Windows 10 Mobile è morto: da Microsoft solo bug fix e aggiornamenti per la sicurezza

Dopo la morte di Windows Phone 8.1, anche il sistema operativo Windows 10 Mobile si avvia ufficialmente verso l’epilogo. Lo ha confermato il vice presidente di Microsoft: Joe Belfiore. Tutti coloro che aspettavano in nuovi smartphone della serie Lumia o in un Surface Phone con questo OS possono ufficialmente rimanere delusi, perchè non ci sarà nuovo hardware, nè nuove funzionalità software implementate a bordo dell’ormai ex concorrente di Android e iOS.

Da ora in poi Microsoft continuerà a supportare Windows 10 Mobile, ma solo ed esclusivamente con degli aggiornamenti che conterranno correzioni di bug oppure patch per la sicurezza. C’era da aspettarselo vedendo le ultime mosse del colosso di Redmond: la casa produttrice si sta focalizzando sempre più sul settore PC e convertibili, e sta portando tante app su Android e iOS. L’ultima di queste è il browser web Microsoft Edge. Joe Belfiore ha affermato che il principale motivo della dipartita è la mancanza di utenti unita al mancato interesse degli sviluppatori di applicazioni.

L’uomo ha dichiarato che Microsoft ha provato tantissimo ad incentivare gli sviluppatori, ma per la stragrande maggioranza delle aziende ci sono troppi pochi utenti e ciò non spinge ad investire in questo OS. Si chiude quindi un’era, con Android e iOS che restano gli unici 2 grandi sistemi operativi per telefoni cellulari. Windows 10 Mobile è morto, lunga vita a W10 Mobile.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it