Home » Recensioni » Recensione OPPO Find X2 Neo: la scelta premium per i più smart
oppo find x2 neo recensione

Recensione OPPO Find X2 Neo: la scelta premium per i più smart

di Michele Ingelido

Top di gamma? No grazie. Con questa frase possiamo riassumere le attitudini dei consumatori sul mercato degli smartphone del 2020. Sì, perchè complici la pandemia da Covid-19 e lo (sconsiderato?) incremento dei prezzi dei migliori smartphone sulla piazza che hanno superato abbondantemente i 1.000€, il pubblico ha cambiato mira. A ciò si è aggiunto il fatto che i medi di gamma hanno ora molti meno compromessi rispetto ai modelli di punta.

OPPO Find X2 Neo incarna perfettamente questa filosofia: è uno smartphone 5G a metà strada tra il midrange e la nave ammiraglia Find X2 Pro, ma offre comunque tutto ciò che anche un utente navigato possa desiderare da uno smartphone: display di qualità, prestazioni e fotocamere super sono solo alcuni dei suoi pregi. Ma andiamo a scoprirlo meglio in questa recensione di OPPO Find X2 Neo in cui lo analizzeremo sotto ogni aspetto.

Recensione di OPPO Find X2 Neo

Design e costruzione

Il design di OPPO Find X2 Neo è quanto di meglio ci si può aspettare da un dispositivo che non è tra i più costosi top di gamma. E’ estremamente ricercato ed è uno dei più importanti elementi che lo rendono così appetibile. Si tratta di un dispositivo formato da una parte posteriore in vetro e da una cornice in metallo, inclusivo di uno schermo altamente borderless che occupa quasi il 90% del pannello frontale ed è curvo ai lati massimizzando l’eleganza.

In aggiunta è lo smartphone 5G più sottile commercializzato in Europa con 7,7 mm di spessore, ed è anche uno dei terminali più leggeri con soli 171 grammi di peso. Si tiene benissimo in mano e nonostante lo schermo curvo non abbiamo mai riscontrato tocchi accidentali con il palmo.

E’ bellissimo nelle sue colorazioni Moonlight Black e Starry Blue: nella prima ha un riflesso che cambia colore a seconda dell’angolazione da cui si guarda il device, mentre nella seconda abbiamo una sgargiante sfumatura a triplo colore. OPPO Find X2 Neo è decisamente uno degli smartphone più belli del 2020.

Display e audio

OPPO Find X2 Neo display

Anche lo schermo di questo dispositivo, come il design, ci ha soddisfatto non poco. E’ un AMOLED, per chi se lo fosse chiesto. Ed ha anche una frequenza di aggiornamento a 90 Hz che fornisce una maggiore sensazione di fluidità visiva e un’esperienza migliore durante le sessioni di gaming. Con una diagonale contenuta di 6,5 pollici, la curvatura ai lati e bordi molto sottili, non si tratta di un display che rende lo smartphone ingombrante, anzi.

Lo schermo (dalla risoluzione Full HD+) ha un ottimo contrasto, un’alta luminosità e angoli di visione completi, oltre a neri assoluti e colori molto vibranti e realistici. Va premiato anche l’audio, che viene fuori da altoparlanti stereo ricchi di frequenze: sentir piacevolmente vibrare lo smartphone durante la visione di un video o l’ascolto di una canzone distinguendo tutti i dettagli del suono è davvero una sensazione unica.

Hardware e software

Alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 765G abbinato a 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna UFS 2.1, OPPO Find X2 Neo non sarà un top di gamma ma ci va molto vicino. A meno che non siate dei power user che si cimentano nei videogiochi più pesanti per tanto tempo oppure fanno esportazione video, non noterete la differenza rispetto a un top di gamma. In tanti giorni di utilizzo continuato non abbiamo mai notato un singolo rallentamento.

Giocando a COD Mobile, PES 2020 e Brawl Stars nessuna esitazione, nemmeno registrando lo schermo. L’esperienza multi-tasking è altrettanto appagante, con app che non si ricaricano mai in brackground. In più OPPO Find X2 Neo è uno smartphone 5G, e intendiamo 5G vero. Lo Snapdragon 765G costruito a 7 nm ha un modem 5G integrato che contiene i consumi anche rispetto ad uno Snapdragon 865, e supporta tutte le frequenze e gli standard delle reti di quinta generazione.

Ma purtroppo lo smartphone è solo mono SIM: non avrete mai la possibilità di inserire una seconda scheda SIM (né una micro SD). Sono però presenti un chip NFC, il Bluetooth 5.1 e il WiFi 6, quindi a livello di connettività siamo comunque al top. Il reparto software è affidato alla ColorOS 7 basata su Android 10: un’interfaccia utente con la quale OPPO ha fatto passi da gigante e dobbiamo ammettere che su Find X2 Neo gira egregiamente.

Oltre alle grandi prestazioni la vediamo anche molto ricca di funzionalità interessanti e all’ultimo grido, inclusa la Dark Mode, un menu laterale che permette di sfruttare i bordi dello schermo curvo e tante piccole chicche che migliorano notevolmente l’esperienza utente. Insomma, ora la ColorOS ha ben poco da invidiare a interfacce come la MIUI di Xiaomi.

Fotocamera

N.B: le foto mostrate sopra sono state compresse, per visualizzarle a piena risoluzione e nella loro qualità originaria visita al seguente link la galleria con le foto originali.

Cari lettori, quando parliamo di OPPO Find X2 Neo stiamo parlando anche di un camera phone. Sulla scia del rinomato Reno2, questo dispositivo porta sul mercato una quadrupla fotocamera da 48, 13, 8 e 2 Megapixel con sensore principale Sony IMX586 f/1.7, OIS, teleobiettivo con zoom ottico 2x (e digitale 20x), grandangolo a 115° e sensore monocromatico per i ritratti. Resa sensazionale, non c’è OnePlus 8 che tenga.

Gli scatti sono incredibilmente ricchi di dettaglio, ma soprattutto i video sono stabilizzati alla perfezione, e su questo peccano la stragrande maggioranza dei midrange. Con poca luce la qualità si riduce, ma resta comunque da vero camera phone. Promossa anche la fotocamera frontale da 32 Megapixel con gran dettaglio e buona resa generale.

Batteria

OPPO Find X2 Neo batteria

OPPO Find X2 Neo monta una batteria che sulla carta non stupisce rispetto alla concorrenza. Ma i suoi 4025 mAh (tra l’altro dovrebbero spiegarci come hanno fatto a includerli in 7,7 mm di spessore e 171 grammi) sono ottimizzati in modo notevole e gli permettono di raggiungere un’autonomia perfettamente in linea con quest’ultima. Siamo riusciti a fare 8 ore di schermo anche a uso impegnato, il che non è affatto da tutti, anzi. Grazie alla ricarica rapida a 30W, questo device può arrivare dallo 0 al 70% di carica in soli 30 minuti.

Scheda tecnica di OPPO Find X2 Neo

  • Dimensioni/Peso: 159.4 x 72.4 x 7.7 mm – 171g
  • Display: AMOLED da 6,5 pollici Full HD+ con refresh rate 90 Hz
  • Processore: octa-core Qualcomm Snapdragon 765G – 5G e 2,4 GHz
  • Memorie: 12 GB RAM + 256 GB UFS 2.1
  • Software: Android 10 + ColorOS 7
  • Connettività: 5G, WiFi 6 ax, Bluetooth 5.1, GPS, NFC, USB Type-C 3.1 e OTG
  • Fotocamera posteriore: quadrupla da 48 + 13 + 8 + 2 MP, aperture focali f/1.7 + f/2.4 + f/2.2 + f/2.4 (RGB + teleobiettivo + grandangolo + monocromatico), OIS, zoom ottico 2x
  • Fotocamera anteriore: 32 MP con apertura f/2.4
  • Batteria: 4025 mAh con ricarica rapida VOOC 4.0 a 30W

OPPO Find X2 Neo – Prezzo e conclusione

Ad OPPO Find X2 Neo manca un po’ di strada per arrivare a un top di gamma, ma sono in pochi quelli a cui ciò cambierà qualcosa. E’ un camera phone di alto livello che se la cava in ogni ambito, è 5G, ha un più che ottimo comparto multimediale e prestazioni di cui nemmeno gli utenti esigenti si possono lamentare. Il tutto a 699€.

Purtroppo la platea degli utenti dual SIM dovrà optare per altro, ma per il resto ci sentiamo di consigliarlo. Se desiderate più informazioni e un’analisi più dettagliata su OPPO Find X2 Neo, abbiamo pubblicato una recensione più approfondita sul portale OPPOHub che tratta del brand in modo esclusivo. Dateci un’occhiata se desiderate conoscere questo smartphone nel profondo.

OPPO Find X2 Neo: tutto di fascia alta tranne il prezzo
  • 8.5/10
    Design e costruzione - 8.5/10
  • 8.5/10
    Display e audio - 8.5/10
  • 8.5/10
    Hardware e software - 8.5/10
  • 8.5/10
    Fotocamera - 8.5/10
  • 7.5/10
    Batteria - 7.5/10
8.3/10

Giudizio finale

A 699€, ossia poco più della metà del prezzo dei top di gamma più costosi, con OPPO Find X2 Neo potete portare a casa uno smartphone 5G che è paragonabile a un modello di fascia alta sotto tutti gli aspetti. Tutte le sue specifiche sono altolocate e per la stragrande maggioranza degli utenti sarà praticamente impossibile distinguerlo da un top di gamma. E’ la scelta intelligente per chi se ne intende e desidera risparmiare minimizzando però le perdite in termini di esperienza utente.


 ✓ PRO
 
  • Estetica molto ricercata
  • Leggero e sottile
  • Display AMOLED di alta qualità con alto refresh rate
  • Altoparlanti stereo dall’ottima resa
  • Comparto hardware di gran livello
  • ColorOS ha fatto passi da gigante
  • 5G ma il prezzo non è eccessivo

 

 ✕ CONTRO
 
  • Il prezzo non è esattamente da medio gamma
  • Mono SIM
  • Niente micro SD
Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti