Windows Phone: la morte dell’OS sottintesa in un documento Microsoft

Windows Phone è stato, ed è ancora al giorno d’oggi un sistema operativo davvero molto interessante, funzionale e soprattutto con una interfaccia grafica unica. Questo sistema  ha messo in primo piano sempre la fluidità generale del sistema operativo ma a causa delle scarse vendite sono scarseggiate sempre più le applicazioni. Oggi è trapelata l’immagine di un documento Microsoft che fa capire implicitamente che l’OS è morto, anche se sapevamo che stava per accadere.

Il documento mostra che l’azienda era intenzionata a investire sul sistema operativo nel secondo trimestre del 2017 in quanto era menzionato in mezzo a tutti gli altri prodotti software su cui il produttore si focalizza. Lo stesso documento riferito al terzo trimestre del 2017 mostra gli stessi prodotti ad eccezione proprio dell’OS. L’azienda è conscia del fatto che Windows Phone in effetti è stato un vero e proprio fallimento, fra l’altro con la notizia di oggi si perdono sempre più le speranze per la ripartenza del colosso di Redmond sul mercato degli smartphone, specie dopo che ha messo in vendita un Galaxy S8 con al suo interno le sue app.

windows phone

Insomma. Microsoft è davvero da un po’ di tempo che è nel campo smartphone con Windows Phone, ha fatto tanta strada, tanta carriera e un successo che ha avuto alti e bassi. Ci lascia con l’amaro in bocca perché le prospettive erano interessanti, peccato però che la maggior parte delle aziende preferisce investire su Android e non magari su Windows Phone che ha un supporto alle applicazioni quasi inesistente rispetto ad Android. L’azienda adesso è comunque intenzionata a investire più che altro su altri prodotti, come per esempio i Surface che stanno andando davvero parecchio!

Via

Oliviero Santolo

Un giovane appassionato collaboratore di Tech4D.it che fornisce il suo supporto al sito tramite la redazione di articoli riguardanti la tecnologia.