Home » Smartphone » Samsung affida la produzione degli smartphone entry-level agli ODM cinesi
samsung galaxy m01

Samsung affida la produzione degli smartphone entry-level agli ODM cinesi

di Michele Ingelido

Samsung non produrrà più in proprio gli smartphone di fascia bassa. Al fine di contenere i costi e continuare a garantire dei prezzi abbordabili, il colosso sudcoreano ha deciso di esternalizzare la produzione dei dispositivi entry-level delle serie Galaxy A e M affidandoli agli ODM cinesi. Si stima che gli smartphone prodotti dagli ODM che verranno immessi sul mercato asiatico andranno dai 24 ai 26 milioni.

La scelta è stata intrapresa dal nuovo Presidente della divisione mobile in carica dall’inizio del 2020: Roh Tae-moon. Essendo che la domanda di smartphone entry-level è aumentata negli ultimi tempi, la decisione di Samsung è stata necessaria per garantire volumi di produzione adatti a quest’ultima. I suoi modelli ultra low cost verranno quindi prodotti dagli ODM in Cina. Samsung ha già annunciato due dispositivi prodotti da ODM negli ultimi tempi, entrambi per il mercato asiatico. A Luglio è arrivato Galaxy M01s, prodotto da Wingtech.

Successivamente è arrivato anche Galaxy A01 Core, la cui produzione è stata affidata alla taiwanese Hwa Chin. Samsung aveva già pianificato di lanciare molti modelli di smartphone ODM quest’anno, tuttavia è stata costretta a frenare i suoi piani per via dell’emergenza causata dalla pandemia di Covid-19. Adesso ha deciso di ricominciare da dove aveva lasciato riavviando la produzione di dispositivi ODM.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti