Come personalizzare Android al meglio senza root

Capita spesso di acquistare uno smartphone con una interfaccia Android stock molto scarna. Come può anche capitare di comprare un telefono cellulare con una grafica personalizzata che però non piace particolarmente. Ebbene, la caratteristica più importante del sistema operativo del robottino verde è proprio la personalizzazione Android.

A differenza di iOS degli Apple iPhone e dei tablet iPad, questo OS, che si tratti di Android Marshmallow, 7.0 Nougat, Oreo o precedenti, permette di personalizzare cellulare al massimo. Si può cambiare schermata Home, personalizzare icone gratis, aggiungere funzionalità avanzate con o senza root, cambiare suonerie gratis, tema, sfondi e infinite altre cose.

Che si tratti del miglior smartphone Samsung Galaxy, di smartphone economici o di smartphone cinesi, è bene che sappiate che personalizzare l’OS di Google è sempre possibile, bisogna solo sapere come personalizzare. Ci sono app per personalizzare Android come il miglior launcher oppure funzioni aggiuntive. Insomma, non smetteremo mai di dire che modificare Android a livello software offre tantissimi spunti e permette di sfruttare tutta la nostra creatività.

E tutto ciò è spesso anche gratis, con tutte le applicazioni e i tool che si possono scaricare dal Play Store di Google e fuori di esso. Dopo avervi spiegato come fare screenshot su smartphone e tablet e come bloccare numero di telefono su Android, iPhone e Windows, ecco i trucchi per come personalizzare Android al meglio senza root.

Personalizzare Android: Launcher

personalizzare android

Se volete stravolgere totalmente la grafica del vostro smartphone Android o tablet ma volete farlo anche molto facilmente, ciò che fa per voi è installare un launcher personalizzato. Il launcher va a sostituirsi all’interfaccia principale della schermata Home e del menu delle applicazioni, cambiando interamente il layout dello smartphone.

Avrete delle icone diverse ed una grafica diversa, e molti dei migliori launcher danno anche la possibilità di cambiare temi a piacimento stravolgendosi del tutto, con la presenza di store pieni di centinaia di skin diverse. Ma non solo, perchè i launcher aggiungono anche feature agli smartphone, perchè con essi avrete a disposizione opzioni che con l’interfaccia stock non sono disponibile.

Si pensi per esempio alle gesture (come aprire app e spegnere il display con uno swipe), alle scorciatoie, alla possibilità di cambiare colori e aspetto anche agli elementi più insignificanti. Fra tutti i launcher il più consigliato è Nova Launcher, personalizzabile in ogni minimo particolare e pieno di funzioni aggiuntive che non vi permetteranno più di farne a meno dopo un po’ di abitudine. Ecco il link per scaricare gratis questo launcher dal Play Store: Nova LauncherPotete invece trovare una classifica di tutti i più prestanti e i più funzionali nella nostra guida con i migliori launcher Android e relativi download.

Icon Pack

personalizzare android

Gli icon pack permettono di personalizzare Android cambiando completamente la grafica delle icone Android. Spesso quando si utilizza un launcher potrebbero non piacere le icone integrate, ma con un icon pack si possono scegliere quelle dallo stile più adatto, specie perchè sul Play Store se ne trovano tantissimi da scaricare gratis e installare.

Non fa differenza se volete icone retro, futuristiche, monocromatiche, piccole, grandi o di qualsiasi altro tipo. Se ne trovano di tutti i gusti scrivendo icon pack sul Play Store di Google, dovete solo scegliere il vostro preferito e installarlo. Potete scoprire qui i migliori icon pack Android sia gratis che a pagamento!

Widget

personalizzare android

I widget sono degli elementi che si vanno ad inserire nella schermata Home non solo per renderla più bella, ma per avere tutte le informazioni a proposito dello smartphone e delle applicazioni a portata di mano. Il widget più conosciuto è l’orologio, ma se ne possono impostare di tutti i tipi. Fra i più utilizzati troviamo il widget per il meteo che ci fa sapere sempre che tempo fa solamente guardando la schermata Home.

Abbiamo il widget per le e-mail, ma anche quello per controllare le nostre offerte telefoniche. Uno che vi consigliamo particolarmente è Power Toggles, che permette di avere in una barra tutti i toggle di Android. Dalla stessa barra nella schermata Home si potrà attivare e disattivare il WiFi o la connessione dati, aprire la sveglia, accendere la torcia con il flash LED e tanto altro: si possono impostare azioni a piacimento.

 Come personalizzare Android: Sfondi e suonerie

personalizzare android

Cambiare sfondo e suoneria nelle chiamate è uno dei metodi più immediati per personalizzare Android cambiandone la grafica. Il sistema operativo del robottino verde integra una funzione nativa per cambiare sfondi. Basta andare nella galleria, selezionare quello desiderato e utilizzare il tasto delle opzioni che di solito si trova in alto a destra, scegliendo Imposta come sfondo.

Per cambiare suoneria ed impostare un MP3 come suoneria invece è a volte complicato, specie in Android stock che non ha una funzione dedicata. Prima di tutto c’è bisogno di un file manager, e se non avete un’app Archivio nel vostro device suggeriamo di scaricare ES Gestore File. A questo punto dovrete aprire il file manager e copiare la canzone o il file audio che volete impostare come suoneria nella cartella Ringtones, presente nella cartella principale della memoria interna (dove si trovano le cartelle Android e DCIM per intenderci).

Potete copiare e incollare file tenendo premuto su di essi e toccando Copia, mentre per incollare basta premere Incolla nella cartella di destinazione: se non appare il tasto con su scritto Incolla ci sarà sotto forma di icona che lo simboleggia. Ma se non sapete proprio quali sfondi e suonerie impostare, vi consigliamo di scaricare l’app gratis Zedge.

All’interno di questa applicazione troverete migliaia di sfondi con la risoluzione del vostro smartphone, suonerie personalizzate e modificate per essere adatte agli squilli del telefono, ma anche icone e tanti videogames. Insomma, è come una sorta di store di contenuti multimediali per personalizzare Android al meglio, ed è difficile che non si trovino i contenuti che soddisfino perfettamente i propri gusti. Ecco il link per scaricare questa app dal Play Store: Zedge

Accessori smartphone

personalizzare android

Sono tantissimi gli accessori smartphone che ruotano intorno ad un telefono cellulare per sfruttarne a pieno tutte le potenzialità. Così tanti che vi potreste divertire per tutta la giornata ad utilizzarli per personalizzare Android e aggiungere feature, senza stancarvi mai.

Che amiate videogiochi, realtà virtuale, fotografia e tanto altro, con il cellulare si può fare di tutto e in modo incredibilmente innovativo. E la cosa più bella è che gli accessori hanno spesso prezzi irrisori di solo pochi euro.

Google Now

personalizzare android

Google Now è l’assistente vocale di Android introdotto con il sistema operativo Android 6.0 Marshmallow, al quale potete chiedere tantissime cose. Gli potete far accendere e spegnere internet, gli potete chiedere che tempo fa, di mandare un messaggio WhatsApp, una chiamata o un SMS a un vostro amico, di effettuare una ricerca su internet e tantissimo altro. Un ottimo modo per personalizzare Android e renderlo il più funzionale possibile è attivare Google Now Ovunque, ossia poterlo chiamare a voce semplicemente dicendo Ok Google in qualsiasi schermata ci si trovi.

Per farlo aprite l’app Google che trovate nel menu, quindi toccate il tasto in alto a sinistra per recarvi nelle Impostazioni. Scegliete quindi Voce, poi toccate su Rilevamento “Ok Google” e spostate su On l’interruttore accanto alla voce Da qualsiasi schermata. Uscite e provate a dire a voce Ok Google allo smartphone, e l’assistente vocale correrà in vostro soccorso.

Funzionalità nascoste

Il sistema operativo del robottino verde mette a disposizione delle funzioni che ai normali utilizzatori sono nascoste, e che possono agevolare l’esperienza di utilizzo a molti utenti. Si tratta di funzionalità avanzate di tanti tipi diversi, ma che si possono attivare con un solo menu. Per attivarle recatevi su Info sul telefono che trovate nelle Impostazioni, scorrete in basso e cliccate 7 volte su Numero build. Se tornate sulle Impostazioni noterete che è apparsa una voce aggiuntiva chiamata Opzioni sviluppatori. Da qui potete attivare tantissime feature: tra le più importanti citiamo la disattivazione delle animazioni di sistema, il massimo numero di app da tenere aperte contemporaneamente, il poter tenere il device sempre acceso durante la ricarica e tanto altro.

Barra di stato e tasti fisici

Avete mai desiderato di cambiare la disposizione dei toggle rapidi quando portate in giù la tendina delle notifiche? E di attivare la percentuale della batteria sulla barra di stato? Ebbene, questo è possibile con una funzione nascosta chiamata Sintetizzatore interfaccia utente. Per attivarla dovete prima di tutto attivare le Opzioni sviluppatore con la procedura spiegata nel paragrafo precedente.

Fatto ciò abbassate del tutto la tendina delle notifiche e tenete premuto sull’icona a forma di ingranaggio per 10 secondi. Recatevi quindi nelle Impostazioni e alla fine del menu troverete il Sintetizzatore interfaccia utente. Se ci cliccate sopra potrete modificare i toggle sulla barra di stato, mostrare la percentuale della batteria in alto a destra e visualizzare la modalità demo semplificata.

Android è così personalizzabile che potete addirittura rimappare i tasti fisici sullo smartphone assegnandogli funzioni differenti! Si può ad esempio impostare la chiusura totale delle app con il tasto indietro, regolare la luminosità coi tasti del volume, aprire un’app col tasto Home e tantissime altre cose. Per farlo vi rimandiamo alla guida su come rimappare e programmare i tasti Android fisici (no root).

Custom ROM (root)

personalizzare android

La custom ROM è il modo più drastico per personalizzare Android, perchè prevede l’installazione di un’immagine intera del sistema operativo Android, e non solo di un’interfaccia. Questa immagine è spesso modificata fino al midollo, e ciò porta non solo ad un rinnovamento grafico radicale, ma anche alla presenza di funzioni di cui non si potrà mai beneficiare con il sistema operativo del robottino verde al suo stato originale.

Questo perchè le ROM personalizzate hanno spesso i permessi di root sbloccati, con i quali si apre un nuovo mondo nel quale è possibile modificare il sistema operativo radicalmente. Spesso le custom ROM vengono anche installate per velocizzare smartphone e tablet datati, in quanto offrono prestazioni migliori. Per l’installazione di una custom ROM però, che garantisce il massimo della personalizzabilità, si deve diventare più esperti.

C’è bisogno di sapere come sbloccare il bootloader dello smartphone o del tablet, e la procedura è diversa da device a device: consigliamo di trovare la guida per il vostro modello se avete intenzione di farlo, ce ne sono tantissime sul web. La custom ROM più famosa, funzionale e affidabile è la CyanogenMod, e ci sono versioni diverse a seconda del dispositivo. Ecco il link per scaricare questa custom ROM direttamente dal sito ufficiale: CyanogenMod

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it