Home » Smartphone » Xiaomi e Motorola presentano la prima ricarica wireless a distanza
xiaomi ricarica wireless a distanza

Xiaomi e Motorola presentano la prima ricarica wireless a distanza

di Roberto Naccarella

Un sistema di ricarica wireless che consente di tenere il dispositivo anche a distanza dalla base di ricarica. OPPO ci aveva costruito sopra un pesce d’Aprile, ma ora è diventata un’idea concreta. Una soluzione ad oggi non disponibile, ma che ben presto potrebbero lanciare due dei marchi più importanti che operano nel settore degli smartphone. Xiaomi e Motorola, infatti, ragionano da tempo su questa possibilità, tanto da poter condividere pubblicamente i primi aspetti dei rispettivi progetti.

Per quanto riguarda la Xiaomi Mi Air Charge, si parla addirittura di diversi metri di distanza con la base di ricarica, con un sistema per ricaricare la batteria che si struttura con una torre di ricarica contenente 144 antenne che trasmettono onde millimetriche ricevute poi dalle 14 antenne dello smartphone (che avrà un’antenna beacon per trasmettere alla base le informazioni sulla posizione). Queste onde vengono poi inviate ad un circuito che le trasforma in elettricità per ricaricare la batteria senza fili.

Motorola vorrebbe realizzare una soluzione piuttosto simile, anche se l’idea dell’azienda di proprietà di Lenovo prevede una distanza massima di un solo metro, e non di “molti metri” come nel caso di Xiaomi. Per ora non sono stati forniti dettagli più concreti sul funzionamento della ricarica wireless di Motorola, a parte la compatibilità con la tecnologia Qi. In entrambi i casi non sono previste commercializzazioni a breve, di sicuro non entro il 2021. Per il momento non ci sono informazioni ufficiali in merito al lancio sul mercato. Non aspettatevi quindi di vedere queste tecnologie nei prossimi smartphone.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti