Home » Gadget » Indossabili » Apple Watch 3: presentato il nuovo smartwatch indipendente dallo smartphone
apple watch 3

Apple Watch 3: presentato il nuovo smartwatch indipendente dallo smartphone

di Roberta Betti

Il keynote Apple di ieri, come potevamo facilmente prevedere, è stato un successo di pubblico e ha portato alla luce, oltre alla nuova generazione di device iPhone 8 e un inedito iPhone X nato per festeggiare il decennale della casa di Cupertino, l’attesissimo Apple Watch 3. Il wearable per eccellenza della Mela si ripresenta in una nuova veste, nata innanzitutto per operare in maniera del tutto indipendente da iPhone. La terza generazione di smartwatch integra infatti supporto a LTE e reti UMTS, permettendo quindi di telefonare e ricevere chiamate ovunque ci troviamo, e di accedere a servizi quali Apple Music per ascoltare le nostre playlist preferite in piena libertà.

Apple Watch 3 ci propone questo decisivo cambiamento di direzione in merito alla connettività includendo anche moduli Wi-Fi, Bluetooth e uno slot con SIM integrata, in modo da mantenere le dimensioni dello smartwatch più che accettabili e simili rispetto ai predecessori.

Le novità per il nuovo wearable riguardano ovviamente anche il nuovo processore utilizzato, un dual-core next gen di circa il 70% più veloce nel lancio delle app per watchOS 4 e in grado di far funzionare Siri attraverso gli speaker integrati nel device. Anche Wi-Fi e Bluetooth trarranno grande vantaggio dal nuovo chip, con miglioramenti in termini di velocità di trasmissione rispettivamente dell’85 e del 50%. Apple Watch 3 sarà inoltre il banco di prova per il nuovo watchOS 4, che a quanto pare sarà parecchio focalizzato sul fitness (è presente un major update all’app dedicata alla misurazione del battito cardiaco, con indicazione dei tempi di recupero e una nuova interfaccia dedicata agli allenamenti ad alta intensità).

Questi non sono che i punti salienti della nuova generazione di wearable Apple Watch 3 che debutterà ufficialmente il prossimo 22 Settembre in ben 28 paesi: ci aspettano tante novità pronte a sfruttare la nuova connettività del device, in modo che finalmente anche Watch possa offrire un ecosistema app efficiente e a sé stante rispetto iPhone.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti