MWC 2018, il riepilogo: ecco le novità più importanti del Mobile World Congress di Barcellona

Il MWC 2018 iniziato in data 26 Febbraio è giunto al termine ieri 1 Marzo. Chi ha comprato i biglietti per il Mobile World Congress ha potuto vedere alcune delle novità più importanti dell’anno in ambito tecnologia, specie nel settore degli smartphone con il sistema operativo Android. Ma chi non è stato alla fiera di Barcellona potrebbe essersi perso qualche annuncio veramente importante. E’ proprio per questo che abbiamo redatto questo articolo di riepilogo in cui vi mostriamo i prodotti più importanti lanciati dalle case produttrici più note.

Samsung

samsung galaxy s9

Per Samsung il MWC 2018 è stato probabilmente il più importante dell’anno, in quanto ha annunciato i suoi principali top di gamma per il 2018: Galaxy S9 e S9+. Per farla breve, questi smartphone non sono un’enorme rivoluzione rispetto alla serie S8, ma contengono importanti miglioramenti che giustificano il passaggio dalla serie precedente. Tra questi citiamo delle fotocamere del tutto reinventate, con apertura variabile per meglio adattarsi a tutte le condizioni di luce. La DeX Pad è stata rivoluzionata: adesso è possibile inserirci gli smartphone in orizzontale per usarli come mouse o tastiera mentre sono collegati al monitor. E’ migliorato il comparto hardware ed è stata aggiunta anche l’intelligenza artificiale.

Sony

sony xperia xz2

Anche Sony ha presentato al MWC 2018 le sue navi ammiraglie: Xperia XZ2 e XZ2 Compact. A differenza di Samsung però, i nuovi smartphone di punta del colosso nipponico sono completamente stravolti rispetto alla serie precedente. Il design è del tutto diverso, con un retro curvo in vetro e finalmente il formato 18:9 con bordi più sottili. Entrambi sono top di gamma con Snapdragon 845 ma le dimensioni cambiano a causa delle differenti grandezze dei display: 5,7 e 5 pollici rispettivamente. Oltre a questi smartphone, Sony ha approfittato del MWC 2018 per lanciare anche Xperia Ear Duo, delle innovative cuffie wireless che hanno un funzionamento simile a quello delle AirPods e si ricaricano tramite una scatoletta.

Huawei

huawei mediapad m5

Questo colosso cinese ha deciso di non annunciare la serie Huawei P20 al MWC 2018, discostandosi dalle decisioni prese negli scorsi anni. Ha invece utilizzato il Mobile World Congress di Barcellona per annunciare 3 tablet, di cui 2 con Android e uno con Windows 10. I primi 2 sono Huawei MediaPad M5 8.4 e 10.8, mentre il terzo è MateBook X Pro. Mentre i primi 2 sono destinati ad un’utenza più “consumer”, pur supportando il collegamento di tastiera e l’uso della M-Pen, il terzo è un potente convertibile che può trasformarsi in un vero e proprio PC per la produttività. La configurazione più potente include un processore Intel Core i7 di ottava generazione e un display 3K. In ogni caso stiamo parlando di modelli di fascia alta relativamente al settore a cui appartengono.

Asus

asus zenfone 5

Asus ha tolto il sipario sulla sua principale gamma di smartphone del 2018: Zenfone 5. E lo ha fatto lanciando 3 diversi smartphone di questa serie. Il primo è la versione standard, appunto Asus Zenfone 5, con specifiche di fascia media. Il secondo è lo Zenfone 5Z, che è invece il top di gamma. Il terzo è invece Zenfone 5 Lite, che sarà anche conosciuto in alcuni mercati come 5Q, e in questo caso parliamo di un device economico. I primi 2 smartphone sono molto simili a iPhone X con la loro “notch” sulla parte superiore del display e bordi molto sottili. Il 5Z è decisamente il più interessante perchè nella sua configurazione base, pur includendo il processore Snapdragon 845 che è il più potente di Qualcomm, costerà meno di 500 euro. La memoria RAM arriverà fino a 8 GB nella configurazione più potente. La versione standard ha invece un SoC Snapdragon 636.

Lenovo

Lenovo Yoga 730

Purtroppo niente smartphone da parte di Lenovo al MWC 2018, anche se molti si aspettavano l’arrivo della line-up. Motorola Moto G6 composta da G6, G6 Plus e G6 Play. In compenso però il colosso cinese ha rinnovato i convertibili Windows 10 Lenovo Yoga 730 e Flex 14. Entrambi arrivano nella configurazione più costosa con Intel Core i7, e il primo ha addirittura una scheda video dedicata Nvidia GTX 1050 con la quale, volendo, ci si può dare anche al gaming. Il che non è affatto poco per un tablet convertibile. Non è tutto: Lenovo ha anche annunciato nuovi Chromebook: 500e, 300e e 100e. Sono mossi da processori MediaTek e Intel Celeron, ma pur trattandosi di CPU di fascia bassa hanno buone prestazioni grazie al leggero sistema operativo Chrome OS.

LG

lg v30s

LG V30S e V30S+ sono stati i protagonisti del Mobile World Congress 2018 per quanto riguarda il colosso coreano, e hanno sostituito LG G7. Con la loro tecnologia ThinQ, il loro cavallo di battaglia è l’intelligenza artificiale. Questa secondo quanto rivelato al MWC 2018 potrà essere utilizzata in ambito IoT, per migliorare le prestazioni della fotocamera e in integrazione con l’assistente virtuale Google Assistant che opera tramite comandi vocali e scritti. La differenza rispetto al normale V30 è la presenza di memorie maggiori. La memoria RAM è infatti di 6 GB, mentre la memoria interna è di 128 o 256 GB a seconda della variante scelta. Il V30 aveva solo 4 GB di RAM e 64 GB di storage integrato.

Nokia

nokia 8 sirocco

Il MWC 2018 di Nokia è stato pieno zeppo di annunci. Ben 3 nuovi smartphone sono stati annunciati: Nokia 1, 7 Plus e 8 Sirocco. Il primo, con il sistema operativo Android Go, versione alleggerita del robottino verde, è lo smartphone più economico di HMD Global, ma grazie a questo OS girerà comunque molto bene. Il secondo è di fascia medio alta, con il processore Snapdragon 660 e un focus sulle performance della fotocamera che vanta anche lenti Carl Zeiss. Il terzo è invece il modello di punta più potente mai rilasciato da Nokia. Stavolta HMD Global, a differenza del Nokia 8 standard, ha adottato un design borderless, con anche un retro in vetro e un profilo in acciaio. Questo smartphone vanta un display P-OLED, un processore Snapdragon 835, 6 GB di RAM e una doppia fotocamera grandangolare anch’essa con lenti Zeiss. HMD Global ha annunciato che tutti gli smartphone Nokia ad eccezione dei modelli 1 e 2 sono entrati a far parte del programma Android One, versione stock dell’OS di Google con aggiornamenti più veloci e duraturi. Oltre agli smartphone, HMD ha annunciato anche un revival del vecchio Nokia 8110, un feature phone a forma di banana con sportello scorrevole. Il suo vantaggio sarà ovviamente il prezzo.

Xiaomi

xiaomi redmi note 5

Molti si aspettavano l’arrivo di Xiaomi Mi Mix 2S al MWC 2018, ma non è stato così. Xiaomi ha partecipato al Mobile World Congress ma ha deciso di non lanciare nessun nuovo smartphone. Si è limitata a mostrare il Redmi Note 5 Pro, il nuovo midrange già annunciato qualche settimana fa con processore Snapdragon 636. Nulla di nuovo, ma nel frattempo è stato confermato l’annuncio del top di gamma Mi Mix 2S: avverrà il 27 Marzo in una presentazione dedicata che nulla avrà a che fare con il MWC 2018. Lo smartphone avrà sotto la scocca il SoC Snapdragon 845.

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it