Le migliori console portatili per giocare ai videogames ovunque! (2018)

Con l’avvento sempre più prepotente degli smartphone e dei tablet le console da gioco tascabili, a differenza di PC e di quelle casalinghe come Sony PlayStation 4 e Xbox, sono andate sempre più a farsi benedire. Ma i videogiochi sui telefoni cellulari, che si tratti di Android o iPhone, ad un certo punto lasciano il tempo che trovano se si vuole fare gaming serio, per il touch screen che non da la flessibilità di un controller o joystick, per la scarsità di titoli e tanti altri motivi.

Anche per i bambini diventa difficile giocare ai videogames con un semplice telefonino. Per questo i dispositivi tascabili dedicati al gioco non andranno mai in pensione, anzi, nell’ultimo periodo specie grazie a Nintendo stanno ritornando in auge. Mentre ad oggi non esistono informazioni particolari a proposito di nuovi modelli in uscita, sappiamo invece che di console portatili ce ne sono, e tra loro sono estremamente diverse.

Anche i giochi disponibili per ciascuna di esse sono diverse, quindi il primo fattore che porta a decidere quale scegliere non sono i componenti e il prezzo come per i PC fissi e i computer portatili, ma prima di tutto i gusti.  Nel corso del tempo la miglior console portatile si è evoluta tantissimo dal vecchio Game Boy Advance in vendita nei primi anni 2000 alla PSP, passando per il nuovo 3DS. E adesso i giochi per questi dispositivi hanno una grafica e una definizione molto soddisfacente.

Vi abbiamo presentato Top 5 migliori console per i videogiochi del 2017, e nel caso aveste ancora dubbi su quelle domestiche vi abbiamo anche illuminato su quale console comprare tra PlayStation, Xbox o Nintendo. In più, vi abbiamo dato modo di approfondire una sotto-categoria di quelle tascabili mostrandovi la Top 5 migliori console Android per videogiochi e gaming. In questa nuova guida potete invece trovare le migliori console portatili per giocare ai videogames ovunque.

Indice:

Meglio le console portatili o le PlayStation e Xbox casalinghe?

Non ci gireremo intorno: se parliamo di grafica nei videogiochi, le console casalinghe sono di gran lunga migliori rispetto alle portatili. Sono più grandi, e ovviamente al loro interno c’è più spazio per componenti più potenti. E sono anche alimentati a corrente elettrica, cosa indispensabile per far girare al meglio una componentistica molto potente.

Ma con le console portatili si può giocare anche fuori casa, che siamo in treno, per strada, o in qualsiasi altro luogo, grazie alle piccole dimensioni e alla batteria. Con i normali modelli come PlayStation e Xbox questo non si può fare. Inoltre, acquistando una console portatile si va anche a risparmiare dato che i prezzi sono generalmente più bassi delle next gen casalinghe. Lo stesso vale per i videogiochi che spesso costano di meno.

Notebook, smartphone e tablet non sono migliori per giocare?

I notebook possono essere decisamente migliori delle console portatili in ambito videoludico se parliamo di grafica, perchè possono far girare i giochi per PC che sono quelli più avanzati. Ma attenzione, per avere un PC portatile che sia capace di far girare i migliori giochi per PC in modo degno c’è bisogno, come minimo, di spendere quasi 1000 euro. I notebook e gli ultrabook che si vendono agli stessi prezzi delle console portatili (o anche a molto di più) sono fatti tutt’altro che per giocare.

I veri notebook da gaming hanno una scheda video molto potente, la quale si può trovare solo spendendo molto, assieme anche a un processore che sia capace di reggere giochi esigenti. Lo stesso discorso vale per i tablet Windows 10, anch’essi poco adatti al gaming. Per quanto riguarda gli smartphone e i tablet con Android e iOS, essi possono sostituire le console portatili, tuttavia i giochi sono di tutt’altro tipo.

Non nascono per essere comodi da giocare con tasti fisici, e a volte sono meno divertenti e competitivi. Inoltre la maggior parte di essi non essendo a pagamento non sono giochi completi, ma richiedono acquisti in-app con soldi veri per poter sbloccare contenuti.

Il mondo del gaming su mobile si focalizza più su giochi strategici e senza grafica avanzata, oppure su videogames che sulle console portatili e casalinghe si potrebbero considerare minigiochi, più che su un vero e proprio videogame completo con tanto di storia da completare in ore e ore di gameplay.

Inoltre con l’assenza di tasti fisici si può giocare solo col touch screen, che per i giochi veramente competitivi non è il massimo. In compenso sugli smartphone e sui tablet si possono installare gli emulatori per giocare alle vecchie console portatili e casalinghe, e questo è un pregio. Quale dispositivo scegliere dipende dai vostri gusti.

Ha senso scegliere modelli cinesi e di sottomarca?

Non crediamo che abbia senso acquistare console portatili cinesi o comunque di sottomarca, e non solo perchè i prezzi non sono poi così differenti da quelle originali. Se si acquistano modelli non originali, semplicemente non è possibile giocare agli stessi giochi supportati di default dalle console portatili più famose.

Spesso questi modelli cinesi si caratterizzano per la presenza di soli giochi preinstallati nella loro memoria senza possibilità di provare altri titoli. Altre volte sono solo degli emulatori di console portatili più datate. Ci sono anche casi in cui si tratta di dispositivi con il sistema operativo Android installato, su cui si possono installare app e giochi per smartphone, ma con molta meno potenza dei telefoni cellulari. Riteniamo le console portatili cinesi e di sottomarca inutili, se non per bambini che si accontentano anche di giochini semplici.

Migliori console portatili

Nintendo Switch

console portatili

Se avete disponibilità liquida, la Nintendo Switch è la console portatile che più vi consigliamo in assoluto, oltre a essere la più recente è anche la più avanzata. E’ infatti molto più di una console da portare dove volete, perchè si può trasformare all’occorrenza da portatile a casalinga collegandola alla TV e mettendola in un apposito stand. I suoi controller, chiamati Joy-Con, si possono rimuovere per formarne uno grazie ad apposito supporto, oppure per giocare in multi giocatore con gli amici.

E’ una console che vanta un parco giochi molto innovativo, oltre ai classici di Nintendo abbiamo anche titoli originalissimi che prevedono il gioco multiplayer senza nemmeno guardare il display ma solo ascoltando i suoni, e nel frattempo giocando con gli amici. La console è molto votata al casual gaming, per chi si vuole divertire al massimo e non bada particolarmente alla grafica, puntando al divertimento come prima caratteristica.

Lo schermo è da 6,2 pollici in HD e possiede anche il touch screen. Molto meritevole la nitidezza delle immagini, mentre i colori sono riprodotti in modo incredibilmente fedele. L’hardware è formato da un processore Tegra K1 che include una scheda video con 256 cuda core, la RAM è da 4 GB e la memoria è di 32 GB, espandibile. In quanto ad esperienza di gioco, pur essendo una console portatile, può competere con PS4 e Xbox One. La batteria da 4310 mAh regala almeno 3 ore di gioco continuo.

Ecco il link all’acquisto tramite Amazon:

Offerta
Nintendo Switch - Blu/Rosso Neon
286 Recensioni

New Nintendo 3DS XL

console portatili

E’ sempre di Nintendo la seconda console portatile che vi suggeriamo tra le migliori in assoluto, ormai il colosso nipponico regna il settore. La peculiarità principale di questo esemplare sta nel display. Abbiamo prima di tutto un doppio display con cui interagire in modo molto innovativo nei giochi, di cui uno touch screen.

Poi c’è anche l’effetto 3D stereoscopico grazie al quale vi sembrerà come se i personaggi dei giochi escano fuori dallo schermo mentre giocate. Molto belli di conseguenza i giochi con la loro grafica accattivante ed estrosa, oltre che un gameplay mai noioso. Ci sono i classici Nintendo come Super Mario e tante altre esclusive che non troverete su altre console.

New Nintendo 3DS XL è dotata di controlli molto ergonomici e prestazioni grandiose, sempre fluide grazie a un processore quad core molto performante. C’è anche l’NFC grazie al quale il device riconosce gli Amiibo dei personaggi action figure da avvicinare per sbloccare contenuti aggiuntivi nei giochi. Se puntate al massimo del divertimento e a giochi originali, e allo stesso tempo volete spendere poco, questa console fa per voi.

Vi lasciamo il link all’acquisto tramite Amazon:

PlayStation Vita

console portatili

PSVita, ultima delle console portatili di Sony, evoluzione della PSP, è una console “seria”, votata a giochi altamente competitivi e con anche una buona grafica. La qualità costruttiva è ineccepibile, i tasti e le leve sono estremamente ergonomici e si vede una cura nei minimi particolari nella realizzazione estetica.

C’è il touch screen ed abbiamo uno schermo estremamente sensibile e reattivo che permette di avere zero ritardi nei giochi. Ecco perchè la definiamo competitiva, oltre al fatto che i giochi per questa macchina sono molto complessi. Potete trovare titoli che si possono giocare esclusivamente su console per questo modello, tra cui, per esempio, Uncharted, con una grafica di spicco gestita in modo eccellente.

La batteria ha una durata che con un uso continuo giocando può superare in modo abbondante le 4 ore. Il sistema operativo è molto completo, vanta anche la gestione dei file multimediali e la possibilità di navigare in internet.

Link per l’acquisto da Amazon:

GPD XD

console portatili

Infine vi proponiamo anche una console Android, quindi con lo stesso sistema operativo che trovate su smartphone. Grazie a questa potrete giocare a tutte le vecchie glorie del mondo dei videogiochi perchè al suo interno ci sono installati gli emulatori. Sono inclusi quelli del Gameboy, delle vecchie PlayStation e macchine casalinghe Nintendo, e tanto altro.

Tutti i giochi retro e d’epoca potrete quindi giocarli con una definizione tra l’altro anche più alta rispetto al passato. E in più potete installare le applicazioni del robottino verde che avete anche su smartphone, giochi Android inclusi.

Il device ha un display da 5 pollici in HD e grazie a una porta HDMI supporta anche il collegamento con la TV con il quale può supportare risoluzioni fino a 4K. Non manca un giroscopio per giocare ai giochi che necessitano di sensori di movimento. L’hardware è formato da un processore quad core, 2 GB di RAM e 32 GB di memoria, un arsenale più che sufficiente per tutti i vecchi giochi emulati.

Di seguito trovate il link all’acquisto tramite Amazon:

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it