Home » Software » Jeff Bezos lascia la carica di CEO di Amazon: gli succederà Andy Assy
risparmiare su amazon

Jeff Bezos lascia la carica di CEO di Amazon: gli succederà Andy Assy

di Carlo Desi

Amazon viaggia sulla cresta dell’onda! Complice un anno in cui la pandemia di Covid-19 ha incentivato gli acquisti online, i numeri del 2020 sono davvero molto positivi. Nelle ultime ore, insieme ai risultati dell’ultimo trimestre 2020, Jeff Bezos ha annunciato al mondo che molto presto lascerà la carica di Amministratore Delegato di Amazon per assumere la carica di presidente esecutivo. Vediamo tutti i dettagli.

Jeff Bezos cede la carica di AD di Amazon

Jeff Bezos, fino a qualche mese fa l’uomo più ricco del mondo, ha stupito tutti con un annuncio importantissimo. Il numero uno, nonché fondatore, di Amazon ha deciso, infatti, di lasciare la carica di Amministratore Delegato che ricopre da circa 30 anni. Bezos andrà a ricoprire un altro incarico ovvero quello di presidente esecutivo dell’azienda. Il tutto diventerà ufficiale a partire dal terzo trimestre 2021. Non abbiamo ancora una data certa ma il passaggio di consegne dovrebbe quindi avvenire tra luglio e settembre.

A prendere il posto di Jeff Bezos sarà uno dei suoi uomini più fidati ovvero Andy Jassy che attualmente è Amministratore Delegato di Amazon Web Services. L’uomo, 53 anni, è in Amazon dal 1997 e sin dal primo momento si è distinto per preparazione ed affidabilità. Ecco perché lo stesso Bezos si è detto certo che “sarà un capo straordinario”.

Amazon chiude in bellezza il 2020

Insieme all’annuncio di Jeff Bezos sono arrivati i risultati, in termini di guadagni, che Amazon ha ottenuto nell’ultimo trimestre dello scorso anno. Anche in questo periodo si è confermata una delle realtà più solide del web ponendo un segno “+” davanti a tutte le voci prese in esame. I ricavi segnano un +44% con un totale di ben 125,6 miliardi di dollari. Molto bene il cash flow operativo che con un +72% si assesta sui 66,1 miliardi di dollari.

Il reddito operativo di Amazon è cresciuto, in un anno, di ben 3 miliardi arrivando, a fine 2020, ad un totale di 6,9 miliardi di dollari. L’utile netto, altro parametro fondamentale, fa segnare 4 miliardi in più rispetto all’anno precedente, ovvero 7,2 miliardi di dollari. Se l’ultimo trimestre è andato bene, si può dire altrettanto per l’intero anno scorso con ricavi che, in casa Amazon, sono aumentati del 38%.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti