Home » App & Gaming » Immuni supera il milione di download: si parte l’8 Giugno (tranne i Huawei)
Immuni app coronavirus screenshot

Immuni supera il milione di download: si parte l’8 Giugno (tranne i Huawei)

di Roberto Naccarella

L’app Immuni sta ottenendo un buon riscontro in questi suoi primi giorni di vita. Già dopo 24 ore dal rilascio i dati relativi alla diffusione dello strumento scelto dal Governo italiano per il contact tracing erano assolutamente positivi. I download di Immuni avevano infatti subito toccato quota 500.000, a dimostrazione di come la popolazione abbia compreso l’importanza dell’utilizzo di questo strumento.

Anche nei giorni successivi i download di Immuni sono proseguiti incessantemente, con il commissario per l’emergenza coronavirus Domenico Arcuri che ha riferito durante la conferenza stampa presso la Protezione Civile che “un milione e 150.000 italiani hanno già scaricato l’app”. Numeri che evidenziano come nel giro di pochi giorni la cifra sia più che raddoppiata. Lo stesso Arcuri ha commentato questi dati definendoli “molto confortanti” e in qualche misura inaspettati.

“E’ un ulteriore segno, se mai servisse, della responsabilità e della solidarietà dei nostri cittadini”, ha detto il commissario per l’emergenza coronavirus. Da lunedì 8 giugno l’app potrà essere utilizzata nelle 4 regioni scelte per il test, ovvero Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia. Nel giro di una settimana o al massimo dieci giorni Immuni sarà utilizzabile in tutta Italia. Arcuri ha poi voluto sottolineare come lo strumento di contact tracing soddisfi tutte le normative italiane ed europee per la tutela dei dati personali.

Resta solo un problema: l’applicazione non funziona su tutti gli smartphone. Ci sono modelli di Huawei e Honor che per ora non sono compatibili in quanto sprovvisti dei servizi Google per via del ban imposto dall’amministrazione USA. L’applicazione è infatti stata rimossa dallo store per questi dispositivi e per ora non ci sono dichiarazioni né da parte di Huawei né dagli sviluppatori di Bending Spoons. Tuttavia pare che i team siano al lavoro per risolvere il problema.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti