Apple, stop al servizio di stampa foto a partire dal 30 settembre

Apple ha appena fatto un annuncio che ha di certo lasciato a bocca aperta moltissimi utenti. Se, infatti, siete abituati ad utilizzare abitualmente il servizio di stampa foto di Apple, denominato Photo Print, sarete costretti a rinunciarvi. L’azienda ha infatti confermato che il servizio di stampa foto sta per essere chiuso in maniera definitiva e sarà, dunque, completamente inutilizzabile. La data fissata per lo stop è quella del 30 settembre prossimo. E’ questo il contenuto delle ultime notizie emerse e condivise direttamente da 9to5Mac.

Sono passati diversi anni dal momento in cui Apple aveva presentato al mondo il suo servizio di stampa fotografica. Era il 2002, infatti, quando quella che allora era un’app denominata iPhotos arrivava sul mercato. Utilizzando questa applicazione, gli utenti iOS possono attualmente visionare le anteprime delle proprie fotografie scegliendo il servizio di stampa che preferiscono utilizzare oltre che il tipo di impaginazione. Con Photo Print, infatti, Apple permetteva la creazione di album fotografici di tutto rispetto e di calendari altamente personalizzabili e realizzati direttamente dagli utenti attraverso il proprio dispositivo mobile.

Apple Photo Print

Apple ha, dunque, deciso di eliminare completamente il proprio servizio di stampa foto. Al contempo, però, ha consigliato a tutti i suoi utenti di utilizzare, con lo stesso scopo, applicazioni di terze parti. Di certo una magra consolazione per tutti coloro che si erano ormai abituati ad utilizzare abitualmente quest’applicazione per la creazione dei propri album fotografici. Non è stata specificata la motivazione per la quale Apple ha preso questa drastica decisione ma di certo alla base si trova un mancato interesse nel continuare a mantenere vivo il servizio. Che si sia assistito ad un calo degli ordini a causa dell’agguerrita concorrenza? Difficile dare una risposta! Rimane certa la sospensione a partire dal 30 settembre 2018.

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.