Home » Guide » Guide Tech » Top 5 migliori PC All in One e touch screen del 2020
pc all in one

Top 5 migliori PC All in One e touch screen del 2020

di Michele Ingelido

Ti piacerebbe avere un PC elegantissimo che occupi allo stesso tempo poco spazio a differenza dei PC desktop? Vorresti un computer che offra la stessa facilità d’uso del tuo smartphone touchscreen ma con un monitor enorme? Hai passato al vaglio i computer fissi ma sono troppo ingombranti e i notebook o tablet ma essendo portatili hanno lo schermo troppo piccolo? Allora probabilmente ti serve un PC All in One.

Per avere un computer completo di mouse e tastiera allegata e non perdere una facile trasportabilità è una cosa inevitabile avere un monitor che sia più piccolo. L’unica alternativa perfetta per avere PC potenti con il sistema operativo Windows 10 o Mac OS ma in poco spazio sono i PC All in One e gli iMac.

Si tratta di veri e propri ibridi fra PC fissi e notebook, che hanno tutti i componenti nel monitor, che a sua volta rimane comunque molto compatto in termini di spessore. Ma allo stesso tempo il display è grande come quello di un PC fisso come diagonale (si arriva anche a oltre 27 pollici) ed anche come risoluzione, che può essere molto alta.

Come gli altri tipi di PC queste macchine si trovano su fasce diverse di prezzi nelle offerte e vengono realizzate da tante case produttrici diverse. Tra l’altro se si cerca il miglior PC All-in-One si trovano anche touch screen che sono facilissimi da utilizzare, similmente ai tablet. E con un prezzo più alto si possono trovare anche componenti dalla grande potenza come gli Intel Core i5 e i7. Andiamo quindi a scoprire tutto su questi innovativi computer e i modelli più validi nella top 5 migliori PC All in One.

Indice

Migliori PC All in One touch screen: la top 5

  1. Acer Aspire C24-320
  2. Lenovo Ideacentre A340
  3. HP Pavilion 24-k0014ng
  4. Microsoft Surface Studio 2
  5. Apple iMac e iMac Pro

5) Acer Aspire C24-320

acer aspire c24-320

Non è affatto facile trovare un PC All in One valido al di sotto dei 500€, ma con questo Acer con webcam lo avete trovato. Equipaggiato con un processore AMD A9-9425 e con 8 GB di RAM, questo computer è ottimo per l’utilizzo quotidiano e casual con programmi non troppo pesanti, come ad esempio quelli per la videoscrittura, la navigazione web et similia. Ha una GPU dedicata AMD Radeon R5 che si può considerare sufficiente come il processore.

Questo PC All in One non è un’esplosione di potenza, ma fa bene il lavoro per cui è stato progettato. Monta anche un SSD da 256 GB ed un buon display Full HD da 23,8 pollici. Anche parlando di monitor la resa è buona ma nulla di incredibile. Molto bello il design, con un monitor borderless su tre lati e un profilo sottile.

✓ PRO

  • Economico
  • GPU dedicata
  • Bel design
  • Mouse e tastiera nonostante il prezzo
  • SSD

✕ CONTRO

  • CPU entry-level

4) Lenovo Ideacentre A340

lenovo ideacentre a340

Probabilmente attirerà la vostra attenzione il suo minimale supporto che lo tiene in piedi, tuttavia ciò che dovrebbe stupirvi di questo PC All in One è il suo rapporto qualità prezzo. Si tratta infatti di un ottimo compromesso tra performance e risparmio in quanto non costa eccessivamente ma ha comunque un buon hardware. Esso è formato da un processore Intel Core i3-9100T, 8 GB di RAM e un SSD da 256 GB. Un arsenale valido per un po’ tutti i programmi non particolarmente avanzati, che può anche essere messo un po’ sotto stress senza subire rallentamenti.

Molto bello il design grazie alla sua eleganza e compattezza, e bene anche la gestione dei cavi e il lato connettività che comprende svariate porte USB, una Ethernet e un lettore di schede. Il display è da 23,8 pollici, con risoluzione Full HD: la resa è buona, nulla di eccezionale ma più che sufficiente per qualsiasi ambito a livello di qualità visiva.

✓ PRO

  • Buon qualità prezzo
  • Design curato
  • Lettore DVD
  • Compatto

✕ CONTRO

  • No SSD

3) HP Pavilion 24-k0014ng

hp pavilion 24-k0014ng

Sebbene il suo prezzo resti comunque contenuto rispetto agli iMac, con questo PC All in One di HP dotato anche di webcam di qualità avrete prestazioni molto alte. Potete paragonarlo ad un notebook di fascia media, o meglio ad un ultrabook di fascia medio-alta.

Alimentato da un processore Intel Core i5 di decima generazione, vanta ben 16 GB di RAM ed accoppia un hard disk da ben 1 TB ad un SSD da 512 GB. Si tratta del computer perfetto per i power user (fino a un certo punto, naturalmente) e può essere messo parecchio sotto sforzo anche con programmi pesanti e con il multi-tasking senza la minima esitazione.

Grazie alla scheda video dedicata Nvidia GeForce MX350 da 2 GB è possibile svolgere anche task che hanno a che fare con la grafica e giocare a molti titoli non troppo esosi di risorse. Ha un display touch da 23,8 pollici in risoluzione Full HD dai colori brillanti. Il design non è tra i più sottili, ma con un hardware così potente non è facile fare di meglio esteticamente contenendo i costi.

✓ PRO

  • Hard disk + SSD
  • Buon rapporto qualità prezzo
  • GPU dedicata
  • 16 GB di RAM
  • Touch screen

✕ CONTRO

  • Design più spesso della norma

2) Microsoft Surface Studio 2

microsoft surface studio 2

Il Surface Studio 2 è molto di più di un semplice PC All in One. Si tratta di una categoria di prodotto estremamente innovativa ed unica nel suo genere, nato per aiutare i professionisti più esigenti del mondo digital e i grafici. Si tratta di un computer con display touch regolabile che può essere posizionato in tantissime angolazioni e posizioni diverse, il quale vanta anche il supporto alla penna e al Surface Dial, che è un accessorio per semplificare le operazioni nella grafica.

E’ per veri creativi ed ha un eccellente monitor da oltre 28 pollici con altissima risoluzione di 4500 x 300 pixel, altissima luminosità e altissimo contrasto. In pratica è il rivale di iMac ma con Windows 10. Si tratta infatti anche di un PC top di gamma, il quale è dotato di CPU Intel Core i7 serie HQ, RAM fino a 32 GB e perfino una GPU dedicata di fascia alta Nvidia GTX 1070 da 8 GB. Volendo è quindi possibile usarlo anche come PC All in One da gaming, perchè regge i titoli con grafica avanzata. Purtroppo il prezzo è tutt’altro che accessibile e questo è il suo unico vero svantaggio.

✓ PRO

  • Funzioni esclusive per i creativi
  • Posizione regolabile
  • Touch screen e penna
  • Hardware potentissimo
  • Eccellente monitor

✕ CONTRO

  • Prezzo

1) Apple iMac e iMac Pro

apple imac pro

Sebbene non siano touch screen, gli iMac sono i PC All in One più gettonati in assoluto. A differenza di tutti gli altri hanno il sistema operativo macOS di Apple che non è solo più stabile e prestante di Windows, ma offre anche i programmi utilizzati dalla maggior parte dei professionisti di vari settori.

In un design incredibilmente sottile si nasconde una potenza inaudita. Mentre l’iMac ha specifiche di fascia alta con processori a partire da Intel Core i5, GPU dedicata Radeon Pro, hard disk fino a 3 TB e SSD fino a 2 TB, iMac Pro va ancora più in alto sconfinando nella fascia delle workstation. A bordo potete infatti trovarci CPU Intel Xeon W fino a 18 core, GPU Radeon Pro Vega adatta perfino alla realtà virtuale e fino a 128 GB di RAM.

L’iMac Pro è il PC All in One più potente in assoluto. Disponibili da 21,5 e 27 pollici, questi computer hanno display Retina con risoluzioni fino a 5K ineguagliabili in termini di qualità, porte Ethernet a 10 Gbit, porte Thunderbolt 3 e USB 3.1.

✓ PRO

  • Hardware al top assoluto
  • Display eccezionale
  • Design sottilissimo
  • Connettività completa

✕ CONTRO

  • Prezzi

Cos’è un PC All in One

A prima vista sembra un semplice monitor, ma in realtà non è così. Un PC All in One (tradotto in italiano “tutto in uno”) è un computer vero e proprio, ma tutti i suoi componenti hardware sono racchiusi all’interno del monitor. Ecco perchè si chiamano PC All in One: è tutto presente in un solo dispositivo, ossia il monitor. Da ciò deriva che, nonostante non si tratti di un portatile, il computer non occupa molto spazio pur potendo includere un hardware potente.

Differenza tra PC fissi, All in One e notebook

I computer fissi sono quelli racchiusi nel classico case, l’unità centrale in cui si possono inserire e da cui si possono rimuovere tutti i componenti. I PC All in One sono invece computer racchiusi in un monitor. Infine, i portatili sono fatti per essere trasportati in ogni luogo e includono un monitor, una tastiera e un trackpad al di sotto dei quali ci sono tutti i componenti hardware.

A parità di prezzo i PC fissi o desktop sono i più potenti a livello hardware, seguiti dai notebook. Gli AiO costano tendenzialmente di più, ma rispetto ai portatili offrono solitamente un monitor molto più grande. I fissi oltre a essere difficili da trasportare di monitor non ne hanno nemmeno: lo schermo viene acquistato separatamente o in bundle. Da qui è facile capire perchè i desktop costano meno di AiO e portatili.

Come scegliere un AiO

Ecco le specifiche tecniche che dovreste tenere in considerazione nella scelta di un PC All-in-One.

  • Monitor: il monitor è indubbiamente l’aspetto principale di un PC All in One, specie se consideriamo che non lo si può cambiare. Uno dei vantaggi più importanti degli AiO sono i loro monitor di dimensioni più grandi rispetto ai portatili: ne potreste anche scegliere uno da ben 27 pollici. Anche la qualità dei monitor può arrivare ad essere incredibile: si pensi ad iMac Pro con display retina 5K che ha uno dei monitor più avanzati esistenti. Un’ottima soluzione per i grafici e per chi ha bisogno del top della qualità dell’immagine.
  • Design: questo è un dettaglio che ad alcuni non interesserà, ma in molti casi anche l’occhio vuole la sua parte. I PC All in One, specie gli ultimi modelli, sono molto belli esteticamente. Ma ce ne sono di più belli e di meno belli. Avere un modello con monitor dai bordi sottili vi permetterà di fare una bellissima figura in ufficio, così come averne uno dal design complessivo sottile e dal look minimale.
  • Processore e RAM: per avere le prestazioni migliori è necessario scegliere il processore migliore possibile e un buon quantitativo di RAM. Il processore è il componente che contribuisce di più alle performance e cambia a seconda della fascia di prezzo. Nella fascia media abbiamo ad esempio gli Intel Core i5 (o gli AMD Ryzen 5), in quella alta gli Intel Core i7, mentre i top di gamma considerabili delle vere e proprie workstation che costano svariate migliaia di euro possono arrivare a montare gli Intel Xeon. La RAM influisce sul numero di programmi aperti contemporaneamente e su tutti i dati mostrati a video in un determinato momento.
  • Memoria: la memoria interna sui PC All in One è rappresentata da dischi di tipo SSD con un determinato quantitativo di GB che vi consigliamo di andare a controllare. Controllate anche la qualità e la tipologia di SSD, perchè influsice sulle prestazioni nel trasferimento dati e sui tempi di avvio dei programmi.
  • GPU: se avete intenzione di fare grafica o giocare sul vostro PC All in One (e attività simili che richiedono l’uso della grafica come il video making), dovreste optare per un modello con una GPU dedicata.
  • Upgrade: non tutti i PC All in One offrono possibilità di upgrade, ossia la possibilità di sostituire alcuni componenti interni. È per questo che, se pianificate in futuro di dover fare qualche upgrade, dovreste informarvi scoprendo se ciò è possibile o meno.

Windows 10 o macOS?

In sostanza, dovreste acquistare un iMac o un PC All in One con Windows 10? Si tratta di due sistemi operativi molto diversi tra loro e quale scegliere dipende essenzialmente dalle vostre esigenze. Con macOS avete un sistema operativo più stabile, intuitivo, ma anche dotato dei programmi più utilizzati in molti ambiti professionali.

Windows 10 pur rimanendo comunque intuitivo è invece più per smanettoni, ma anche per videogiocatori visto che su macOS di titoli importanti ce ne sono ben pochi. Inoltre consente di risparmiare parecchio perchè ci sono PC All in One con Windows 10 che costano molto meno degli iMac.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti