Top 5 migliori tablet 10 pollici Android | Novembre 2018

Il mondo dei tablet Android è affascinante all’inverosimile perchè sono una via di mezzo fra PC e smartphone, dei computer che ci possiamo portare in ogni luogo ma che possiamo usare con la facilità e l’intuitività di un telefono cellulare (se ne trovano tra l’altro anche con 4G LTE). E il bello è che non costano nemmeno molto, tanto che è facile trovare, sfogliando le offerte tablet, modelli a poco più di 100 euro. Con questa guida all’acquisto, ci focalizzeremo sui tablet da 10 pollici, la dimensione del display più ambita per coloro che un dispositivo del genere lo vogliono usare seriamente.

Schermo ampio ma non troppo da renderlo difficile da usare e trasportare, e spesso hardware di alto livello per reggere qualsiasi applicazione. E ovviamente la multimedialità è uno degli utilizzi principali: molti li usano per vedere Netflix e i film, e ne abbiamo tenuto conto. I prezzi sono i più svariati, ma per antonomasia i tablet Android, specie quelli cinesi, sono molto più economici di quelli Windows 10 e degli iPad di Apple.

Quando si cerca il miglior tablet Android ha a che fare con marche come Samsung, Asus e Huawei che hanno prodotto dispositivi campioni del qualità prezzo. Di seguito andremo a vedere qual’è il tablet 10 pollici Android migliore e come effettuare la scelta sia di un modello economico che di un high-end.

Cosa cambia fra smartphone e tablet

tablet 10 pollici

In confronto agli smartphone, i tablet Android sono prima di tutto più comodi da usare per via del loro display più ampio. Sono però meno facili da portare in giro per le loro dimensioni. Inoltre, se non sono tablet con SIM e con la funzione cellulare non si possono usare per telefonare, bensì solo per navigare su internet via WiFi. Il costo non è eccessivo e rispetto agli smartphone non cambia moltissimo, sia per il tablet economico che per quello di fascia top-end. Ma se parliamo di fotocamera le differenze sono abissali. Sebbene alcuni tablet 10 pollici abbiano degli ottimi sensori, in generale questi dispositivi non sono buoni per la fotografia in quanto non pensati per questo scopo, sia i tablet low cost che quelli disponibili all’acquisto ai prezzi più alti.

Perchè preferire Android a iPad e Windows?

tablet 10 pollici

La risposta non è affatto di difficile comprensione, specie per un profano. Gli Apple iPad, prima di tutto, costano molto di più. E per vedere un film, utilizzare le applicazioni e fare ciò che di solito si fa con un tablet da 10 pollici, per tanti utenti non c’è molto bisogno di un iPad. Ovviamente avrete un dispositivo con prestazioni inferiori, questo sì. In quanto ai modelli Windows 10, è vero che permettono di usare i programmi PC a differenza di quelli Android, ma da un altro lato è anche vero che sono meno comodi da usare con il touch screen parlando di interfaccia desktop.

Inoltre, hanno bisogno di un hardware potente e a parità di prezzo sono più lenti e meno stabili degli Android. Se non avete bisogno dei software per il computer, l’utilizzo di un tablet da 10 pollici Android è molto più immediato. Inoltre escludendo questi programmi spesso inutili se non per i professionisti, si possono trovare migliaia di applicazioni in più.

Quale tablet 10 pollici comprare

Se siete più orientati verso Android, non vi resta che capire quale tablet da 10 pollici in vendita attualmente dovreste comprare a seconda delle specifiche tecniche. Date le infinite fasce di prezzo nelle promozioni, la scheda tecnica può cambiare anche totalmente da modello a modello, ed è per questo che si rischia di non acquistare il tablet perfetto per le proprie esigenze. Andiamo quindi a vedere gli aspetti più importanti dei tablet 10 pollici Android per capire quale fa per voi.

Display

Lo schermo è in genere la cosa più importante e gli va dedicata grande attenzione. Premesso che i tablet da 10 pollici sono i più comodi nell’uso quotidiano e che quelli da 7 pollici e 8 pollici sono più adatti a chi vuole un device da trasportare con il massimo della facilità (ma su questo dovreste aver già deciso se siete arrivati fin qui), c’è da controllare anche le specifiche dello schermo, e non solo le sue dimensioni.

  • Risoluzione: prestate tantissima attenzione alla risoluzione, specie se con il vostro tablet da 10 pollici contate di leggere tanto oppure di vedere tanti contenuti video. La risoluzione altro non è che il livello di dettaglio: il numero di pixel. HD, Full HD e 2K sono quelle che troverete principalmente, ed è cosa buona e giusta scegliere sempre un tablet da 10 pollici con una di queste risoluzioni. Rispettivamente si parla di 720p, 1080p e 1440p come numero di pixel del lato più corto. Più è alta la risoluzione, più lo è la definizione delle immagini.
  • Pannello: vi troverete a scegliere fra LCD e AMOLED. Il primo ha colori più spenti ma naturali, il secondo li ha molto più brillanti, con neri molto profondi (sono pixel spenti praticamente), ma dura meno nel tempo. La seconda tipologia è la più amata, ma molto più rara (la si trova sui tablet Samsung Galaxy Tab).
  • Luminosità: volete usare il vostro tablet 10 pollici Android prettamente all’aperto? Allora siate sicuri che abbia una luminosità alta o sarà impossibile farlo. La luce esterna infatti impedisce di vedere il display anche se retroilluminato, perciò ci vuole una retroilluminazione più forte del normale per riuscire a vedere attraverso il vetro frontale senza riflessi.
  • Angoli di visione e oleofobicità: sempre parlando di visibilità, gli angoli di visione rappresentano l’angolazione massima da cui si può guardare lo schermo senza subire distorsioni dell’immagine. L’oleofobicità è invece l’attitudine del display a non trattenere impronte digitali e macchie che ne limitano la visibilità costringendo l’utente a pulirlo. Nella nostra selezione abbiamo tenuto conto anche di questi aspetti.

Hardware

Dato che i tablet Android, compresi quelli da 10 pollici, sono meno prestanti degli iPad, bisogna valutare il comparto hardware per non trovarsi tra le mani un dispositivo lento e spesso soggetto ai lag. Quando parliamo di comparto hardware ci riferiamo a processore, memoria RAM e storage integrato (ossia la memoria interna). Premesso che la memoria interna, che di solito va fino a 128 GB sui tablet Android, non è mai velocissima come può esserlo un SSD di un PC, processore e RAM dovrebbero essere le vostre principali preoccupazioni.

Ci sono tanti modelli di processori e per informarvi al meglio vi rimandiamo al nostro articolo dei migliori processori smartphone con classifica e benchmark. I tablet da 10 pollici Android adottano processori che vengono impiegati anche per gli smartphone (sebbene mai i migliori in assoluto), quindi conoscendo questi ultimi conoscerete automaticamente anche i tablet. In quanto alla RAM, almeno 2 GB devono esserci, o potreste finire per farli rallentare anche con una o due sole app aperte.

Caratteristiche aggiuntive

tablet 10 pollici

Esistono caratteristiche aggiuntive che solo una minoranza di tablet da 10 pollici Android possiede, mentre gli altri non le hanno. Sono però caratteristiche importantissime: anzi, c’è gente che acquista tablet principalmente per la loro presenza. Le più importanti sono le seguenti.

  • Tastiera: alcuni tablet 10 pollici Android sono dotati di una dock magnetica con dei pin per collegare una tastiera fisica. In tal modo, si può trasformare il tablet da 10 pollici in un computer e vi si può scrivere come se si avesse fra le mani un notebook. Tutti i tablet supportano le tastiere Bluetooth, ma quella collegata direttamente è tutta un’altra storia in termini di comodità, reattività ed esperienza d’uso. Quelle wireless non sono molto adatte per dispositivi simili e causano anche un grande dispendio di energia facendo durare meno la batteria.
  • Penna: solo alcuni tablet supportano la penna. E non parliamo di un semplice pennino da usare al posto delle dita per il touch screen. Ci stiamo riferendo a una penna in grado di farvi prendere appunti e disegnare in modo preciso come su un foglio di carta e a mano libera. Solamente i tablet da 10 pollici dotati di un componente chiamato digitalizzatore (attivo o passivo) supportano la penna per scrivere e disegnare. A sua volta, la penna può essere più o meno precisa a seconda dei livelli di pressione che il digitalizzatore supporta.
  • 4G LTE: è una connettività la cui presenza è possibile grazie a un modem integrato nella CPU e uno slot per scheda SIM. Con il 4G LTE, i tablet possono diventare come gli smartphone e navigare in internet tramite la scheda SIM, con la connessione dati. Se hanno la funzione cellulare, poi, possono anche telefonare e inviare e SMS. Purtroppo la maggior parte dei tablet da 10 pollici Android sul mercato possono connettersi a internet solo tramite WiFi. Solo una parte di essi hanno il 4G LTE.

Migliori tablet 10 pollici Android

5) Huawei MediaPad T3

tablet da 10 pollici

Non è vero che bisogna spendere una fortuna per comprare un tablet 10 pollici Android che si rispetti. Huawei MediaPad T3 nella variante da 10″ potete portarvelo a casa con meno di 150 euro, e se non siete degli utenti particolarmente avanzati vi piacerà tantissimo. Ha una risoluzione solo HD, ma è anche vero che al suo prezzo è già un miracolo trovalo un buon tablet 10 pollici. Ciò che lo rende unico, oltre al prezzo, sono le opzioni di connettività. Vi consigliamo la variante LTE, anche se costa un po’ di più, perchè su questo tablet da 10 pollici è montato un modulo GPS.

Quindi potete sia utilizzarlo con la scheda SIM per navigare in internet anche fuori casa, che come navigatore con Google Maps, magari in auto. La versione WiFi ha comunque il GPS, ma se non lo collegherete a uno smartphone o a un modem 4G fuori casa sarà possibile usarlo solo per la navigazione offline. Il processore Qualcomm Snapdragon 425, i suoi 2 GB di RAM e i 16 GB di memoria interna lo mettono a paragone con uno smartphone di fascia bassa come Xiaomi Redmi 5A.

Ma dato che questo comparto hardware è il migliore che si può trovare nella fascia super entry-level degli smartphone sotto i 100 euro, non è per nulla deludente. Gira bene con gli usi multimediali, nella navigazione, senza lag a meno che non apriate tante app contemporaneamente oppure giochi pesanti. Svariate ore di utilizzo sono garantite dalla batteria da 4800 mAh, solido e premium è il corpo in alluminio, e ci sono anche 2 fotocamere da 5 e 2 MP che non sono di certo il suo forte ma rappresentano comunque un valore aggiunto.

Ecco il link per acquistarlo direttamente su Amazon:

4) Lenovo Tab4 10

tablet da 10 pollici

Per dimostrarvi ancora un’ultima volta che i tablet da 10 pollici non devono costare un accidente, vi proponiamo questo Lenovo Tab 4 che è l’emblema del qualità-prezzo. Ha uno schermo da 10,1 pollici con formato 16:10 che è davvero eccezionale per la visione dei video e per il multi-tasking. La risoluzione è HD, non particolarmente alta ma vantaggiosa per i consumi. Come processore c’è un Qualcomm Snapdragon 425 quad-core, con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria espandibile a supporto.

Tutte le applicazioni girano fluide, anche se non bisogna stressarlo troppo perchè si tratta comunque di componentistica low-end. Ma se lo acquistate per andare su internet o vedere serie su Netflix e film, resterete soddisfatti. Spiccano particolarmente fra le specifiche tecniche i 7000 mAh di batteria, che vi possono durare 2 giorni. C’è anche il GPS ed una versione LTE per navigare con la SIM e per usare Google Maps ovunque.

Vi lasciamo il link per l’acquisto su Amazon: 

3) Asus ZenPad 3S 10 LTE

tablet da 10 pollici

Siamo finalmente sulla fascia alta, tuttavia questo tablet da 10 pollici Android pur avendo caratteristiche all’ultimo grido non è nemmeno lontanamente vicino al prezzo degli iPad più prestanti. Ha un pannello impressionante da 9,7 pollici con una risoluzione 2K di 2048 x 1536 pixel. Lettura e navigazione internet vi delizieranno con una nitidezza impressionante dei caratteri, e lo stesso vale per le immagini, dettagliate quanto quelle di uno smartphone high-end.

Poi abbiamo un hardware composto dal SoC Snapdragon 650, 4 GB di RAM e fino a 128 GB di memoria interna. Non siamo ai livelli di un computer, ma è tutto davvero notevole. Questo tablet da 10 pollici è in grado di gestire giochi e attività pesanti per niente male, ed è in grado di tenere tante app in background senza rallentamenti e ricaricamenti.

Come anche il suo nome di modello suggerisce, ha l’LTE, quindi vi si può navigare in internet in mobilità come con uno smartphone, usando la SIM. Ed ha anche il GPS, ciò lo rende utile per la navigazione. Ha 2 speaker stereo, altro valore aggiunto per la multimedialità, 2 fotocamere da 8 e 5 Megapixel ed una batteria da ben 7800 mAh che circa 2 giornate ve le farà portare sempre a casa.

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando il seguente collegamento:

2) Huawei MediaPad M5 Pro

tablet 10 pollici

I Microsoft Surface hanno portato al successo, nel mondo dei tablet Windows 10, i convertibili 2 in 1. Tablet che grazie a una tastiera fisica si trasformano in computer pur rimanendo portatili e facilmente trasportabili. Purtroppo in ambito tablet 10 pollici Android ce ne sono pochi del genere. Huawei MediaPad M5 Pro è uno di questi ed è anche uno dei 2 migliori.

Supporta infatti il collegamento di una tastiera ed anche un pennino per scrivere e disegnare totalmente a mano libera e, udite udite, con 4096 livelli di pressione proprio come i tablet top di gamma con l’OS di Microsoft. Ha uno schermo da 10,8″, quindi notevolmente più ampio dei soliti tablet da 10 pollici Android, e con tanto di risoluzione Quad HD di 25600 x 1600 pixel che è impossibile da trovare su modelli Windows 10 venduti allo stesso prezzo.

Perciò oltre che un dispositivo da lavoro è anche ottimo per la multimedialità, specie per la visione di video e film. Oltre al dettaglio alto abbiamo anche un’alta luminosità. Il design è tutto rigorosamente in metallo e la socca ha ben 4 griglie per 4 speaker stereo firmati Harman/Kardon potentissimi e dalle frequenze impressionanti.

Poteva non esserci un comparto hardware top di gamma su un tablet da 10 pollici “Pro”? Ovviamente no. Huawei MediaPad M5 Pro ha un SoC octa-core Kirin 960s da 2,1 GHz, 4 GB di RAM e 64 GB di storage integrato. A ciò si aggiunge un’interfaccia EMUI basata su Android Oreo che è stata trasformata in una versione desktop per l’uso con mouse e tastiera. Ha anche una batteria da 7500 mAh, che è più che sufficiente per 2 giornate d’uso.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link: 

1) Samsung Galaxy Tab S4 [Consigliato]

tablet 10 pollici android

Se non avete gradito il MediaPad di Huawei proposto sopra, allora vi resta un’ultima ed unica alternativa in campo tablet da 10 pollici professionali: Samsung Galaxy Tab S4. Anche lui ha il supporto alla tastiera, quindi può diventare un mini PC per lavorarci. E supporta perfino la S Pen con 4096 livelli di pressione per una precisione totale in disegno e scrittura a mano libera. Vanta lo schermo migliore mai visto in un tablet da 10 pollici Android, ossia un display Super AMOLED da 10,5 pollici in risoluzione 2K con tecnologia HDR.

Colori brillanti e fedeli con dettaglio impressionante sono all’ordine del giorno. In più è sottilissimo (soli 6 mm) e ha un design in vetro e metallo che è il più attraente fra i tablet da 10 pollici. Lo schermo, poi, ha le cornici più sottili mai viste su un modello con Android. Ovviamente è da modello di punta l’hardware che conta su un SoC Snapdragon 835, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria espandibile.

Velocissimo e rapidissimo nonostante le mille funzionalità nell’interfaccia personalizzata. Adatto al gaming, multimedialità e produttività, nonchè alla lettura e alla navigazione. Sono stati fatti davvero passi da gigante rispetto al predecessore Tab S3, perchè questo modello è in grado di essere molto più fluido e di reggere carichi molto più pesanti.

C’è una versione cellular con LTE che si può usare come un telefono, ha speaker stereo ed ha perfino una fotocamera di alto livello che non è di certo una prerogativa dei tablet 10 pollici. Con 13 Megapixel, la fotocamera scatta foto sempre ben definite e registra video in 4K. I 7300 mAh bastano e avanzano sempre per arrivare a circa 2 giorni d’uso anche se lo si stressa più del normale. E’ decisamente il miglior tablet Android che abbiamo avuto l’onore di provare.

Ecco il link per acquistarlo direttamente su Amazon: 

Vedi anche…

Avete scoperto dopo aver consultato questa guida all’acquisto che i tablet 10 pollici con Android non sono i modelli giusti per voi? Allora dovreste dare un’occhiata alle altre guide all’acquisto che abbiamo redatto sulle altre tipologie di tablet! Ve ne indichiamo alcune qui sotto.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it