Home » PC » Mercato PC risentirà molto il coronavirus: previsto un calo importante
pc desktop

Mercato PC risentirà molto il coronavirus: previsto un calo importante

di Roberto Naccarella

La diffusione del coronavirus potrebbe creare forti problemi anche alle vendite dei computer ed in particolare dei portatili. Il virus sviluppatosi a Wuhan, in Cina, e ora in circolazione anche nel nostro Paese potrebbe mettere a serio rischio le forniture di componenti per il prossimo mese. Stando ad un’indagine eseguita dalla società Canalys, le spedizioni dei PC potrebbero scendere molto nel prossimo periodo, con un calo nel primo trimestre 2020 che andrebbe dal 10,1 al 20,6%.

Nel secondo trimestre il calo sul mercato PC dovrebbe essere leggermente più contenuto (8,9%) ma c’è anche chi immagina uno scenario peggiore, con un crollo del 23,4% delle vendite. Dati che lasciano presupporre come le vendite complessive in questo 2020 siano destinate a scendere: di unità spedite se ne prevedono 382 milioni, un bel passo indietro rispetto ai 396 milioni di portatili venduti nel 2019. Si tratterebbe comunque dello scenario migliore, visto che quello peggiore evidenzia un calo addirittura dell’8,5% rispetto all’anno scorso.

mercato pc canalys

Naturalmente sono cifre che possono variare, visto che ad oggi non è chiaro come possa svilupparsi il coronavirus, nè è semplice immaginare quando le fabbriche cinesi riusciranno a riprendere la produzione a pieno regime. La ricerca sul mercato PC di cui vi parliamo è stata effettuata da Canalys. Nel frattempo, come accennato in precedenza, il coronavirus ha fatto le prime due vittime nel nostro Paese, con oltre 50 contagi.

Via: Tech Crunch

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti