Home » App & Gaming » Google+, Inbox, Allo e goo.gl chiudono i battenti: la deadline è arrivata
google+

Google+, Inbox, Allo e goo.gl chiudono i battenti: la deadline è arrivata

di Michele Ingelido

Lo sapevamo già da tempo, ma adesso è arrivato il momento in cui ben 4 importanti servizi del colosso di Mountain View sono stati chiusi in via definitiva e non saranno più disponibili. Il primo a salutarci è stato Allo, che ormai non è più disponibile già dal 12 Marzo. La chiusura dello scorso mese ha segnato anche la fine del servizio di posta elettronica Google Inbox, ora rimpiazzato definitivamente da Gmail.

Il 30 Marzo abbiamo detto addio anche a goo.gl, un popolare servizio di link shortening per accorciare URL di ogni tipo la cui chiusura è forse la più insensata considerando quanto era utilizzato. E infine, ieri 2 Aprile 2019, è toccato a Google+ chiudere definitivamente i battenti. Adesso il social network è ancora utilizzabile solamente per gli utenti business, mentre per gli account consumer (ossia quelli personali) e dei brand non esiste più.

Le pagine dei servizi sono state sostituite con messaggi che informano gli utenti a proposito della loro chiusura. Chi vuole scaricare i dati di Google+ attualmente può ancora farlo e lo stesso vale per Allo seguendo una procedura di verifica descritta in questa pagina. Vi consigliamo però di provvedere al più presto in quanto la deadline anche per il download dei dati di Google+ era fissata per l’inizio di Aprile.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti