Quale tablet comprare: Android, iPad o Windows 10? Ecco i migliori!

Quando si tratta di capire che tablet scegliere e come farlo, la scelta può essere ancora più difficile rispetto a quella di uno smartphone. Per quanti consigli si possano dare, la decisione su qual è il miglior tablet dipende sempre dalle esigenze dell’utente. Questi rivoluzionari “mini PC” con display touch screen che si possono portare ovunque facilmente sono di tantissimi tipi, quindi fare le opportune distinzioni è il primo consiglio da seguire per riuscire a trovare i migliori tablet.

Prima di tutto bisogna capire se scegliere un tablet Android, un Apple e quindi un iPad, oppure un Windows 10. Ogni sistema operativo è infatti diverso e risponde a bisogni differenti. Poi ci sono le dimensioni dello schermo: 7, 8, 10 pollici o addirittura oltre i 12. Non mancano ovviamente anche le categorizzazioni per fasce di prezzi all’interno delle offerte tablet, dato che ci sono tablet economici a basso costo, ad esempio sui 150 euro, ma anche top di gamma.

Per non parlare della marca: meglio scegliere un Samsung, Huawei, Microsoft, i tablet cinesi, Asus o quali altri? Quale tablet comprare dipende in poche parole dall’uso che ne dovete fare. A seconda che vi interessi di più la multimedialità (come vedere film e video), il lavoro (come ad esempio i programmi di videoscrittura quali Word ed Excel) o la navigazione con WiFi e tablet 4G LTE la scelta può cambiare radicalmente.

Si pensi ai tablet con schermo Quad HD o ai tablet con tastiera e penna, peculiarità che spaziano in mondi totalmente differenti e che rendono ancor più difficile la scelta del tablet migliore o economico. Per questi motivi basarsi su semplici recensioni o confronti non è abbastanza: si rende quindi spesso fondamentale una selezione completa per schiarire le idee.

Dopo avervi presentato la top 5 migliori tablet per bambini dai 3 ai 12 anni e la top 5 miglior tablet Android del 2017, in questa guida vi spieghiamo quale tablet comprare tra i migliori Android, iOS e Windows 10, e soprattutto perchè.

Usa i collegamenti per spostarti direttamente alla sezione desiderata:

Come scegliere un tablet

Come scegliere un tablet

La scelta di quale tablet comprare va fatta prima di tutto basandosi sulla scheda tecnica, elemento più importante che possiamo reperire prima dell’acquisto, che contiene tutte le caratteristiche tecniche principali del dispositivo.

Possiamo secondo la nostra solida esperienza delineare dei requisiti minimi che un dispositivo deve avere per essere degno di un acquisto in questo momento, i quali vi aiuteranno a non comprare il modello sbagliato. Eccoli di seguito:

  • Display con risoluzione di 1024 x 600 pixel
  • Processore dual-core (quad-core per Android)
  • 1 GB di RAM (2 GB per Windows)
  • 16 GB di memoria interna (32 GB per Windows)
  • Batteria da 4000 mAh

Se trovate tablet con specifiche tecniche inferiori a queste, vi consigliamo vivamente di lasciar perdere perchè si tratterebbe di dispositivo obsoleto al giorno d’oggi, anche per gli utilizzi di base. Andiamo adesso a vedere nel dettaglio le caratteristiche tecniche per capire in modo perfetto quale tablet scegliere.

Display

quale tablet comprare

Lo schermo è il componente più importante di un tab PC, è quello con cui ci interfacciamo principalmente nel lavoro, nella multimedialità, nel gioco e nella navigazione web. Capire quale tablet ha il miglior display e soprattutto quello più adatto alle proprie esigenze non è facile, perchè i parametri da tenere in considerazione sono diversi.

  • Pollici: misurano le dimensioni del display, nello specifico la sua diagonale. Di tablet ce ne sono di tantissime dimensioni, ma quale tablet ha la dimensione più adatta a noi? Di solito i modelli più piccoli sono da 7 pollici, e si tratta solitamente di dispositivi Android. Per uso multimediale, gioco e navigazione sono perfetti, così come quelli da 8 pollici.

    Tuttavia se si tratta di lavorare si inizia a stare un po’ stretti, tanto è vero che i tablet Windows 10 professionali solitamente hanno schermi da 10,1 pollici, 12 pollici o superiori. Il vantaggio dei modelli da 7 e 8″ è la trasportabilità unita all’ergonomia dato che si tengono bene in mano. Tuttavia con uno schermo più grande la visibilità e l’esperienza d’uso nel software migliora sensibilmente, avvicinandosi ai PC.

  • Risoluzione: questo elemento misura il livello di dettaglio, ed è importantissimo se ci volete vedere video, film, immagini e anche leggere molto dato che un’alta definizione stanca molto meno gli occhi. HD, Full HD e Quad HD sono le risoluzioni che vi consigliamo: più è alta, più le immagini sono dettagliate.
  • Tipo di schermo: gli schermi sui tablet possono essere di tipo LCD o AMOLED. La prima tipologia è quella più diffusa, si caratterizza per una buona fedeltà dei colori (dipende sempre dal singolo pannello), una maggiore durata nel tempo e più visibilità sotto la luce del Sole. La seconda, che è attualmente quella più ambita ma la meno diffusa, ha colori molto accesi, neri profondissimi perchè corrispondono a pixel spenti, ma è meno durevole.
  • Colori: la fedeltà dei colori è importantissima per i professionisti, ma non è facile misurarla senza provare personalmente i vari modelli. Oltre al tipo di pannello, la fedeltà cromatica e dell’immagine in generale viene migliorata parecchio dalle tecnologie HDR e DCI-P3, presenti solo in alcuni nei migliori tablet. Sono tecnologie che comunque fanno notare la differenza nell’ambito multimediale.
  • Luminosità: una luminosità alta da modo di vedere meglio lo schermo in tutte le condizioni di luce, dal buio all’esposizione diretta al Sole. La luminosità si misura in nits, ma purtroppo non è facile trovarla nella scheda tecnica di un dispositivo.

    Ciò che vi consigliamo di verificare è la presenza del sensore di luminosità automatica, che riesce ad adattare la luminosità alle condizioni di luce ambientali. In questo modo il tablet si calibrerà da solo e risparmierà anche batteria abbassando la luminosità quando non serve che sia alta.

Hardware

Assieme al display, possiamo considerare elemento essenziale in un dispositivo del genere la presenza di un buon hardware. Questo semplicemente perchè dall’hardware dipendono le prestazioni del terminale e quanti file ci potrete memorizzare all’interno. Per hardware intendiamo principalmente CPU, RAM e memoria integrata.

  • Processore: la CPU è il cuore pulsante del device, quindi se volete prestazioni di alto livello è importante che sia potente. Nel panorama Android, troverete solitamente SoC di Qualcomm, Kirin e MediaTek, e vi consigliamo di prendere un dispositivo che abbia un processore di una di queste 3 marche e sia almeno quad-core.

    Nel mondo Windows 10 troverete invece processori Intel: la serie Atom è la più entry-level degna di nota oggi. Se acquistate tablet con Intel Celeron o Intel Core avrete performance di alto livello.

  • RAM: almeno 2 GB di memoria volatile sono a nostro dire obbligatori per un tablet Windows 10, mentre almeno 1 GB dev’esserci per Android e iOS. Un quantitativo inferiore può portare facilmente a rallentamenti e blocchi.
  • Memoria: dato quanto occupano i sistemi operativi oggi, un tablet Android e iOS dovrebbe avere almeno 16 GB di memoria, mentre uno Windows 10 almeno 32 GB. La memoria sui device Android può essere di tipo eMMC (più lenta) o UFS (più veloce).

    Sui modelli Windows può essere eMMC (più lenta) o SSD (velocissima). La memoria può essere espandibile tramite una scheda esterna di nome micro SD, la maggior parte dei tablet la supportano ma non tutti. Tra i modelli non espandibili ci sono gli Apple iPad.

Connettività

Con il termine connettività intendiamo il collegamento ad internet o a periferiche esterne. Andiamo quindi a esaminare le varie tipologie.

  • WiFi: praticamente tutti i tablet hanno la connettività Wi-Fi, che permette di connettersi a router e hotspot per navigare in internet. Il WiFi però non è qualcosa di universale: anch’esso ha delle caratteristiche e può vantare tecnologie aggiuntive. Tra queste le più importanti sono la dual band e il wireless AC.

    Il WiFi dual band sblocca una seconda banda di connessione chiamata 5G (perchè è a 5 GHz di frequenza), che anche se funziona a distanza più ridotta, ha prestazioni migliori e meno interferenze della classica banda 2.4G. Il wireless AC invece è una tecnologia che permette di raggiungere una velocità di trasferimento dati di 1,3 Gbps, praticamente il massimo.

  • 3G e 4G LTE: pochi ne sono dotati, ma è davvero una grande comodità. Con questa connettività è possibile inserire una scheda SIM proprio come in uno smartphone, e navigare in internet ovunque tramite le offerte dei gestori mobili come Vodafone e Tim. Alcuni tablet 4G e 3G consentono anche di fare chiamate e inviare SMS, altri solo di navigare in internet.
  • Porte: partiamo dalle porte USB, che sono importanti nei tablet Windows 10 perchè danno modo di convertirli in PC.  Con queste porte possiamo collegare tastiere, mouse, chiavette e altre periferiche, quindi la comodità e versatilità che danno è enorme. I modelli Androi e iOS non ne sono dotati, ma ci sono dei tablet Android con la connettività OTG che permette di sostituirle.

    In pratica i dispositivi con OTG danno modo di collegare un adattatore alla porta di ricarica (micro USB o USB Type-C) che aggiunge una porta USB full size per collegare periferiche esterne. Altra porta importantissima che dovrebbe esserci in ogni tablet è il jack audio da 3,5 mm per le cuffie e le casse.

Batteria

Senza una batteria duratura può diventare davvero fastidioso utilizzare un tablet, perchè ricaricarli non è una cosa che di solito si fa sistematicamente come con gli smartphone. Un dispositivo simile deve avere un’autonomia di almeno 5-6 ore per essere considerato dalla buona durata. La capacità della batteria si misura in mAh, e se ce ne sono meno di 4000 è meglio lasciare il modello in questione sullo scaffale.

E’ da precisare che l’autonomia non dipende solo dai milliamperora (mAh) ma anche da quanto è ottimizzato il sistema operativo. Ricordate che i tablet ci mettono molto di più a ricaricarsi degli smartphone a causa delle loro batterie più grandi, altro motivo per cui l’autonomia è importante.

Sistema operativo

quale tablet comprare

L’OS installato può cambiare drasticamente l’esperienza di utilizzo di un tablet. I principali sono Android, Windows 10 e iOS. Sommariamente, Android è migliore per multimedia e navigazione, Windows 10 per lavorare e iOS per multimedia e prestazioni. Ma andiamo ora a vedere nel dettaglio quali sono i migliori tablet e quale è il sistema operativo che dovreste scegliere a seconda dei vostri utilizzi.

Quale tablet Android comprare e perchè?

Quali sono i tipi di utenti che dovrebbero acquistare un tablet Android? Quando si fanno i conti con che tablet scegliere ci si trova di fronte ad un bivio quando si analizza questi modelli. Sono principalmente 2 motivi per preferirli agli altri. Il primo è il prezzo, perchè i device  con il sistema operativo del robottino verde sono di norma i più economici.

Gli Apple iPad non costano mai poco, mentre per trovare tablet Windows con prezzi molto bassi si deve andare tra le marche cinesi più underground e meno conosciute. Tra i modelli Android si possono invece trovare facilmente esemplari a poco più di 100 euro, ed anche i modelli top di gamma costano spesso la metà di quelli con altri OS.

La seconda ragione per cui dovreste scegliere un tablet Android riguarda l’utilizzo: questi dispositivi sono adatti perlopiù alla navigazione e alla visione di file multimediali come film e video. Di seguito i migliori tra economici e top di gamma, mentre per una visione ancora più approfondita vi rimandiamo alla top migliori tablet 10 pollici Android.

Amazon Fire HD 8 (economico)

quale tablet

Vi consigliamo Amazon Fire HD 8 come scelta economica se il vostro budget è molto limitato, in quanto è decisamente il più affidabile sulla fascia più entry level. Rispetto al Fire 7 molte cose sono state migliorate, prima fra tutte lo schermo da 8 pollici che finalmente è in alta definizione.

La sua risoluzione è HD con 1280 x 800 pixel, e le immagini vengono riprodotte con una buona gamma cromatica. E’ quindi un tablet molto più adatto all’uso multimediale rispetto al suo predecessore, che tra l’altro è lo scopo per cui è stato concepito. Il processore è un quad core da 1,3 Ghz, la memoria RAM è di 1,5 GB e la ROM è di 16 o 32 GB a seconda della versione.

Questi componenti garantiscono prestazioni fluide in tutti gli utilizzi di base, se non vi date al gaming ad alti livelli le singole app, i video e la navigazione nell’interfaccia utente non causeranno problemi. Perfetta la batteria da 4750 mAh che con qualsiasi tipo di utilizzo non dura mai meno di 5 o 6 ore.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Asus Zenpad 3S

quale tablet

Adesso passiamo davvero ai migliori tablet, quindi a quelli di fascia alta più prestanti ed efficienti. Non delude nemmeno dal punto di vista della costruzione questo Asus Zenpad 3S, caratterizzato da un telaio tutto in metallo robusto, sottile e solido. Il suo schermo è uno dei migliori della categoria con dimensioni di 9,7 pollici e una risoluzione Quad HD di 2048 x 1536 pixel.

Ha un eccelso livello di definizione ed il formato 4:3 ottimo per la lettura, nonchè un’ottima gamma cromatica tra l’altro anche regolabile via software con Asus Splendid. Per l’uso multimediale è il top sia per il display che per degli speaker molto potenti e definiti.

Anche la parte hardware è high end grazie a un processore esa core Mediatek MT8167 da 2,1 Ghz, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria espandibile con micro SD. Le performance permettono di fare qualsiasi cosa, dai giochi al multi tasking passando per le app più impegnative senza rallentamenti. La batteria è da 5900 mAh e supera la sufficienza garantendo una durata nella media.

Vi lasciamo il link per acquistarlo tramite Amazon:

Huawei Mediapad M5

quale tablet comprare huawei

Huawei Mediapad M5 oltre ad essere un tablet top di gamma è quanto di più completo ci possa essere in termini di funzionalità e praticità. Si tratta di un tablet 4G LTE, quindi ci potete inserire dentro una scheda SIM e navigare in internet in mobilità oltre che con il WiFi. Ovviamente anche con gli altri tablet si può navigare con la SIM card se si utilizza un modem 4G o router portatile, oppure se si usa il cellulare come modem, ma in questo caso avrete l’opzione integrata proprio come uno smartphone.

E’ anche un tablet molto compatto e leggero oltre che con uno dei migliori design in assoluto in alluminio, quindi è ancora più facile trasportarlo ovunque. Questo grazie al suo display contenuto da 8 pollici (c’è anche la versione da 10 pollici più costosa e la variante Pro con M Pen), che però è allo stesso tempo uno schermo eccezionale grazie alla sua risoluzione Quad HD+ di 2560 x 1600 pixel e alla sua densità pixel elevatissima.

La luminosità è accecante e ci sono anche dei colori bellissimi e tarabili, quindi non sbagliate dal punto di vista multimediale. Nemmeno sul lato hardware nessuna delusione, anzi. Il processore è il potente octa core Kirin 960 da 2,3 Ghz, la RAM è di 4 GB e la memoria è di 32 GB e si espande con micro SD.

Le performance sono sicuramente da spettacolo e non fa differenza per cosa utilizzate questo tablet. Giochi, multi tasking, navigazione e multimedialità girano benissimo con una grande ottimizzazione e velocità. La batteria da 5100 mAh arriva a fine serata con un uso moderato ed è accettabile.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Samsung Galaxy Tab S4

quale tablet comprare samsung

Samsung Galaxy Tab S4 è il miglior tablet Android in assoluto, al momento non ha praticamente rivali ed è il tablet più vicino ad un vero PC per quanto concerne il sistema operativo di casa Google. Un suo pregio unico e non presente nella concorrenza è prima di tutto la possibilità di collegare 2 importanti periferiche esterne che lo trasformano in un computer.

La prima è la tastiera fisica che tra l’altro ha una corsa dei tasti veloce e comoda. La seconda è la famosa S Pen che da modo di scrivere e disegnare di precisione. Con la bellezza di 4096 livelli di pressione vi sembrerà di aver davanti un foglio di carta e in più si può scrivere anche a schermo spento.

Egregio l’assemblaggio di questo tablet che è formato da un frame in metallo ed un retro in vetro, i migliori materiali di solito usati sui top di gamma. Anche lo schermo è il migliore in assoluto fra i tablet Android, è un pannello da 10,5 pollici in Quad HD con tanto di tecnologia Super AMOLED per colori brillanti e neri assoluti, oltre al formato 4:3 confortevole per leggere.

Lo stesso discorso vale per il comparto hardware formato da un processore Qualcomm Snapdragon 825 da 2,8 Ghz, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria espandibile. Ha performance strabilianti con le quali si può giocare, navigare e usare app in modo veloce e reattivissimo. C’è anche la connettività 4G LTE per navigare da SIM e chiamare proprio come uno smartphone. La batteria da 7300 mAh ha un’ottima autonomia: supera la giornata anche ad uso stress.

Vi lasciamo il link per acquistarlo tramite Amazon:

Quale Apple iPad scegliere e perchè?

Il vantaggio principale di un Apple iPad rispetto ai tablet della concorrenza è rappresentato senza dubbio dalle prestazioni. Questi tablet sono i più veloci e fulminei che esistono sul mercato, e sono anche i più stabili. Si tratta di modelli che hanno tutti performance da top di gamma grazie alla perfetta ottimizzazione del sistema operativo iOS.

Inoltre hanno anche degli schermi eccellenti, ognuno di loro, e quindi anche questi sono perfetti per l’uso multimediale come la visione di film e video. Sono poi i più semplici da usare perchè iOS è un sistema operativo intuitivo e immediato per chiunque, come su iPhone.

Infine anche in termini di design eccellono perchè sono composti da materiali premium e sono molto compatti. Trovate qui sotto i migliori in base alla fascia di prezzo e vi consigliamo inoltre la top 5 migliori iPad se volete scoprire ancora più modelli.

Apple iPad 9.7 2017 (modello economico)

quale tablet

Ecco il miglior iPad per qualità prezzo, si fa per dire dato che un iPad economico costa quando un tablet Android top di gamma. La prima qualità di questo dispositivo sta nelle prestazioni, perchè stiamo parlando di un tablet più performante di ogni modello Android o Windows.

Ha un sistema operativo iOS ottimizzato alla perfezione anche con un processore solo dual core (Apple A9) e 2 GB di RAM. Un po’ limitati i 32 GB di memoria interna ma se volete la potenza, la velocità e la stabilità migliore dovreste puntare su di lui. Ha anche uno schermo di prim’ordine da 9,7 pollici con risoluzione Quad HD che ha un dettaglio pazzesco e colori vibranti.

Qualità costruttiva anch’essa egregia con un design in metallo sottilissimo e compatto. La batteria è da 8827 mAh e può arrivare anche a ben 2 giornate di autonomia, con una durata di circa 10 ore con schermo acceso.

Vi lasciamo il link per acquistarlo tramite Amazon:

Apple iPad Pro

quale tablet

Questo è il tablet professionale di casa Apple, quindi il migliore in assoluto in termini di prestazioni che strizza anche l’occhio al mondo dei PC. E’ disponibile in una versione da 9,7 e in una da 12,9 pollici a seconda delle esigenze, ed entrambi hanno un display Quad HD da primato. E’ uno schermo dalla nitidezza impressionante, luminosità altissima e colori molto fedeli. Il display supporta anche la Apple Pencil, una speciale penna per scrivere e disegnare con migliaia di livelli di pressione.

In più si può collegare tramite attacco magnetico una tastiera fisica per trasformarlo in un convertibile. I componenti sono tra i migliori di casa Apple: abbiamo un processore Apple A9X (secondo solo ad Apple A10 di iPhone 7 e 7 Plus), da 2 a 4 GB di RAM e da 32 a 256 GB di memoria.

Una componentistica così potente su un sistema operativo ottimizzato impeccabilmente come iOS vuol dire solo una cosa: come prestazioni (velocità, fluidità e stabilità) questo tablet è il migliore al mondo, non c’è nessuno che possa competere. E’ tra le migliori in assoluto anche la fotocamera da 12 Megapixel con scatti dall’altissimo dettaglio, ottima messa a fuoco e video in 4K. La batteria non vuole mai saperne di scaricarsi prima della giornata di utilizzo.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Quale tablet Windows 10 comprare e perchè?

I tablet Windows 10 sono quelli con il sistema operativo più avanzato e sono quelli che si avvicinano di più ai PC, anzi sono quasi uguali a questi ultimi. Grazie a questi tablet si possono fare a livello software tutte le cose che si fanno con computer e notebook, perchè è possibile installare i programmi di Windows 10 del PC. Si tratta quindi dei tablet più adatti non all’uso multimediali ma alla produttività ed al lavoro.

I migliori top di gamma permettono inoltre anche di darsi al gaming avanzato. I modelli riportati di seguito sono i migliori per la tipologia economici e top di gamma, mentre se date un’occhiata alla nostra approfondita top 5 migliori tablet Windows 10 top di gamma potete venire a conoscenza di quali sono i 5 esemplari più prestanti in assoluto.

HP Pavilion x2 (tablet Windows 10 economico)

quale tablet

Fra i tablet Windows 10 low cost questo modello spicca in modo particolare per la sua resa ed alcune caratteristiche uniche. Prima di tutto dobbiamo informarvi che questo tablet è uno dei pochissimi che supporta la stilo nonostante sia economico, quindi ci potrete anche scrivere e disegnare come sui top di gamma. Altro pregio unico è la presenza di altoparlanti molto potenti in volume e definizione del suono.

Solida e robusta la qualità costruttiva con un lato connettività eccellente che vede la presenza di una porta USB full size per collegare mouse, tastiera o chiavette, oltre ad un aggancio magnetico per tastiera fisica che lo trasforma in una sorta di notebook per lavorare. Il suo schermo è da 10,1 pollici in HD (1280 x 800), non esattamente il miglior display per vedere film ma comunque con una resa cromatica soddisfacente.

Tra la componentistica milita un processore Intel Atom Z8300, 2 GB di RAM e 32 GB di memoria espandibile. Le prestazioni permettono tutti gli utilizzi di base di Windows 10 con una fluidità più che buona. Si può navigare (con non tante schede aperte) e si possono usare i singoli programmi senza particolari problemi. Con ben 10 ore di utilizzo sul web, l’autonomia si dimostra letteralmente ineccepibile.

Di seguito il link per acquistarlo tramite Amazon:

Asus Transformer Book T101HA (economico)

quale tablet

Saliamo un po’ più in alto con quello che reputiamo il miglior tablet economico col sistema operativo di Microsoft. E’ poca la differenza tra questo modello e un PC poratile grazie alle sue ottime prestazioni. Al suo interno c’è un processore Intel Atom Z8350, 4 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno espandibile con micro SD.

La navigazione è molto fluida anche con parecchie schede aperte, mentre i programmi, anche in multi tasking, girano molto bene. Non è un modello per il gaming e la grafica professionale ma il suo lavoro lo svolge benissimo meglio di gran parte della concorrenza. Supporta la tastiera fisica dock che tra l’altro è molto ergonomica, e supporta anche la stilo come i migliori tablet per disegnare e scrivere a mano libera.

Anche questo display è in HD con una dimensione di 10,1 pollici, sebbene la definizione non sia altissima la luminosità è notevole e la risoluzione non troppo alta beneficia l’autonomia. Nella navigazione quest’ultima è eccellente in quanto supera le ben 11 ore.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Acer Switch Alpha 12

quale tablet

Adesso ci spostiamo sui tablet Windows 10 di fascia alta. Abbiamo deciso di includere questo modello fra i migliori in assoluto non solo perchè lo è davvero ed ha caratteristiche tecniche paragonabili a un notebook di fascia alta, ma anche perchè ha un prezzo estremamente conveniente. Costa meno della concorrenza come può essere ad esempio un Microsoft Surface, eppure sulla carta è quasi la stessa cosa.

Con la sua solida qualità costruttiva che vede l’impiego di metallo tra i materiali e di una tastiera di alta qualità, questo flagship killer ha anche un ottimo display. Parliamo di un pannello da 12 pollici in risoluzione Quad HD (abbastanza introvabile su Window 10 a questo prezzo) dall’altissimo dettaglio, con luminosità alta e angoli di visione ampissimi.

Anche i colori sono realistici e vividi. Bestiale l’arsenale hardware formato da un processore Intel Core i5-6200U, 4 o 8 GB di RAM e 128 o 256 GB di disco SSD velocissimo nei trasferimenti dei dati. Con questa componentistica la velocità fulminea è assicurata nella navigazione come nei programmi pesanti, non è da gaming ma tutto il resto degli utilizzi stupisce in quanto a fluidità e potenza.

Non ha ventole, quindi è anche super silenzioso pur scaldando molto difficilmente. Con un uso normale le 4 o 5 ore di autonomia sono assicurate e sono sopra la media dei notebook. Non manca il supporto alla stilo.

Vi lasciamo il link per acquistarlo tramite Amazon:

Microsoft Surface Pro

quale tablet comprare microsoft

Il tablet che più vi consigliamo per performance e prezzo e che tra l’altro è anche l’emblema di questo settore con Windows 10, è il Surface Pro. E’ davvero un device completo adatto alla produttività ai massimi livelli. La sua costruzione rasenta la perfezione con un robustissimo design in lega di magnesio  ed una tastiera sottilissima ma dalla grande esperienza di scrittura.

E’ supportata anche la Surface Pen, grazie alla quale si può scrivere e disegnare come su un foglio di carta. Il display da 12,3 pollici nemmeno a dirlo è stupefacente con la sua risoluzione a metà tra Quad HD e 4K (2736 x 1824) ed il formato 3:2. Bellissimi i colori, altissima la luminosità ed ampi gli angoli di visione. Sul reparto hardware è praticamente la scelta top ed è disponibile in più configurazioni.

A seconda del prezzo si spazia tra processori Intel Core i5 e i7, passando da 4 a 8 GB di RAM, con un supersonico disco SSD anch’esso dalla capacità variabile. Ovviamente non c’è un programma di Windows 10 che non girerà egregiamente dato che un hardware migliore su un tablet non si può trovare. Dura dalle 4 alle 6 ore la batteria con un uso moderato in navigazione.

Di seguito il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it