Home » Guide » Guide Tech » Top 5 miglior smartphone per selfie e fotocamera frontale del 2021
miglior smartphone selfie fotocamera frontale

Top 5 miglior smartphone per selfie e fotocamera frontale del 2021

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

La consistente presenza dei social network nella vita di tutti i giorni ha portato il diffondersi di un tipo di fotografia che permette di mostrarci al mondo in modo completo e istantaneo: il selfie da smartphone. Di fotografie dalla fotocamera frontale del telefono cellulare ne vengono scattate milioni ogni giorno, ma affinchè vengano davvero bene c’è bisogno di un obiettivo di qualità, quindi di smartphone per selfie vero e proprio.

La maggior parte delle volte la fotocamera frontale ottiene un punteggio inferiore rispetto a quelle posteriori con cui spesso si possono scattare foto più dettagliate, registrare video 4K, avere colori riprodotti meglio, più stabilizzazione, una migliore messa a fuoco e così via. Questo vale sia per i dispositivi di fascia media da 200 euro che per il miglior smartphone adatto a fotografi professionisti.

Dato che spesso (anche se ultimamente di meno) la fotocamera smartphone frontale viene trascurata di più sia dalle aziende che dagli utenti, abbiamo deciso di stilare una guida all’acquisto con la top 5 miglior smartphone per selfie e fotocamera frontale che vi permetterà di fotografare scattando il selfie perfetto.

Indice

Tabella comparativa

Ecco una tabella comparativa dei dispositivi che riteniamo i 5 migliori smartphone per fotocamera frontale (di cui uno per la fascia economica). Scorrete in orizzontale per visualizzare tutta la tabella.

Samsung Galaxy S21 UltraVivo V21 5GXiaomi Mi 11 UltraApple iPhone 12 ProMotorola Moto G100
Samsung Smartphone Galaxy S21 Ultra 5G, Caricatore incluso, Display 6.8' Dynamic AMOLED 2X, 5 fotocamere, 128 GB, RAM 12GB, 5000mAh, Dual SIM+eSIM, (2021) [Versione Italiana], Nero (Phantom Black)vivo V21 5G Smartphone, 8GB+128GB, Super Selfie Notturno da 44 MP con Stabilizzazione Ottica, Tripla Fotocamera da 64 MP, Frequenza di Aggiornamento 90 Hz, Design Ultrasottile, 6.44'' (Sunset Dazzle)Xiaomi Mi 11 Ultra - Smartphone 256GB, 12GB RAM, Dual Sim, Ceramic BlackNovità Apple iPhone 12 Pro (512GB) - blu PacificoMotorola moto g100 (5G, fotocamera 64 MP, batteria 5000 mAH, 8/128 GB, Display 6.7' FHD+ 90Hz, NFC, Dual SIM, Android 11), Iridiscent Blue, cover inclusa
Il topL'economicoLa seconda sceltaPer vlogger e videoIl flagship killer col grandangolo
Display: 6,8" Dynamic AMOLED 2X 1440 x 3200p (Quad HD+)Display: 6.44" AMOLED 1080 x 2400p (Full HD+)Display: 6.81" AMOLED 1440 x 3200p (Quad HD+)Display: 6,1" Super Retina XDR OLED 1170 x 2532p (Full HD+)Display: 6.7" IPS LCD 1080 x 2520p (Full HD+)
CPU: Samsung Exynos 2100 octa-core 2,9 GHzCPU: MediaTek Dimensity 800U octa-core 2,4 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 888, octa-core 2,84 GHzCPU: Apple A14 Bionic esa-core 3,1 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 870 octa-core 3,2 GHz
Memorie: 12/16 GB RAM, 128/256/512 GB - slot micro SDMemorie: 8 GB RAM, 128 GB - 8 GB RAM, 256 GB - slot micro SDMemorie: 8 GB RAM, 256 GB - 12 GB RAM, 256/512 GBMemorie: 4 GB RAM, 128/256/512 GBMemorie: 8 GB RAM, 128 GB - 12 GB RAM, 256 GB - slot micro SD
Software: Android 11, One UISoftware: Android 11, Funtouch OSSoftware: Android 11, MIUISoftware: iOS 14Software: Android 11
Fotocamera: quadrupla da 108, 10, 10 e 12 MP, f/1.8, f/4.9, f/2.4 e f/2.2
Frontale da 40 MP f/2.2
Fotocamera: tripla da 64 + 8 + 2 MP f/1.8, f/2.2 e f/2.4
Frontale da 44 MP f/2.0
Fotocamera: tripla da 50, 48, 48 MP f/2.0, f/4.1 e f/2.2
Frontale da 20 MP f/2.2
Fotocamera: tripla da 12, 12 e 12 MP, f/1.6, f/2.0 e f/2.4
Frontale doppia da 12 MP + SL 3D f/2.2
Fotocamera: quadrupla da 64, 16 e 2 MP + TOF 3D f/1.7, f/2.2 e f/2.4
Frontale doppia da 32 + 8 MP f/2.5 e f/2.2
Batteria: 5000 mAh con ricarica rapida a 25W e ricarica wireless a 15WBatteria: 4000 mAh con ricarica rapida a 33WBatteria: 5000 mAh con ricarica rapida a 67W e wireless a 67WBatteria: 2815 mAh con ricarica rapida a 20W e ricarica wireless rapida a 15WBatteria: 5000 mAh con ricarica rapida a 20W
Caratteristiche aggiuntive: impermeabilità IP68, 5G, ricarica wireless inversa, S PenCaratteristiche aggiuntive: fotocamera frontale con flash e OISCaratteristiche aggiuntive: display posteriore, ricarica wireless inversa, 5G, impermeabilità IP68Caratteristiche aggiuntive: impermeabilità IP68, Face ID, 5G, MagSafeCaratteristiche aggiuntive: 5G

Come scegliere uno smartphone per selfie

Affinchè si possa scegliere lo smartphone per selfie perfetto, tutta l’attenzione dovrebbe essere posta sull’obiettivo frontale, e possiamo assicurarvi che sono tantissime le caratteristiche che ci girano intorno. La buona notizia è che anche uno smartphone economico con Android può essere tra i migliori smartphone per selfie con e senza bastone, e non tutti i camera phone migliori sono top di gamma.

Questo per via della diffusione dei selfie in giro per il mondo e per l’interesse sempre crescente degli utenti a scattare belle foto anche con dispositivi venduti a poco prezzo. Andiamo quindi a vedere cosa considerare per capire quale comprare, e specifichiamo che per fare il selfie perfetto bisogna anche sapere come fare foto bene e quindi avere un minimo di conoscenza nell’ambito, perchè l’obiettivo da solo non può fare magie e non potete scalare la classifica delle foto se non sapete come scattarle al meglio.

Sensore, risoluzione e apertura focale

doppia fotocamera frontale

Molti pensano solamente ai Megapixel e non c’è nulla di più sbagliato. Sono tanti gli elementi che determinano la qualità della fotocamera interna di uno smartphone per selfie. Primo fra tutti è il tipo di sensore, spesso gli IMX di Sony sono spesso i migliori, mentre tra i più economici sensori di imaging ci sono gli OmniVision.

Le ottiche sono importanti, così come la dimensione dei pixel. Anche i MP contano, ma solo marginalmente e contribuiscono a definire il livello di dettaglio. Altro elemento importante per fare bei selfie è l’apertura focale (ad esempio f/2.0): più è luminosa (quindi più il numero è basso) e più le immagini in scarse condizioni di luce verranno meglio dato che determina il quantitativo di luce che entra nell’obiettivo quando si va a farsi i selfie. Per saperne di più, vi rimandiamo alla nostra guida della miglior fotocamera per smartphone.

Software e intelligenza artificiale

selfie smartphone intelligenza artificiale

Una parte importante del lavoro negli smartphone per selfie lo fa non solo il sensore, ma anche il software. Deve infatti esserci un algoritmo di alto livello e il software dev’essere ben ottimizzato affinchè uno smartphone per selfie riesca a tirare fuori il massimo dal suo hardware.

Inoltre, riescono a migliorare considerevolmente le prestazioni anche diverse funzionalità aggiuntive. Tra queste citiamo la modalità ritratto o di bellezza, che si occupano di abbellire il volto facendo ad esempio sembrare la faccia di una ragazza meno rugosa e priva di imperfezioni, aggiustando le luci, e così via. Una funzionalità che si trova nella app della fotocamera preinstallata sul terminale.

Nei software più avanzati come quello di Huawei, Xiaomi e Samsung, le performance vengono migliorate dall’intelligenza artificiale. Grazie ad essa lo smartphone per selfie riesce a riconoscere autonomamente il volto e le sue caratteristiche somatiche, quindi in base ad esso a migliorare i parametri della foto per far sembrare il selfie più bello.

Singola o doppia fotocamera?

specifiche smartphone fotocamera frontale

Molti si domandano se su uno smartphone per selfie sia meglio una singola o una doppia fotocamera. In realtà il più delle volte la fotocamera non si occupa di migliorare la qualità dello scatto, ma prevalentemente di aggiungere funzionalità. Quando si parla di doppia fotocamera frontale, di solito troviamo 2 tipi di sensori come secondo obiettivo:

  • Sensore di profondità: si occupa di calcolare la profondità di campo in modo tale da realizzare una sfocatura migliore dello sfondo.
  • Sensore grandangolare: aggiunge il grandangolo, quindi aumenta il campo visivo della fotocamera per selfie al fine di catturare più soggetti, utile magari per foto di gruppo.

Esistono anche altri tipi di sensori secondari: i più diffusi sono quello monocromatico che migliora la qualità delle foto catturando più luce e il teleobiettivo che effettua lo zoom ottico senza perdita di dettaglio. Tuttavia questi obiettivi sono stati impiegati solamente sulle fotocamere posteriori e non su quelle anteriori.

Elementi aggiuntivi

Oltre ai semplici sensori per fotografare, possono esserci componenti e caratteristiche hardware in più che permettono di aumentare la qualità delle foto scattate da uno smartphone per selfie. Ecco i più diffusi oltre alla doppia fotocamera:

  • Flash LED frontale: molto utile per scattare foto anche al buio con lo smartphone per selfie.
  • OIS: lo stabilizzatore ottico, per realizzare foto e video più nitidi e stabili, specie quando si fotografa o si registra mentre si è in movimento.
  • Autofocus laser: migliora la messa a fuoco, ma non viene praticamente mai inserito in abbinamento alla fotocamera frontale.
  • Sensore a infrarossi: lo inseriamo in lista ma in realtà non serve per fotografare, bensì si occupa di scansionare il volto dell’utente per l’autenticazione tramite riconoscimento facciale 3D.

Migliori smartphone per selfie e fotocamera frontale economici: la top 5

5) Samsung Galaxy A52

samsung galaxy a52 e a52 5g
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali1
Risoluzione32 Megapixel
Apertura focalef/2.2
Video4K @ 30 fps
HDR
Flash LED frontaleNo
ProcessoreQualcomm Snapdragon 720G
Voto selfie8

Riesce a scattare dei selfie veramente notevoli la fotocamera da 32 Megapixel di Samsung Galaxy A52. Del resto Samsung è sempre stata un asso nella realizzazione di camera phone, per cui c’era da aspettarsi la presenza di suoi dispositivi tra i migliori smartphone anche per il comparto fotografico frontale.

Grazie alla risoluzione di 32 Megapixel, la definizione è davvero ai massimi termini, e anche i colori sono ben riprodotti. La fotocamera può registrare video in risoluzione 4K con una fluidità di 30 fps e con tanto di HDR. La fotocamera frontale è racchiusa all’interno di un piccolo foro nel display, per cui lo schermo appare con bordi molto sottili e senza notch. Il display è davvero ottimo come pannello: un Super AMOLED da 6,5 pollici Full HD+ dai colori vividi e brillanti e con refresh rate a 90 Hz.

A soddisfare estremamente è anche la quadrupla fotocamera da 64 Megapixel con OIS che garantisce una qualità da vero camera phone negli scatti. Il device vanta jack audio e NFC, mai scontati su uno smartphone economico. Ed ha anche una buona batteria da 4500 mAh con ricarica rapida a 25W e degli ottimi altoparlanti stereo.

4) Motorola Moto G100

motorola moto g100 e g50
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali2
Risoluzione16 + 8 Megapixel
Apertura focalef/2.2 + f/2.4
Video1080p @ 30 fps
HDR
Flash LED frontaleNo
ProcessoreSnapdragon 870
Voto selfie8,5

Il Moto G100 è un flagship killer, ossia un terminale con hardware top di gamma venduto al prezzo di un medio gamma. Sulla parte frontale ha una doppia fotocamera da 16 + 8 Megapixel che consente di scattare selfie grandangolari.

Oltre ad una buona qualità delle foto scattate con la fotocamera frontale, questo device è tra i migliori smartphone per selfie anche perchè è tra i pochi che offrono il grandangolo frontale. Non è da meno nemmeno la quadrupla fotocamera posteriore da 64 + 16 + 2 MP + TOF che ha un calcolo della profondità eccellente, la messa a fuoco laser per foto sempre accurate e registra video 6K.

A livello di hardware monta il potentissimo processore Snapdragon 870 che può far girare qualsiasi app o gioco al top, abbinato a 8/12 GB di RAM e 128/256 GB di memoria UFS 3.1. Ha perfino una stupenda batteria da 5000 mAh che supera la giornata abbondantemente anche ad uso intenso. Unico vero compromesso è il display IPS, ma si tratta comunque di un ottimo IPS con tanto di tecnologia HDR10 e refresh rate a 90 Hz.

3) OPPO Reno4 Pro

oppo reno4 e 4 pro
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali1
Risoluzione32 Megapixel
Apertura focalef/2.4
Video1080p @ 30 fps
HDRNo
Flash LED frontaleNo
ProcessoreSnapdragon 765G
Voto selfie8

Sulla parte frontale di OPPO Reno4 Pro 5G, in un foro sullo schermo curvo, trova spazio una fotocamera per i selfie da 32 Megapixel. I selfie scattati da questo sensore sono davvero lodevoli in quanto a livello di dettaglio e superano le premesse anche per gli esperti.

Grazie alla modalità flash di ColorOS è possibile scattare i selfie anche al buio ottenendo un buon risultato. Anche i video vengono registrati in modo soddisfacente e sono anche abbastanza stabili grazie alla stabilizzazione elettronica supportata dalla fotocamera frontale.

OPPO Reno4 Pro 5G è anche uno dei migliori smartphone per fotocamere posteriori, con il suo triplo sensore da 48 + 13 + 12 MP che include una videocamera dedicata, il grandangolo e lo zoom ottico. Scatta foto notevoli in ogni condizione di luce e fa anche video eccellenti con OIS. Il suo display AMOLED riproduce i colori molto bene, ha la certificazione HDR10+, un refresh rate a 90 Hz e una diagonale di 6,55 pollici.

Su OPPO Reno4 Pro troviamo anche degli altoparlanti stereo e la ricarica rapida a 65W che porta la sua batteria da 4000 mAh da 0 a 100% in soli 36 minuti totali. A proposito di autonomia, superiamo abbondantemente la giornata di utilizzo nonostante lo smartphone sia sottilissimo e ultra leggero per via di una batteria non grandissima.

2) TCL 20 Pro

tcl 20 pro 5g
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali1
Risoluzione32 Megapixel
Apertura focalef/2.5
Video4K @ 30 fps
HDR
Flash LED frontaleNo
ProcessoreSnapdragon 750G
Voto selfie8,5

Una piacevole sorpresa del 2021 è stato TCL 20 Pro, dispositivo premium che ha ottenuto parecchi riconoscimenti per via dell’enorme qualità offerta a prezzi non eccessivi. Uno di questi riconoscimenti va alla fotocamera frontale da 32 Megapixel, tra le poche sulla fascia media in grado di registrare video in 4K. Questo dispositivo scatta selfie che difficilmente vi aspettereste da un medio gamma ed ha anche una buona stabilizzazione.

Anche la fotocamera posteriore quadrupla, da 48 + 16 + 2 + 2 MP con OIS e grandangolo, fa la sua grandissima figura. Ben più avanzata di quelle dei classici midrange, è stabilizzata molto bene e cattura scatti che non sono mai deludenti. Ma il punto di forza maggiore è il display HDR10 di tipo AMOLED con tecnologia NXTVISION 2. TCL è uno dei più importanti colossi del mercato TV ed è per questo che è riuscita a realizzare un display eccezionale, con riproduzione dei colori che rasenta la perfezione.

A livello hardware è ottimo ma resta un medio gamma: ha un processore Snapdragon 750G, 6 GB di RAM e 256 GB di memoria espandibile con micro SD. Per niente male la batteria da 4500 mAh che oltre alla ricarica rapida cablata a 18W supporta anche la ricarica wireless.

1) Vivo V21 5G

vivo v21 5g
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali1
Risoluzione44 Megapixel
Apertura focalef/2.0
Video4K @ 30 fps
HDRSì + OIS
Flash LED frontaleSì, doppio
ProcessoreDimensity 800U
Voto selfie10

Vivo V21 5G è uno dei migliori selfie phone che siano mai stati creati. Nonostante sia un dispositivo abbastanza economico e appartenente alla fascia media, la casa produttrice ha utilizzato tecnologie tipiche della fotocamera posteriore per creare la sua fotocamera frontale.

Si tratta di un sensore da ben 44 Megapixel che può scattare selfie dal dettaglio stratosferico e registrare anche video in 4K. La selfie cam vanta anche la stabilizzazione ottica (OIS) grazie alla quale le foto migliorano ancora più considerevolmente. Come se non bastasse abbiamo un flash a doppio LED frontale per scattare selfie al buio, la funzionalità HDR e degli algoritmi AI che migliorano sensibilmente la qualità fotografica.

Il device si difende molto bene anche con la sua tripla fotocamera posteriore da 64 + 8 + 2 MP, anch’essa dotata di OIS per ottimi scatti. Il display è un AMOLED Full HD+ da 6,44 pollici a 90 Hz con una considerevole qualità dell’immagine e la certificazione HDR10+. Sotto il telaio abbiamo un chip Dimensity 800U abbinato a 8 GB di RAM e memoria UFS 2.2 che permettono a questo smartphone dall’elevata fotocamera frontale di avere prestazioni molto soddisfacenti con ogni utilizzo.

La batteria da 4000 mAh con ricarica rapida a 33W ha un’autonomia sufficiente (anche se non particolarmente alta), ma in compenso è racchiusa in un design sottilissimo e leggerissimo (7,3 mm x 176 grammi). Decisamente il miglior smartphone economico per scattare selfie del 2021.

Migliori smartphone per selfie e fotocamera frontale top di gamma: la top 5

5) Asus Zenfone 8 Flip

asus zenfone 8 e 8 flip
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali3 (posteriore rotante)
Risoluzione64 + 8 + 12 Megapixel
Apertura focalef/1.8 + f/2.4 + f/2.2
Video8K @ 30 fps + EIS
HDRSì + panorama
Flash LED frontaleSì, doppio
ProcessoreSnapdragon 888
Voto selfie10

Zenfone 8 Flip di Asus è uno smartphone molto particolare perchè è dotato di una fotocamera posteriore rotante chiamata “flip-up camera”. E’ possibile posizionarla in più angolazioni ed anche farla diventare una fotocamera frontale ribaltandola dalla parte posteriore a quella frontale. Questo è il motivo per cui è uno dei migliori smartphone per scattare selfie.

Permette infatti di utilizzare come fotocamera frontale una notevole tripla fotocamera da 64 + 8 + 12 MP con teleobiettivo che supporta lo zoom ottico 3x e sensore grandangolare. Grazie a questo setup si possono scattare selfie di qualsiasi tipo sempre al top della qualità e si possono perfino registrare video in 8K. Anche come fotocamera posteriore questo comparto è considerevole.

Nonostante non sia tra gli smartphone più costosi, Zenfone 8 Flip è un top di gamma con a bordo il processore Snapdragon 888 e la sua configurazione base è da 8/128 GB con memoria UFS 3.1. Ha un brillante display AMOLED Full HD+ con refresh rate a 90 HZ e HDR10+, ma anche uno slot micro SD per espandere la memoria. Monta infine un’enorme batteria da 5000 mAh che gli regala un’autonomia di due giornate a uso moderato.

4) OPPO Find X3 Pro

oppo find x3 pro
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali1
Risoluzione32 Megapixel
Apertura focalef/2.4
Video1080p @ 30 fps
HDRSì + panorama
Flash LED frontaleNo
ProcessoreSnapdragon 888
Voto selfie9

OPPO ha rilasciato un top di gamma senza compromessi in grado di far tremare l’intera concorrenza anche quando si parla di migliori smartphone in assoluto. La fotocamera frontale di Find X3 Pro è un singolo sensore da 32 Megapixel incastonato in un foro nel display. Riesce a scattare dei selfie altrettanto senza compromessi, con dei colori molto fedeli alla realtà e un livello di definizione stupefacente.

Praticamente nessun appunto da fare alle foto scattate dalla fotocamera frontale, e i risultati diventano ancor più strabilianti quando si parla delle fotocamere posizionate sul retro. Il device monta un quadruplo sensore con 2 obiettivi da 50 MP, un teleobiettivo da 13 MP e un sensore microscopio da 3 MP con ingrandimento ottico 30x.

Stabilizzato otticamente, questo device scatta sempre in modo eccelso, non troviamo nessun ambito in cui pecchi. Ha anche prestazioni spinte al massimo grazie a un processore Snapdragon 888 5G e ben 12 GB di RAM, con pochi dispositivi al mondo che riescono a ottenere una velocità simile nel 2021.

Monta una batteria da 4500 mAh che supera praticamente sempre la giornata di utilizzo con carica residua e supporta la ricarica rapida fulminea a 65W che ha bisogno di meno di 40 minuti per portarlo da 0 a 100% e la ricarica wireless a 30W. Ha perfino un display AMOLED tra i più impressionanti mai realizzati con risoluzione Quad HD+, 10 bit (un miliardo di colori) e frequenza di aggiornamento adattiva fino a 120 Hz. Il tutto racchiuso in un design impermeabile dal look unico che ha richiesto un processo di realizzazione molto complesso.

3) Apple iPhone 12 Pro

apple iphone 12 pro e pro max
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali2
Risoluzione12 MP + SL 3D
Apertura focalef/2.2
Video4K @ 60 fps
HDR
Flash LED frontaleNo
ProcessoreApple A14 Bionic
Voto selfie9,5

Apple ha creato iPhone 12 Pro come un vero e proprio smartphone per professionisti e creativi. La sua fotocamera frontale da 12 Megapixel, abbinata a un sensore SL 3D per il riconoscimento facciale, non è affatto da meno. La fotocamera frontale di questo dispositivo può registrare stupendi video in 4K a 60 fps e il sensore 3D può essere utilizzato anche per il calcolo della profondità al fine di realizzare dei ritratti a dir poco eccezionali.

Ha un HDR decisamente notevole ed è una selfie camera perfetta per vloggare e per tutto ciò che riguarda i video, oltre che essere notevole nelle foto. Dalla parte opposta troviamo una tripla fotocamera da 12 MP in grado di realizzare video in 4K a 60 fps di livello cinematografico. iPhone 12 Pro è anche uno degli smartphone più prestanti in assoluto grazie non solo al processore Apple A14 Bionic a 5 nm con 5G che non ha praticamente limiti, ma anche al sistema operativo iOS la cui ottimizzazione è ineguagliabile da tutti gli altri.

E’ uno dei migliori smartphone anche per la qualità del suo compatto display, che con i suoi 6,1 pollici di diagonale supporta le tecnologie Dolby Vision e HDR10, ha la tecnologie OLED e una gamma cromatica perfetta. E’ impermeabile fino a 6 metri di profondità e ha una batteria da 2815 mAh la cui autonomia garantisce una giornata di utilizzo con un uso moderato-intenso. Audio micidiale con gli altoparlanti stereo e interessante il connettore MagSafe per una ricarica wireless al top dell’efficienza. Un device perfetto che ha il suo prezzo, ma che non lascia mai deluso l’utente.

2) Samsung Galaxy S21 Ultra

samsung galaxy s21 ultra
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontali1
Risoluzione40 Megapixel
Apertura focalef/2.2
Video4K @ 60 fps
HDRSì (auto)
Flash LED frontaleNo
ProcessoreExynos 2100
Voto selfie10

Sulla parte frontale di Samsung Galaxy S21 Ultra c’è una vera e propria selfie camera dei record. Con ben 40 Megapixel, offre una delle risoluzioni più alte mai implementate sul fronte di un telefono e interpola i pixel per scattare foto estremamente luminose a 10 Megapixel.

Il sensore riesce a sfocare lo sfondo e a catturare un dettaglio stratosferico, ma anche a registrare video a dir poco impressionanti. I video selfie si possono infatti registrare con una risoluzione 4K a 60 fps, rendendo questo device un vero e proprio smartphone da vlog. Considerevole anche la stabilizzazione della fotocamera.

Stupenda anche la quadrupla fotocamera posteriore da 108 Megapixel con doppia OIS, zoom ottico 10x, super stabilizzazione per i video che si possono registrare perfino in 8K e naturalmente il grandangolo. Ancor più impressionante l’ampio schermo da 6,8 pollici con frequenza di aggiornamento a 120 Hz e risoluzione Quad HD+. E come non citare il supporto alla S Pen?

Lo smartphone monta anche un’enorme batteria da 5000 mAh con ricarica rapida e wireless che dura più di una giornata anche a uso molto stressato. E’ impermeabile con la certificazione IP68 ed ha un comparto hardware formato dal velocissimo processore Exynos 2100 5G e da una RAM fino a 16 GB. Uno smartphone perfetto, ma non costa poco.

1) Xiaomi Mi 11 Ultra

xiaomi mi 11 ultra
Specifiche fotocameraValori
N° di fotocamere frontaliFrontale + 3 posteriori con mini display
RisoluzioneFrontale 20 MP / 3 posteriori con display 50 + 48 + 48 MP
Apertura focalef/2.2 o f/2.0 + f/4.1 + f/2.2
Video1080p @ 60 fps / 8K @ 60 fps
HDRSì + panorama
Flash LED frontale
ProcessoreSnapdragon 888
Voto selfie10

Il Mi 11 Ultra di Xiaomi guadagna questa alta posizione tra i migliori smartphone per fotocamera frontale perchè permette di scattare i selfie con la fotocamera posteriore, e la sua fotocamera posteriore è stratosferica. La cosa è possibile grazie alla presenza di un mini display accanto alle fotocamere posteriori che funge da inquadratore.

La fotocamera è tripla con 2 sensori da 48 MP e uno da 50 MP, dotata di autofocus laser, OIS, zoom ottico 5x e grandangolo. Può registrare video in 8K e con HDR10+. Sia per le foto che per i video, è uno degli smartphone più strabilianti mai rilasciati, cattura livelli di definizione incredibili e quasi no ha rivali nella sua generazione.

Nonostante il display posteriore ha comunque una fotocamera frontale da 20 Megapixel per chi non volesse selfie troppo elaborati, la quale è comunque di buona qualità e può registrare video in Full HD a 60 fps. Xiaomi Mi 11 Ultra è un top di gamma senza alcun tipo di compromesso, nemmeno lontanamente. Ha un display da un miliardo di colori con risoluzione Quad HD+, HDR10+, Dolby Vision e refresh rate a 120 Hz dalla qualità pazzesca e dall’ampia diagonale di 6,81 pollici.

Ha un processore Snapdragon 888 abbinato a una RAM fino a 16 GB e una memoria fino a 512 GB, nonchè una capientissima batteria da 5000 mAh con ricarica rapida a 67W e wireless sempre a 67W. Insomma: la potenza pura e il massimo su tutto, ma ha un prezzo che non è abbordabile.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti