Home » Software » Windows 10 riceve l’aggiornamento di Novembre: poche le novità
Windows 10

Windows 10 riceve l’aggiornamento di Novembre: poche le novità

di Roberto Naccarella

Windows 10 sta ricevendo quello che è il secondo “major update” del 2019. Si tratta di un aggiornamento di cui si era già parlato nelle scorse settimane, e che ora è finalmente ufficiale: il November Update 2019, che viene denominato anche 19H2, consente a Windows 10 di ottenere la versione 1909. Il prossimo update arriverà nella primavera del prossimo anno, quindi per il 2019 non sono più previsti aggiornamenti importanti.

Tuttavia, chi si aspettava novità di grande rilievo rimarrà probabilmente deluso. Con il nuovo aggiornamento non sono previsti grossi cambiamenti, a cominciare dal core del sistema operativo che resta praticamente immutato. Le variazioni più evidenti sono quelle che riguardano l’interfaccia utente e altre piccole funzioni che consentono all’utente di vedere migliorata la propria esperienza. Sorprendentemente, non sono stati segnalati ancora bug o malfunzionamenti in seguito all’arrivo di questo nuovo aggiornamento: nei prossimi giorni vedremo se qualche utente evidenzierà delle criticità.

Dato che, come detto, non ci sono novità sostanziali, anche le prestazioni non dovrebbero ottenere chissà quali miglioramenti. Tuttavia, Microsoft sostiene che la gestione delle risorse delle CPU multicore è stata migliorata, quindi un piccolo salto di qualità sembra esserci. Un altro miglioramento è quello che riguarda la ricerca in Esplora Risorse: l’utente può cercare sia sui dischi locali che negli spazi di archiviazione in cloud.

fonte: The Verge

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti