Home » Smartphone » Samsung Galaxy S9 potrebbe essere alimentato dal SoC Exynos 9810 con CDMA
samsung galaxy s9

Samsung Galaxy S9 potrebbe essere alimentato dal SoC Exynos 9810 con CDMA

di Patrizia Maimone

A poco tempo dal lancio dei nuovissimi Galaxy S8 e S8+, sono diverse le indiscrezioni che riguardano il Samsung Galaxy S9 (di cui vedete un concept non ufficiale sopra). Sono recentissime le ultime news in merito, sbarcate su Weibo. Queste voci, anche piuttosto insistenti, riguardano sia l’S9 che la sua versione evoluta, ovvero il Galaxy S9 Plus. Questi due dispositivi, il cui lancio è previsto per il lontano 2018, avranno un processore che, a quanto pare, sarà destinato alla storia. Sembra, infatti, che il chipset montato su entrambi i dispositivi sarà il nuovissimo processore Exynos 9810 con supporto CDMA (Code Division Multiple Access). Un processore nuovissimo di cui, dalla Cina, a dire il vero non sono ancora emerse moltissime informazioni.

Nonostante queste indiscrezioni, non si è ancora voluto specificare se esisteranno o meno più varianti di Snapdragon all’interno della serie Galaxy S. Il nuovissimo Samsung Galaxy S9, quindi, non dovrebbe fare eccezione. Ci si potrebbe aspettare, infatti, sia una versione Exynos che una Snapdragon. Una delle motivazioni che spiegherebbe la presenza di queste due differenti versioni si ritroverebbe nel fatto che buona parte della tecnologia CDMA utilizzata dagli smartphones è proprio di proprietà di Qualcomm. Se Snapdragon, al contrario, non sarà più previsto possiamo trarre un’unica conclusione: il raggiungimento di un accordo relativo al rilascio dei brevetti CDMA.

Comunque, problemi di licenza a parte, venuti clamorosamente a galla anche all’inizio di quest’anno, Qualcomm si sta indirizzando sempre di più verso TSMC. Questo avviene in particolare per quanto concerne il chipset Snapdragon 845. Tra le ultimissime novità emerse proprio su Weibo dalla medesima fonte, si leggono particolari anche sul Galaxy Note 8. Il lancio di questo dispositivo è ormai imminente. Il nuovissimo gioiello della nota azienda coreana potrebbe montare in un’altra variante un processore Snapdragon 836 o 845. Questo si tradurrebbe, inevitabilmente, in un miglioramento non indifferente delle prestazioni del dispositivo, specialmente rispetto alla generazione dello Snapdragon 835. A questo punto, in attesa di nuove indiscrezioni, non rimane che attendere il lancio del nuovissimo Samsung Galaxy S9!

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti