Nexus 6P: Google li sostituisce con Pixel XL se sono difettosi

Google sta mostrando un supporto strepitoso a molti possessori di Huawei Nexus 6P, degno solo delle migliori aziende. Sin dall’uscita di questo smartphone si sono notati dei difetti, ma il colosso di Mountain View ha deciso di porvi rimedio in una maniera esemplare. Google ha cominciato a sostituire i modelli difettosi di questo phablet con la variante migliore del loro successore: il Pixel XL prodotto da HTC.

In pratica tutti coloro che riscontreranno problemi con il Nexus 6P potranno ridarlo indietro per ricevere un Pixel XL, tuttavia questa iniziativa non è disponibile ovunque. Per adesso solamente i clienti degli Stati Uniti e del Canada possono ottenere questo cambio. Nello specifico, i canadesi stanno ricevendo nella sostituzione il Pixel XL nella sua versione con 32 GB di memoria, mentre gli statunitensi stanno addirittura ricevendo la variante da 128 GB. In Australia invece si sta semplicemente effettuando la sostituzione con uno nuovo.

La sostituzione è valida anche se è passato un anno di garanzia fornita con l’acquisto di Nexus 6P e si svolge nel seguente modo. L’utente deve spedire lo smartphone difettoso a Google, e nel frattempo Big G trattiene sulla sua carta di credito un importo pari al prezzo del Pixel XL. Una volta conclusa la transazione Google sblocca ovviamente l’importo dalla carta di credito.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it