspettative. Il vetro posteriore ed anche quello anteriore, protetti da Gorilla Glass 6 di Corning, hanno saputo resistere abbastanza bene ai graffi.

Anche il bend test è andato bene, con Samsung Galaxy S20 Ultra che non si è spezzato e non si è nemmeno piegato molto. Una buona notizia, visto quanto è difficile da riparare stando al teardown di iFixit. Ma quanto costa alla casa produttrice coreana produrre un’unità di questo smartphone? Il suo prezzo così alto (ben 1379 euro sul mercato italiano) è davvero giustificato dalla sua qualità costruttiva e dalle sue caratteristiche tecniche?

Tech Insights ha cercato di rispondere a queste domande con una stima dei costi per la realizzazione di Samsung Galaxy S20 Ultra. Stando al portale produrre un’unità di questo dispositivo costerebbe all’azienda circa 528 dollari, equivalenti a circa 470 euro al cambio attuale. Il componente più costoso è il modulo fotocamera, mentre seguono a ruota il modem del processore e il display. La stima riguarda la configurazione con 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

samsung galaxy s20 ultra costi

Facendo un confronto, la produzione di un’unità di questo smartphone costa 38 dollari in meno rispetto alla produzione di un Apple iPhone 11 Pro Max. Tuttavia è bene tenere presente che nella stima non sono inclusi i costi di marketing, di ricerca e sviluppo e di supporto software.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti