Home » Guide » Guide Tech » Top 10 migliori smartphone con ricarica wireless e rapida (2021): dagli economici ai top di gamma

Top 10 migliori smartphone con ricarica wireless e rapida (2021): dagli economici ai top di gamma

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

La batteria è indubbiamente il tallone di Achille degli smartphone moderni, tuttavia grazie a delle nuove tecnologie ciò può diventare addirittura irrilevante. Stiamo parlando della ricarica wireless e della ricarica rapida, che su qualsiasi smartphone Android possono far diventare il problema della durata della batteria un’inezia.

All’inizio la ricarica rapida era sottovalutata, ma è bastato utilizzarla e scoprire che ricaricare il telefono rapidamente semplifica immensamente la vita affinchè gli utenti cambiassero idea. E la ricarica senza fili tra smartphone si è dimostrata un’ulteriore comodità, vista la facilità con cui permette di mettere in carica i dispositivi.

Tra i migliori smartphone compatibili con ricarica wireless Qi e carica rapida non ci sono più solo i top di gamma, ma anche dispositivi economici che è possibile trovare sotto i 300 euro. Ci sono marchi che adottano maggiormente queste tecnologie (come ad esempio i cinesi OPPO e Xiaomi), altri che invece si limitano (molte volte è capitato con Samsung e Apple), ma ormai c’è l’imbarazzo della scelta.

Abbiamo quindi redatto una guida all’acquisto che possa farvi conoscere quali sono i migliori smartphone con ricarica wireless integrata e/o ricarica rapida della batteria con tanto di elenco, e abbiamo deciso di fornirvi tutti i consigli necessari per fare la miglior scelta.

Migliori smartphone con ricarica wireless

ModelloPotenza wirelessCapacità batteriaRicarica rapidaRicarica inversaFascia
Xiaomi Mi 1030W4780 mAh30WSì (5W)Medio-alta
Motorola Edge+15W5000 mAh18WSì (5W)Alta
Samsung Galaxy S20 Ultra15W5000 mAh45WSì (4,5W)Alta
Huawei P40 Pro27W4200 mAh40WSì (27W)Alta
OnePlus 8 Pro30W4510 mAh30WSì (3W)Alta

5) Xiaomi Mi 10 (economico)

xiaomi mi 10

Se cercate un modello che non vi faccia spendere troppo ma offra comunque la ricarica wireless, il Mi 10 è lo smartphone con ricarica wireless più ideale in assoluto perchè non solo ha un prezzo contenuto, ma offre anche una tecnologia velocissima. Con una potenza di 30W per la ricarica senza fili, questo dispositivo si carica in modo davvero velocissimo anche in modalità wireless.

In più ha la ricarica wireless inversa per riempire la batteria di altri dispositivi come smartwatch oppure altri smartphone. Come se non bastasse supporta anche la ricarica rapida cablata a 30W e monta una generosissima batteria da 4780 mAh la cui autonomia arriva tranquillamente a due giornate con un utilizzo moderato. Nonostante il suo prezzo a livello hardware è un vero top di gamma, con processore Snapdragon 865, almeno 8 GB di RAM e una memoria UFS 3.0 che fanno schizzare le prestazioni alle stelle rendendolo adatto per qualsiasi utilizzo, incluso il gaming avanzato.

Xiaomi Mi 10 ha perfino un notevole comparto audio ed un’ottima fotocamera principale da 108 Megapixel: purtroppo manca il teleobiettivo ma la qualità fotografica è altissima in dettaglio e colori e si possono anche registrare video in 8K. Chiude il quadro un ottimo display AMOLED HDR10+ a 90 Hz con una grande qualità video sotto tutti i fronti.

4) Motorola Edge+

motorola edge+

Il ritorno di Motorola nel segmento dei top di gamma è arrivato con Edge+, un dispositivo che fa della batteria un vero e proprio cavallo di battaglia. Grazie ai suoi ben 5000 mAh dura una giornata anche ad uso intensivo ed è un ottimo battery phone se comparato agli altri top di gamma. Con 18W di potenza la ricarica rapida non è tra le più veloci, ma è presente il supporto alla ricarica wireless a 15W per ricaricarlo senza fili e velocemente.

Inoltre c’è la ricarica inversa che consente al device di fungere da power bank. Tra le altre specifiche troviamo uno stupendo display OLED da un miliardo di colori con tecnologia HDR10+ e diagonale di 6,7 pollici, ma anche il potentissimo processore Snapdragon 865 abbinato alla configurazione 12/256 GB con memoria UFS 3.0. Il dispositivo supporta le reti 5G ed ha un software tanto curato quanto vicino ad Android stock, che verrà supportato a lungo.

3) Samsung Galaxy S20 Ultra

samsung galaxy s20 ultra

Il Galaxy S20 Ultra è il top di gamma Samsung definitivo per il 2020 ed è uno dei migliori smartphone con ricarica wireless e rapida innanzitutto per via delle sue altissime velocità di ricarica. Con una potenza di ben 45W, questo device riesce a ricaricarsi in una maniera davvero veloce, e per di più ha un’enorme batteria da 5000 mAh la cui autonomia risulta praticamente sempre soddisfacente.

Come se non bastasse sono presenti anche il supporto alla ricarica wireless a 15W e la ricarica inversa a 4,5W grazie a cui si può usare come power bank per caricare altri dispositivi. Il Galaxy S20 Ultra non lascia spazio a compromessi: si tratta di uno smartphone impermeabile IP68 con uno schermo sorprendente.

Il pannello è da 6,9 pollici con risoluzione Quad HD+, refresh rate a 120 Hz e certificazione HDR10+: ha colori perfetti e contrasti pazzeschi, oltre a offrire grandi dimensioni e comodità. Monta un processore Exynos 990 di fascia top di gamma ed ha un’incredibile fotocamera quadrupla da 108 + 48 + 12 MP + TOF con zoom ibrido 10x che si classifica tra i migliori comparti fotografici della sua annata.

2) Huawei P40 Pro

Huawei P40 Pro+

Purtroppo il P40 Pro di Huawei è stato un modello bistrattato per via dell’assenza dei servizi Google a bordo, tuttavia si tratta di un dispositivo molto sottovalutato ed è tra i migliori smartphone con ricarica rapida e wireless. Oltre ad offrire un’alta velocità via cavo grazie a una potenza di 40W, anche senza fili riesce a ricaricarsi in modo davvero veloce con ben 27W di potenza.

Ancor più incredibile pensare che anche la ricarica inversa è disponibile con una potenza di 27W! Huawei P40 Pro ha una batteria da 4200 mAh ben ottimizzata, che riesce a reggere la giornata senza problemi con ancora della carica residua. Presenta un bellissimo schermo OLED HDR10 a 90 Hz che spicca per la qualità dei colori.

E’ impermeabile con la certificazione IP68 ed ha una quadrupla fotocamera spettacolare da 50 + 12 + 40 MP (e sensore TOF) con zoom ottico 5x. Grazie a questi sensori, all’autofocus omnidirezionale e all’OIS, riesce a scattare foto eccellenti in ogni situazione, classificandosi come uno dei migliori camera phone mai rilasciati. Ha anche un ottimo arsenale hardware formato dal processore Kirin 990 5G di fascia top-end, memoria UFS 3.0 e 8 GB di RAM.

1) OnePlus 8 Pro

oneplus 8 e 8 pro

OnePlus 8 Pro è il primo smartphone di OnePlus a supportare la ricarica wireless. E’ tra i migliori smartphone con questa tecnologia perchè raggiunge una potenza di ben 30W senza fili, che è tra le più alte. In più ha la ricarica a 30W anche via cavo, che da modo di ricaricare al 50% in meno di mezz’ora se si parte dallo 0%.

La batteria è abbondantemente più che sufficiente alla giornata di uso stress con i suoi 4510 mAh. Il display è davvero incredibile sia per i colori che per la fluidità: è uno schermo a 120 Hz con risoluzione Quad HD+ e profondità colore a 10-bit, tra i migliori della sua generazione.

OnePlus 8 Pro è un dispositivo impermeabile ed ha un comparto hardware spinto al massimo con processore Snapdragon 865, fino a 12 GB di RAM e memoria interna UFS 3.0 fino a 256 GB. Non delude nemmeno la quadrupla fotocamera da 48 + 8 + 48 + 5 MP con autofocus omnidirezionale, zoom ottico e doppia OIS, che si difende bene praticamente sempre.

Migliori smartphone con ricarica rapida via cavo

ModelloPotenza ricaricaCapacità batteriaRicarica inversaFascia
Realme 7 Pro65W (50% in 12 min)4500 mAhNoMedia
Realme X50 Pro 5G65W (100% in 35 min)4200 mAhNoMedio-alta
OPPO Reno4 Pro 5G65W (100% in 36 min)4000 mAhNoMedio-alta
Xiaomi Black Shark 365W4720 mAhNoAlta
OPPO Find X2 Pro65W (100% in 38 min)4260 mAhNoAlta

5) Realme 7 Pro (economico)

realme 7 e 7 pro

Uno dei migliori smartphone economici con ricarica rapida è Realme 7 Pro: il più economico a supportare la tecnologia di ricarica a ben 65W. Una potenza che non è presente nemmeno sulla maggior parte dei top di gamma e che permette di ricaricare la sua ottima batteria da 4500 mAh in poco più di mezz’ora.

Ciò senza rinunciare ad un’ottima autonomia in praticamente tutti gli scenari. Altro pregio di Realme 7 Pro è indubbiamente il suo display AMOLED, dotato di colori vibranti e neri profondi, con risoluzione Full HD+ e diagonale di 6,4 pollici. Il dispositivo ha anche un comparto hardware da ottimo medio gamma che consiste in un processore Snapdragon 720G e una configurazione 8/128 GB con memoria UFS 2.1.

Si difende benissimo anche sul comparto foto, con la sua fotocamera quadrupla da 64 + 8 + 2 + 2 Megapixel che restituisce un ottimo livello di dettaglio così come il suo sensore da 32 Megapixel per i selfie. Infine, il device è dotato anche di potenti altoparlanti stereo.

4) Realme X50 Pro 5G

realme x50 pro 5g

Il Realme X50 Pro 5G è uno dei più convenienti flagship killer: un modello con un hardware da vero top di gamma venduto ad un prezzo da fascia media. Alimentato da un processore Snapdragon 865 supportato da 8 o 12 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna UFS 3.0, questo device offre prestazioni strabilianti e ai vertici della sua generazione.

In più ha una batteria da 4200 mAh che non solo ha un’autonomia che supera sempre la giornata, ma supporta anche la ricarica rapida a 65W che da modo di ricaricarla in circa mezz’ora da 0 a 100%, con dei tempi record. Realme X50 Pro 5G è notevole anche a livello di display con il suo pannello AMOLED a 90 Hz, è elegante e ha materiali premium (vetro per la scocca e metallo per il frame).

Si difende abbastanza bene anche lato foto con una quadrupla fotocamera da 64 MP inclusiva di teleobiettivo e una doppia fotocamera frontale grandangolare da 32 + 8 Megapixel.

3) OPPO Reno4 Pro 5G

oppo reno4 e 4 pro

Ci spostiamo sulla fascia medio-alta e allo stesso tempo sui top camera phone con OPPO Reno4 Pro 5G (a destra), uno dei migliori smartphone per velocità della ricarica rapida in assoluto. Ha una batteria da 4000 mAh con ricarica rapida a 65W che necessita di poco più di mezz’ora per ricaricarsi completamente.

Nonostante la capacità non altissima, la batteria è ottimizzata molto bene e supera la giornata di uso anche stressato. Allo stesso tempo lo smartphone rimane uno dei più sottili e leggeri sul mercato, con un design da urlo composto da schermo curvo, scocca in vetro e profilo metallico. Bene le performance grazie a un processore Snapdragon 765G e una configurazione di memoria 12/256 GB.

Ha un eccelso display AMOLED a 90 Hz super luminoso ed una fotocamera pazzesca. Si tratta di un triplo sensore con lente principale da 48 MP dotato di zoom ottico e di un obiettivo dedicato ai video. Registra video vicini ai livelli professionali e scatta ottime foto anche in condizioni di luce avverse.

2) Xiaomi Black Shark 3

black shark 3 e 3 pro

Il Black Shark 3 è un gaming phone, ossia uno smartphone creato per i videogiocatori. Ha infatti un aggressivo design con dei tasti fisici dedicati e delle luci LED ad adornarlo. Ha una capientissima batteria da 4720 mAh e supporta la ricarica rapida a 65W nella sua configurazione di memoria più potente, grazie alla quale è possibile ricaricarlo in meno di 40 minuti! Ciononostante l’autonomia è notevole grazie alla batteria dall’alta capacità.

C’è anche la ricarica magnetica a 18W, che permette di ricaricarlo tramite dei pin magnetici sul retro in modo tale da poterci giocare comodamente anche quando è in carica. A livello hardware questo dispositivo è un top di gamma, grazie al processore Snapdragon 865 e una RAM a partire da 8 GB abbinata a una memoria UFS 3.0.

Può far girare qualsiasi gioco al top delle impostazioni ed ha anche un bellissimo display AMOLED a 90 Hz con risoluzione Full HD+ e certificazione HDR10+ che massimizza la qualità dell’immagine. A bordo ci sono perfino degli ottimi altoparlanti stereo. Un po’ deludenti solo le fotocamere da 64 + 13 + 5 MP, che però restano sulla fascia media.

1) OPPO Find X2 Pro

oppo find x2 pro

Uno dei top di gamma più avanzati in assoluto rilasciati nella sua generazione, da molti esperti considerato il miglior smartphone del 2020. Ha una batteria da 4260 mAh dotata di ricarica rapida a 65W che la porta da 0 a 100% in meno di 40 minuti. Monta uno degli schermi più spettacolari in assoluto, con risoluzione Quad HD+, refresh rate a 120 Hz, un miliardo di colori e profondità colore a 10 bit. Ha una scocca a scelta tra pelle e ceramica ed è impermeabile.

Il design di Find X2 Pro è estremamente raffinato e la sua fotocamera è da urlo, con sensori da 48 + 13 + 48 MP, doppia OIS e zoom ottico 5x. Monta un processore Snapdragon 865 ottimizzato alla perfezione che con la configurazione di memoria 12/512 GB lo fa diventare uno degli smartphone più performanti a livello hardware. Praticamente la perfezione.

Come funzionano ricarica wireless e ricarica rapida

ricarica wireless
ricarica wireless

La ricarica wireless per smartphone, anche detta ricarica a induzione, è una tecnologia che permette di ricaricare la batteria senza fili, semplicemente appoggiando il dispositivo al caricabatterie ed allineando le bobine di ricarica presenti nel telefono e nel caricatore.

Attraverso l’induzione elettromagnetica, una bobina di trasmissione che si trova nella base di ricarica invia un segnale, il quale cerca la bobina di ricezione dello smartphone e inizia a far muovere gli elettroni generando un campo magnetico rilevato dallo smartphone.

Gli elettroni nella bobina si muovono grazie al campo magnetico e l’elettricità generata va a ricaricare la batteria. Con la ricarica rapida, invece, la batteria viene ricaricata ad una potenza più alta rispetto alla ricarica normale. Ciò è possibile grazie a delle speciali tecnologie di cui sono dotati sia gli smartphone che il caricabatterie, i cui profili di ricarica consentono di raggiungere una tale potenza.

Tecnologie di ricarica batteria: tipologie, tempi e potenza

ricarica wireless

Ci sono diverse tecnologie di ricarica rapida, create dai vari produttori di smartphone e dai chipmaker. Di seguito vi elenchiamo le più famose.

  • Quick Charge: è una tecnologia realizzata da Qualcomm ed è supportata dai dispositivi con processori Snapdragon.
  • VOOC e SuperVOOC: sono tecnologie di ricarica rapida sviluppate da OPPO, spesso ai vertici del settore.
  • Warp Charge: è lo standard di OnePlus.

In base alla potenza di una tecnologia di ricarica, la batteria può ricaricarsi più o meno velocemente. Ad esempio, con la ricarica rapida a 65W, una batteria da 4000 mAh può ricaricarsi in circa mezz’ora. Ciò permette di avere un’esperienza utente molto più comoda e di non doversi preoccupare più di tanto quando si scarica la batteria, perchè viene ricaricata molto velocemente e bastano anche solo 5 minuti per ottenere ore di utilizzo. Ecco perchè queste tecnologie sono molto gettonate.

La ricarica rapida è sicura? E quella wireless?

xiaomi caricabatterie 65w

Le più moderne tecnologie di ricarica rapida e ricarica wireless implementate dai più importanti produttori di smartphone sono generalmente sicure. Le case produttrici adottano ampie misure di sicurezza per proteggere i propri dispositivi da sovraccarichi e surriscaldamento. Ciò non vuol dire necessariamente che è impossibile si verifichino problemi, ma il progresso tecnologico sotto questo punto di vista ha fatto sì che gli standard di sicurezza raggiunti fossero elevati.

Quale caricabatterie per smartphone usare

migliori caricabatterie

Le case produttrici consigliano sempre di utilizzare caricatori originali per i propri smartphone, specialmente se si desidera utilizzare la ricarica rapida. Dei caricabatterie di terze parti (se non sicuri) potrebbero causare problemi al dispositivo e nei casi peggiori danneggiarlo irreparabilmente. C’è inoltre da specificare che spesso le tecnologie di ricarica rapida funzionano solo con il caricatore originale, che è dotato di uno speciale profilo di ricarica compatibile. Un discorso analogo si può fare per la ricarica wireless.

Come avere la ricarica wireless su qualsiasi smartphone

Avete acquistato uno dei migliori smartphone per ricarica rapida ma non ha la ricarica wireless? Avete semplicemente un modello non dotato di questa tecnologia perchè non avete pensato di acquistarne uno del genere? Se sì potrebbe interessarvi il fatto che esiste un modo per aggiungere la ricarica wireless anche ai telefoni cellulari che non la supportano. Questo modo è semplicemente acquistare una cover con ricarica wireless.

Si tratta di speciali custodie che si collegano alla porta USB dello smartphone e integrano un chip per la ricarica wireless Qi a induzione. Tuttavia queste custodie sono disponibili solo per alcuni modelli e dovrete cercare online, magari su Amazon, una cover ricarica wireless specifica per il vostro modello al fine di verificare se ce ne sono disponibili. Se per il vostro modello non c’è questo tipo di case potreste optare per un ricevitore Qi.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti