I principali operatori telefonici alzeranno l’asticella delle offerte per aumentare l’ARPU

Con l’arrivo di Iliad in Italia, le offerte degli operatori telefonici sono diventate altamente concorrenziali e i prezzi sono scesi tantissimo rispetto ad altri paesi europei. I gestori però si trovano adesso a fare i conti con i propri investimenti economici e per sostenerli potrebbero presto aumentare l’ARPU (Average Revenue Per Unit), ossia il guadagno medio mensile per ogni singolo cliente.

Per avere questo risultato, i principali gestori italiani potrebbero operare rimodulazioni a raffica e aumenti di prezzi delle offerte per i nuovi clienti. Stando alle indiscrezioni riportate dal portale Mondomobileweb, Tim e Kena Mobile starebbero programmando delle rimodulazioni e dal 25 Febbraio, proprio come successo ultimamente, parecchi clienti potrebbero trovarsi a pagare 1,99 euro in più per la propria offerta. Ho. Mobile ha portato la sua offerta operator attack da 5,99 a 6,99 euro e si vocifera che anche Vodafone diversificherà le proprie offerte aumentando i costi.

Non si esclude che una decisione di questo tipo potrebbe arrivare anche da Iliad, ma a differenza dei clienti degli altri operatori telefonici, gli utenti del quarto gestore che hanno già sottoscritto un’offerta non hanno da preoccuparsi. L’Amministratore Delegato Benedetto Levi ha infatti dichiarato che le offerte del gestore, le uniche contraddistinte con la dicitura “per sempre”, non subiranno modifiche.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it