Apple iPhone 8: addio Touch ID in favore del riconoscimento facciale secondo Ming-Chi Kuo

Ming-Chi Kuo di KGI Securities, l’analista più famoso e affidabile per quanto concerne gli smartphone del colosso di Cupertino, si è sbilanciato in una nuova eclatante previsione su Apple iPhone 8. Il melafonino, che sarebbe in uscita a Settembre assieme a iPhone 7s e 7s Plus per il decimo anniversario, secondo l’analista non avrà il Touch ID, ossia il lettore di impronte digitali. Quest’ultimo verrebbe sostituito da una nuova tecnologia di riconoscimento facciale tramite la fotocamera.

Il motivo sarebbe l’impossibilità di implementare su Apple iPhone 8 un sensore di impronte dato che dovrebbe avere un display totalmente borderless che non ne lascerebbe lo spazio. Inoltre, forse per non rovinare il design, l’azienda statunitense avrebbe deciso di non inserire il lettore nemmeno sulla parte posteriore. Secondo Kuo Apple avrebbe quindi rinunciato anche a implementare un sensore di impronte integrato nel display, nonostante Vivo e Qualcomm abbiano recentemente annunciato questo tipo di tecnologia.

Dopo aver appreso questa notizia il nostro dubbio è uno solo: il riconoscimento facciale che potremmo vedere su Apple iPhone 8 è un metodo di autenticazione di tutto rispetto, ma come faranno gli utenti a sbloccare lo smartphone al buio? Sono ormai risaputi i problemi delle fotocamere degli smartphone in scarse condizioni di luce. Per avere una risposta a questa domanda, per ora possiamo solo attendere. Nel frattempo vi ricordiamo che a detta dei rumors i nuovi melafonini avranno la ricarica wireless e fino a 3 GB di RAM.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it