Home » Guide » Guide Tech » Top 5 migliori telecamere 360 gradi per foto sferiche e video (2020)
telecamere 360

Top 5 migliori telecamere 360 gradi per foto sferiche e video (2020)

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Il campo della fotografia si sta spingendo sempre più avanti e sta diventando sempre più innovativo oltre che di qualità. Ultimamente sono nate le action cam, come le GoPro: videocamere minuscole, quasi microcamere, che però riescono a registrare video con una qualità stupenda, e sono adatte per le attività outdoor oltre che per fare foto e video sott’acqua. Abbiamo visto anche le doppie fotocamere sugli smartphone che hanno permesso di allargare il campo visivo e di catturare più luce.

Un’altra tra le più grandi novità in assoluto in campo fotografico degli ultimi tempi è rappresentata dalle fotocamere a 360 gradi. Come suggerisce il nome, questo tipo di telecamera riesce a scattare foto sferiche e video che riescono a catturare tutto ciò che è intorno, completamente, appunto 360°, e se ne trovano su molte fasce di prezzi.

Ma queste telecamere 360 gradi come funzionano di preciso all’esterno? Dipende dal modello, e non stiamo parlando della telecamera di sorveglianza IP che gira di continuo, e nemmeno di una telecamera per auto dash cam (nè webcam). Ce ne sono alcune che riescono a catturare tutto con un solo obiettivo a 360 gradi, mentre altre hanno due sensori (uno avanti ed uno dietro) da 180 gradi che uniscono i due scatti realizzati.

Con queste fotocamere 360 gradi, spesso anche dotate di WiFi, si possono realizzare foto con effetto “tiny planet” o anche foto professionali. E anche video 360 gradi che si possono anche caricare su YouTube o sul social network Facebook che li supporta da poco insieme alle live. Ma qual è sul mercato la migliore macchina fotografica di questo tipo? Dopo avervi fatto vedere la top 5 migliori action cam economiche stile GoPro e la top 5 migliore fotocamera smartphone, top in foto e video, vi presentiamo la top 5 migliori telecamere 360 gradi per foto sferiche e video.

Indice

Migliori videocamere sferiche economiche (sotto i 200 euro)

Huawei EnVizion

huawei envizion

Una telecamera 360 gradi che si attacca allo smartphone e che costa anche poco? Per molti potrebbe sembrare un sogno, ma in realtà esiste ed è targata Huawei. Collegabile a qualsiasi dispositivo che sia dotato di una porta USB-C, questa videocamera diventa una vera e propria fotocamera addizionale per gli smartphone con due sensori da 13 Megapixel.

Riesce a scattare foto sferiche in 5K ed anche a fare video a 360° con risoluzione 2K grazie a degli obiettivi grandangolari che arrivano fino a 210 gradi come campo visivo. Più che sufficiente la qualità in ogni scenario in cui una action cam si possa trovare, ed interessante anche la possibilità di scattare sia foto sferiche che scatti panoramici da poter poi visualizzare in realtà virtuale su un visore VR.

Trattandosi di una di quelle telecamere 360 gradi che si attaccano direttamente al cellulare, è facilissimo creare foto e video e condividere tutto immediatamente sui social network o sulle app di messaggistica. E tutto ciò è coronato dal prezzo che è irrisorio per un dispositivo del genere.

Visualizza la migliore offerta su Amazon al seguente collegamento:

Rollei SI

rollei si

Se state cercando una telecamera 360 gradi molto economica ma standalone e utilizzabile in modo indipendente da qualsiasi dispositivo, questa Rollei è una scelta eccezionale per voi. La videocamera è interessante non solo per la sua qualità fotografica e video, ma anche perchè arriva con un supporto per tenerla in piedi ed una connettività WiFi che permette il controllo da smartphone a distanza.

Ci si può fare anche live streaming e non è necessario tenerla in mano per filmare. In quanto alla qualità, i video vengono registrati in risoluzione 2K con una fluidità di 30 fps, più che soddisfacente se consideriamo il prezzo a cui la telecamera a 360 gradi viene venduta. Riesce inoltre ad adattarsi molto bene nel filmare a ogni distanza, ed ha anche una modalità per la realtà virtuale che rende più immersivi gli streaming e i video realizzati a 360°.

I video sono nitidi e ben costruiti grazie al campo visivo di ciascun obiettivo che è superiore ai 180 gradi. Ovviamente si possono anche scattare foto a 360°, e grazie all’app per smartphone è semplicissimo condividere tutto sui social. C’è anche uno slot per micro SD per avere sempre tanta memoria a disposizione.

Utilizzata solamente per registrare video, questa telecamera a 360 gradi ha una batteria che può durare fino a 120 minuti con una sola carica. Davvero notevole se consideriamo che è un dispositivo compatto e leggero.

Vi lasciamo il link per l’acquisto da Amazon:

GoXtreme Full Dome

telecamera 360 gradi

Ha una forma un po’ più classica e a mo’ di action cam questa GoXtreme Dome, altro modello tra le telecamere 360 gradi economiche più attraenti. Si focalizza molto sulla qualità del video tralasciando le  funzioni aggiuntive. E’ infatti dotata di sensori CMOS niente male che possono registrare in una risoluzione vicina al Full HD con una fluidità di 30 fps. Ci hanno colpito i buoni colori e la possibilità di scegliere un punto di vista da cui mostrare i video.

Si possono realizzare immagini sferiche molto dettagliate e pensate per la realtà virtuale e per i movimenti dell’utente che con il visore VR potrà spostarsi all’interno degli scatti e dei video. Come tutte le telecamere 360 gradi che si rispettino, a bordo c’è anche il WiFi per la connessione allo smartphone e il trasferimento dei file, la loro condivisione sui social nonchè la loro personalizzazione e l’adattamento alla realtà virtuale.

Gli obiettivi hanno un grandangolo di 220 gradi e possono fare anche il time lapse. Grazie alla presenza di una custodia impermeabile, questa videocamera è in grado di registrare anche sott’acqua fino a una profondità di ben 30 metri. Lo slot micro SD supporta schede di memoria fino a un massimo di 32 GB. E’ possibile utilizzare anche un treppiedi per registrare a distanza.

Ecco la migliore offerta per acquistarla:

Samsung Gear 360

samsung gear 360

Ecco la videocamera a 360 gradi del colosso coreano al primo posto nel mondo sul mercato degli smartphone, con il suo design incredibilmente ergonomico che rende inutile l’uso di un gimbal o di un treppiede. E’ dotata di un supporto molto comodo e presenta anch’essa due sensori da entrambi i lati per catturare l’angolo giro. Davvero ottima la qualità costruttiva, che è robusta e presenta la certificazione IP53 che la rende resistente alla polvere e agli schizzi d’acqua.

Non manca un piccolo schermo per visualizzare le informazioni principali. Con questa fotocamera ci spostiamo su una risoluzione top, in quanto può registrare video ad una risoluzione Ultra HD 4K di 3840 x 1920 pixel e ha 2 obiettivi da 15 Megapixel di risoluzione. Non manca nemmeno una funzionalità timelapse, oltre a tante altre feature.

Come qualità dei video siamo davvero al massimo in quanto riesce spesso a eguagliare anche le top di gamma che costano di più: il livello di dettaglio è di spicco ed anche i colori sono riprodotti in modo impeccabile. E’ la migliore in assoluto anche l’applicazione per collegarla allo smartphone, tra l’altro con tanto di integrazione con la realtà virtuale.

La batteria da modo di  registrare video per ben 3 ore se si usa un solo obiettivo e comunque per più di 2 ore se la si sfrutta a piena potenzialità. Ha perfino 2 microfoni, che le fanno perdere la forma sferica del modello precedente insieme a quella sorta di “gimbal” per renderla più ergonomica.

Vedi la migliore offerta su Amazon qui:

Ricoh Theta SC

ricoh theta sc

La Theta M15 di Ricoh è stata una delle prime telecamere 360 gradi di ultima generazione ed ha lanciato il trend insieme ad alcuni altri modelli. Questa è la sua erede: la Theta SC, versione economica dell’ormai iconica top di gamma Theta S. Ha una forma molto ergonomica ed è adatta ad essere tenuta in mano mentre si registra (ha però anche l’attacco per treppiede).

Ha 2 obiettivi da 12 Megapixel e riesce a catturare un grado di dettaglio notevole per una semplice videocamera economica, avvicinandosi al livello professionale. C’è però da precisare che i video vengono sì registrati in Full HD, con una fluidità di 30 fps. Quindi per avere un’eccelsa qualità dell’immagine dovrete sacrificare un po’ di risoluzione rispetto alla concorrenza più costosa che invece rende disponibile il 4K.

L’applicazione per smartphone supportata da questa telecamera a 360 gradi fa di più del semplice trasferimento di foto e video. Riesce infatti a sbloccare nuove funzionalità e calibrare i parametri tra cui priorità tempi e ISO. A differenza delle altre economiche questa non ha nemmeno bisogno di una micro SD perchè ha una memoria interna da 8 GB che può registrare fino a 63 minuti di video Full HD.

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link:

Migliori cam sferiche 4K professionali (oltre i 200€)

Xiaomi Mijia Mi Sphere

videocamere 360 gradi

Non siamo ancora su una fascia di prezzo proibitiva, eppure siamo già passati alle telecamere a 360 gradi adatte a un pubblico più professionale! Si presenta con un design controcorrente e mai visto prima: un parallelepipedo estremamente sottile che si può portare in tasca a differenza dei modelli della concorrenza.

Purtroppo non è ergonomica e bisognerà usare il treppiede in dotazione per registrare senza avere problemi di copertura dei sensori, ma in compenso è facile da trasportare. Ha obiettivi che possono scattare foto sferiche con risoluzione di 16 Megapixel mentre i video arrivano a una risoluzione di 3,5K, quasi Ultra HD.

Cattura un dettaglio davvero notevole ed anche un audio ben definito. Ha un’app completa che non si disconnette a caso dalla videocamera e che permette di regolare le impostazioni modificando risoluzione, ISO, esposizione, tempo di scatto e ovviamente di trasferire i file. La batteria ha una capacità di 1600 mAh e dura fino a 75 minuti di registrazione video. Supporta la micro SD per il salvataggio di foto e video.

Vi lasciamo il link all’acquisto direttamente da Amazon:

Kodak PixPro SP360

telecamere 360

Questa videocamera di fascia altissima è diversa dalle altre in quanto non è dotata di due obiettivi ma di una sola lente a sfera che scatta e registra a 360 gradi. Si può utilizzare anche come action cam ed è inclusa nella confezione una custodia impermeabile per registrare sott’acqua (arriva fino a 60 metri di profondità). E non solo, perchè questa camera resiste anche a situazioni estremi in quanto è immune al freddo fino a -10°C e resiste agli urti fino ad un massimo di 2 metri di altezza.

Sono presenti diverse modalità di ripresa con diverse angolazioni, e l’obiettivo ha una risoluzione di 16 Megapixel. E’ supportata anche la registrazione di video in risoluzione 4K, praticamente il massimo. Le foto e i video appaiono non solo con una definizione ineccepibile ma anche con dei colori molto accesi e realistici: il tutto completato da effetti bellissimi per video unici e originali.

E’ disponibile anche una modalità time lapse ed è presente la connettività WiFi per il collegamento allo smartphone tramite un’app piacevolmente sofisticata. La batteria vi garantirà una autonomia di ben 160 minuti (2 ore e 40) se registrate video in Full HD.

Ecco il link all’acquisto da Amazon:

Garmin VIRB 360

telecamere 360 gradi

Volete quanto di più professionale c’è nel mondo delle telecamere a 360 gradi? Garmin VIRB 360 è la vostra scelta. Ha una qualità video encomiabile e irraggiungibile dalla concorrenza, ed integra tutte le più importanti funzioni di una action cam di fascia alta come le GoPro. I video vengono registrati a una risoluzione 5,7K, quindi di molto superiore perfino al 4K. Il dettaglio è ovviamente il massimo che potete ottenere, e la camera è addirittura stabilizzata egregiamente, perfino per i video in 4K.

Integra i sensori ABC, ed anche lo stitching on camera nel caso si registri in 4K. Ha ben 4 microfoni integrati per catturare l’audio nel modo più preciso possibile da ogni direzione. Supporta il treppiede con cui potrete realizzare lunghi e stabili time lapse, ha un display LCD in bianco e nero per le principali informazioni ed ha perfino il GPS per geolocalizzare qualsiasi contenuto.

Ha una qualità costruttiva impeccabile ed è dotata anche di impermeabilità. La sua batteria dura più di un’ora e la connessione allo smartphone può avvenire con Wi-Fi e NFC, ad un’app piena zeppa di opzioni, tra cui un video editor molto avanzato. La batteria registra per più di un’ora ed è presente anche il supporto ai comandi vocali.

Ecco il link per acquistarla su Amazon:

GoPro Fusion

videocamere 360 gradi

La GoPro Fusion è la telecamera a 360 gradi definitiva con cui potrete registrare in qualsiasi situazione, anche le più estreme. Ha infatti la qualità costruttiva più ineccepibile ed è impermeabile fino a 5 metri di profondità. E’ anche resistentissima agli urti e alle cadute, sebbene sia consigliato comunque starci attenti. Ha sensori da 18 Megapixel e può registrare i video in risoluzione massima 5,2K a 30 fps oppure 3K a 60 fps.

Supporta gli accessori per le action cam GoPro di cui integra anche le principali funzioni. Si può usare tramite comandi vocali, ha un mini-display LCD e cattura un audio surround. Scontato dire che la qualità video è eccellente, di livello professionale proprio similmente alla VIRB di Garmin di cui vi abbiamo parlato sopra, anche se un filino meno. Non è adatta a registrare in notturna, ma quando c’è luce non c’è mai da lamentarsi sulla definizione.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Ricoh Theta S

telecamere 360

E infine ecco ciò che è praticamente l’emblema delle telecamere 360 gradi: la elitaria Ricoh Theta S, impeccabile sotto praticamente ogni punto di vista. Si parte con una qualità costruttiva davvero molto curata e di spessore, con un design realizzato interamente in metallo ricoperto da un rivestimento gommato che agevola la presa sul dispositivo. La forma è anche molto ergonomica e permette di tenerla in mano senza mai andare ad interferire con l’obiettivo.

E’ formata da due sensori posti da entrambi i lati che scattano a 360°, e bisogna assolutamente levare un plauso a come vengono incollati bene i due scatti per formare una foto sferica perfetta. La qualità delle foto (scattate a 12 Megapixel di risoluzione) è eccelsa, con un gran dettaglio ed una rilevante resa cromatica.

I video si registrano in Full HD con 1920 x 1080 pixel (anche in modalità manuale) ed anche loro sono ottimi, anche quando le condizioni di luce sono scarse e non delle migliori (cosa non comune nelle fotocamere compatte). Non manca la possibilità di collegare la videocamera allo smartphone Android o iPhone attraverso una applicazione per scaricare le foto, modificarle e scattare o registrare direttamente dal telefono. La batteria dura così tanto che se fate un video in grado di riempire lo storage interno da 8 GB non si sarà ancora scaricata.

Vi lasciamo il link all’acquisto da Amazon:

GoPro Max

gopro hero8 black e max

Alla GoPro Fusion è succeduta la GoPro Max: una action cam a 360 gradi totalmente impermeabile pensata per le situazioni estreme. E’ una telecamera a 360 gradi non solo adatta per registrare le proprie avventure, ma anche per i vlog data la presenza di un doppio schermo di cui un display touch screen frontale per inquadrarsi.

Ha un sensore che riesce a registrare video in risoluzione 5.6K e che supporta una stabilizzazione di livello eccellente grazie alla tecnologia HyperSmooth Max. E’ particolarmente consigliata anche per la sopraffina qualità audio catturata dai microfoni, e grazie alla presenza di 4 obiettivi digitali supporta il grandangolo SuperView che è in grado di assemblare le foto e i video a 360 gradi in modo più semplice.

E’ possibile scegliere fra lenti da 13, 16, 19 e 27 mm e i parametri dei video si possono personalizzare in modo capillare e professionale. La companion app è molto efficiente e la batteria da 1600 mAh garantisce un giorno di utilizzo con una singola carica. E’ possibile collegare questa telecamera a 360 gradi a una batteria esterna grazie a cui si ricarica più velocemente di quanto si scarica durante l’utilizzo.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Ricoh Theta Z1

ricoh theta z1

La Theta Z1 non è affatto economica, ma tra le telecamere a 360 gradi ha ben pochi rivali sotto tutti i punti di vista. E’ una delle più professionali esistenti, l’iconica forma delle telecamere a 360 gradi Ricoh e due sensori CMOS da 1 pollice retroilluminati che scattano a 23 Megapixel e registrano video in 4K.

E’ possibile impostare la sensibilità da 80 a 6400 ISO e ciò migliora considerevolmente la qualità delle immagini in coppia con un avanzatissimo algoritmo. E’ possibile scegliere fra tre diverse aperture focali per registrare bene in qualsiasi condizione di luce, e c’è anche una stabilizzazione ottica che funziona egregiamente.

E’ presente un display OLED da 0,93 pollici per mostrare le info principali ed è supportato il formato RAW, nonchè una modalità per la realtà virtuale che è ciò su cui si focalizza particolarmente questa videocamera. La batteria dura per circa 60 minuti di riprese video. La qualità costruttiva è eccellente grazie a un corpo in magnesio, è presente il GPS ed è supportata anche l’app Street View.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

[Consigliata per qualità prezzo] – Insta360 One X Edition

(aggiornare testo)

Il settore delle telecamere a 360 gradi ha ricevuto una vera e propria ventata di aria fresca con il rilascio della stupefacente top di gamma Insta360 One. Una videocamera pensata non solo per gli usi avanzati, ma anche per i social network con algoritmi estremamente avanzati al fine di tirar fuori gli scatti e i filmati più innovativi. Ha 2 sensori da 24 Megapixel e registra video in 4K (sferici). Con questa videocamera a 360 gradi potrete beneficiare di una stabilizzazione dell’immagine sensazionale, qualunque sia l’angolazione da cui registrate o l’orientamento.

A differenza delle altre telecamere a 360 gradi può anche registrare dritto in qualunque direzione venga orientata. Supporta app per smartphone e desktop veramente ricche di funzioni, che tra le funzionalità vantano anche la possibilità di creare un fermo immagine da un video e di applicare filtri ed effetti per stupire gli amici sui social.

Supporta tanti accessori tra cui il bastone invisibile per migliorare ulteriormente la stabilizzazione dell’immagine. Si può perfino attaccare e collegare allo smartphone attraverso la porta USB-C (si può anche via Bluetooth, ovviamente), grazie alla quale il telefono la può controllare e può visualizzare l’inquadratura dal sensore della videocamera.

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

Quale telecamera comprare: caratteristiche

telecamere 360 gradi

Nell’effettuare la nostra selezione contenente le migliori telecamere a 360 gradi abbiamo preso in considerazione tantissimi fattori diversi ed ognuno di essi contribuisce a realizzare il video perfetto o la foto sferica impeccabile. Sebbene sembrino dispositivi piccoli e a volte insignificanti, nascondono un mondo vastissimo dietro e le variabili da valutare per sceglierne uno sono molto sofisticate.

Dopo avervi fatto vedere quali sono le migliori, vogliamo soffermarci sul mostrarvi alcuni aspetti che abbiamo considerato maggiormente per effettuare la selezione. Questo affinchè anche voi abbiate una minima competenza per valutare i vari modelli e fare la vostra scelta.

Materiali e ergonomia

L’ergonomia e, assieme ad essa, la qualità costruttiva, sono più importanti di quanto un profano possa immaginare. Se pianificate di utilizzare le telecamere a 360 gradi come delle action cam, quindi in movimento o in situazioni estreme, allora devono essere realizzate in un certo modo.

Dato che catturano a 360° e quindi hanno 2 sensori su lati opposti, solamente se hanno una certa forma oppure usando determinati accessori adatti possono essere prese in mano mentre si registra senza occludere gli obiettivi. Inoltre, solo alcune di esse sono impermeabili e resistenti agli urti. Controllate quindi sempre le specifiche tecniche se siete fra i tipi di utenti descritti a inizio paragrafo.

Sensore

videocamere 360 gradi

Quando si parla di sensore entriamo nei dettagli più tecnici con cui si ha a che fare quando si hanno di fronte telecamere a 360 gradi. La risoluzione è il più conosciuto di questi dettagli (indicata in Megapixel, da un’idea sul livello di definizione che la cam può raggiungere), ma ce ne sono altri ancora più importanti come la grandezza, l’apertura focale che determina il quantitativo di luce che entra nell’obiettivo, e così via.

Non entreremo in questi dettagli per non tediarvi e non far diventare questa guida all’acquisto, che è stata creata decisamente per un altro scopo, chilometrica. Dovete però sapere, nel caso non abbiate mai usato una videocamera a 360 gradi, che sono dotate di 2 obiettivi, uno anteriore e uno posteriore.

Questi obiettivi catturano video in simultanea fino ad una determinata angolazione (ad esempio grandangolo di 220 gradi per ogni obiettivo), dopodichè uniscono i 2 filmati per formare i 360 gradi. Un’unione perfetta è fondamentale per un video di qualità e ovviamente abbiamo pensato anche a questo per la nostra selezione.

Qualità e risoluzione video

telecamere 360 gradi

Oltre al modello del sensore ci sono alcune caratteristiche tecniche facili da individuare che possono essere indice della qualità video delle telecamere a 360 gradi. Ad esempio, controllate la risoluzione a cui registrano i video: ce ne sono in Full HD, in 4K e così via.

Più è alta, più dettaglio avrete. Importantissima è poi la fluidità, indicata in fps. Con almeno 30 fps potrete avere un video “normale”, mentre con 60 fps avrete un video più fluido della norma. Con 15 fps invece il filmato sarà meno fluido della media e ricordatevelo perchè ci sono telecamere a 360 gradi che registrano anche a 15 fps.

Di solito quando la risoluzione aumenta gli fps diminuiscono. Di solito con le telecamere a 360 gradi si ottiene una qualità video ottimale quando si registra in buone condizioni di luce, mentre sono poco consigliate per video in notturna. Attenzione anche al numero dei microfoni e alla qualità di essi, dato che l’audio è un particolare spesso ingiustamente trascurato.

Funzionalità

Ci sono telecamere a 360 gradi in grado di registrare solo video con parametri standard ed altre che invece hanno molte funzionalità aggiuntive. Le funzionalità, ove presenti, possono essere attivate e regolate dall’app per smartphone a cui si connettono le videocamere tramite WiFi (o NFC in alcuni casi). Nell’app ove possibile si possono regolare i parametri di scatto e registrazione come ad esempio ISO ed esposizione.

Tra le altre funzionalità possono esserci il GPS, il video editing, la stabilizzazione, il cambio della risoluzione e della fluidità, e tanto altro. Le più economiche però non supportano funzionalità aggiuntive, ma hanno un’app solamente per trasferire foto e video realizzati dalla memoria interna della videocamera (o micro SD) allo smartphone.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti