Le migliori console retrogaming per rivivere videogiochi del passato (2019)

Il mondo dei videogiochi è diventato così sconfinato che è ormai impossibile stargli dietro in maniera completa. Ma questo ai nostalgici delle vecchie generazioni appassionati di videogames non importa più di tanto, perchè il loro scopo è rivivere i capolavori del passato. Fino a non molto tempo fa chi voleva farlo era costretto ad improvvisare rendendo il proprio PC, lo smartphone o un Raspberry Pi una console retrogaming utilizzando gli emulatori e caricando al loro interno le ROM dei vecchi giochi.

Ciò comporta diversi svantaggi nel giocare i retro games per qualsiasi console, dalle vecchie Nintendo come Commodore 64 e NES alle PlayStation di Sony. Tra questi citiamo il sistema di controlli differente a causa di periferiche diverse dai joystick originali, la necessità di scaricare illegalmente i giochi da internet e la qualità video “improvvisata”.

Adesso però esiste una vera e propria nicchia del mercato dedicata alle console retrogaming. Non si tratta di cinesate, ma dei veri e propri revival originali disponibili anche in Italia. Qui vi mostreremo quali sono i vantaggi nello sceglierle invece di un classico emulatore per computer e quali sono le migliori console retrogaming attualmente sulla piazza.

Sommario

La grafica è la stessa del passato?

console retrogaming ps1

Sì, esattamente identica. Altrimenti che console revival sarebbero? Sia il design del prodotto e sia la grafica dei giochi è uguale al passato per la gioia dei collezionisti e dei puristi. Lo stesso vale per i controller, perciò l’esperienza di gioco rispetto ai vecchi tempi non cambierà di una virgola: vi troverete a giocare agli stessi identici videogiochi con cui vi divertivate decenni fa.

E il tutto senza essere obbligati a ricercare i modelli di allora non compatibili con le TV moderne se non per mezzo di adattatori, e senza essere obbligati ad usare emulatori con tutti gli svantaggi che essi comportano. Lo svantaggio di avere una grafica uguale è sicuramente il fatto che è datata e potrebbe non attrarre i più giovani, ma per quello ci sono le console moderne come PS4 e Xbox One.

Com’è la qualità video delle console retrogaming?

console retrogaming

Mentre la grafica dei videogiochi sulle console retrogaming è esattamente la stessa del passato, l’elemento che potrebbe invece essere stato rivisto è la qualità video, quindi come il gioco viene visualizzato sullo schermo. In passato infatti, si usavano le TV a tubo catodico, poi rimpiazzate da quelle LCD.

Molte nuove console retro-gaming sono quindi state modificate in modo da offrire un’esperienza video adatta a tutti i monitor moderni. Potreste quindi notare cambiamenti radicali nel livello di dettaglio con il supporto alle alte risoluzioni come il 720p che all’epoca non esisteva, nei colori, nei contorni e così via. Ma l’esperienza di gioco e la grafica, come suddetto, non cambiano.

Vogliamo comunque ribadire che non tutte le console retrogaming sono state riviste per avere una qualità video adatta ai nuovi monitor e TV: alcune di esse non hanno subito modifiche rispetto al passato e quindi potreste avere una qualità video più scadente. E’ però anche vero che il loro prezzo è molto contenuto rispetto a quelle di ultima generazione.

Quali giochi sono disponibili?

console retrogaming giochi

Le console retrogaming vengono vendute con un certo ammontare di giochi pre-caricati nella loro memoria interna, che possono essere svariate decine oppure centinaia a seconda del modello. C’è da aspettarselo dato che ormai per questi modelli non escono più giochi nuovi, quindi non ci sarebbe alcun senso nel farle funzionare esclusivamente con cartucce o CD.

Ciò non vuol dire però che non supportino questa modalità di inserimento giochi, anzi. Questo però dipende dalla console retrogaming in questione, perchè non tutte offrono la possibilità di caricare altri giochi oltre a quelli inclusi già al loro interno. Un discorso analogo riguarda i controller: alcune ne hanno 2 in confezione, altri uno solo, mentre l’altro va acquistato separatamente.

Migliori console retrogaming

PlayStation Classic

console retrogaming playstation

La nuova versione della prima PlayStation in assoluto di Sony è tra le console retrogaming di maggior successo per ovvi motivi. Dopo la PS2, decisamente troppo recente per meritare già una versione revival, è la console domestica più venduta di sempre. Esteticamente è identica all’originale, ma è in formato mini con dimensioni ridotte del 45%, il che permette di risparmiare molto spazio non necessario.

Arriva con 2 controller già inclusi nella confezione e relativa cavetteria. Dispone di 20 titoli preinstallati tra cui anche alcuni dei più importanti best-seller dell’epoca, ma purtroppo non supporta l’inserimento di giochi aggiuntivi. Non supporta nemmeno gli accessori che erano invece compatibili con la PlayStation One originale.

Il vantaggio assoluto è però la possibilità di giocare a risoluzioni fino al 720p, anche se comunque non sono stati effettuati altri lavori di ottimizzazione dei giochi per renderli più piacevoli per i monitor moderni in termini di qualità video.

Nintendo NES e SNES Classic Mini

Non potevano non presenziare in questa lista i remake di 2 grandissimi classici Nintendo: NES (Nintendo Entertainment System) e SNES (Super Nintendo Entertainment System), in versioni Mini più piccole. La prima è quella più datata, con l’iconico controller rettangolare che ha scritto una pagina della storia dei videogiochi, e purtroppo con lo stesso filo dannatamente corto che lo contraddistingueva.

C’è un unico controller nella scatola, ma è possibile acquistarne uno separatamente. All’interno l’utente può trovare 30 giochi preinstallati. Se volete qualcosa di più recente, con videogiochi più avanzati e 2 controller inclusi a un prezzo solo di poco più alto c’è la SNES Mini. Include 21 videogiochi preinstallati.

In entrambe le console tra i giochi presenti ci sono grandi classici che sono diventati pietre miliari nel mondo del gaming, ma queste console retrogaming non hanno ufficialmente la possibilità di supportare altri titoli oltre a quelli preinstallati. C’è però già chi è riuscito a modificarle affinchè altri titoli possano essere inseriti.

Sega Genesis Flashback

console retrogaming sega

Il SEGA Mega Drive, anche chiamato Genesis nella sua versione americana, fu la console a 16-bit che succedette al NES con giochi molto più avanti nel tempo rispetto a quest’ultima, mentre precedette SNES. Fino a questo momento però è stata la miglior console in circolazione grazie a giochi estremamente in voga e avvincenti.

E ciò che vi proponiamo è proprio un revival di questa console retrogaming. Non sarà famosa come le Nintendo o le PlayStation, ma in compenso potete contare su ben 85 giochi, molti di più di quelli installati in queste ultime. Tra questi abbiamo anche i capolavori senza tempo di Sonic e i Mortal Kombat, giusto per fare qualche nome importante.

Altro importantissimo pregio non presente su PlayStation Classic e le console retrogaming Nintendo è la compatibilità con le cartucce originali: potete inserirne quante ne volete! Nella confezione si trovano 2 joystick wireless.

Offerta
AtGames Sega Genesis Flashback con 85 Giochi
43 Recensioni

Atari Flashback 8 Gold HD

console retrogaming atari

Come SEGA, anche Atari è una software house che ha fatto la storia sia nel mondo dei videogiochi che delle console retrogaming. Questo è un modello che riporta in auge la sua famosa console e offre la bellezza di 120 giochi arcade di cui si può fruire in alta definizione. Include 2 controller wireless che sono degli arcade stick proprio come quelli che si usavano un tempo.

Purtroppo questo è il remake di una console estremamente datata (è stata immessa sul mercato negli anni ’70, quindi si parla praticamente dei primi tempi nel mondo del gaming), quindi i giochi che ci troverete all’interno, pur includendo classici rimasti nell’immaginario collettivo degli appassionati, non sono titoli particolarmente elaborati e sono qualcosa di completamente diverso dai videogiochi che siete abituati a vedere oggi.

Offerta
Atari Flashback 8 Gold HD (120 giochi)
22 Recensioni

The C64 Mini (Commodore 64)

console retrogaming commodore 64

Il Commodore 64 è il computer più venduto in tutta la storia dell’informatica. E per fortuna è disponibile una nuova versione anche di questa console retrogaming, formata dalla iconica tastiera e da un arcade stick. Ha anche 2 porte USB che possono essere utilizzate per collegare una tastiera e altre periferiche. E’ perfettamente ottimizzato per i nuovi monitor con una fedeltà assoluta rispetto al passato, e vanta ben 64 giochi preinstallati.

In più supporta il caricamento di altri giochi attraverso una chiavetta USB esterna, che serve anche per aggiornare il software. Non si possono però aggiungere giochi tramite i vecchi dischetti. Non c’è quindi nessun limite all’emulazione. Le dimensioni sono ridotte circa della metà rispetto al Commodore 64 originale ed è integrato un solo controller oltre alla tastiera.

Offerta
THEC64 Mini
79 Recensioni

Altro

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it