I migliori tablet Huawei con Android del 2019: i cinesi rubano la scena!

Tra le case produttrici che ancora stanno credendo fermamente nei tablet Huawei spicca particolarmente: un’azienda che è attualmente anche sul podio dei maggiori produttori di smartphone al mondo. Infatti se volete una vasta scelta di modelli con il sistema operativo Android, i tablet Samsung Galaxy Tab e Huawei sono i più numerosi, ovviamente escludendo gli Apple iPad che hanno invece iOS e quelli con Windows 10.

Insieme a Lenovo, questa è la casa produttrice più prolifica in questo mercato, nonostante stia attraversando un consistente declino negli ultimi anni. Con dei telefoni cellulari che si fanno sempre più grandi infatti, per alcuni non ha più molto senso puntare sui tablet PC, nemmeno a prezzi bassi. Ma non per tutti: chi deve lavorarci ad esempio, chi ci deve studiare e prendere appunti o chi deve vedere tanti contenuti video non può affatto servirsi del telefono, e il computer può risultare troppo ingombrante.

Dopo aver trattato i migliori Samsung, qui troverete i migliori tablet Huawei per fascia di prezzo. Chiariremo inoltre tutti i dubbi riguardanti le dimensioni del display fino a 10 pollici e le prestazioni dei vari modelli cercando di farvi trovare anche il miglior tablet per le vostre specifiche esigenze.

Sommario

Huawei fa solo tablet Android?

tablet huawei

Questa casa produttrice cinese non ha rilasciato sempre e solo tablet Android. In passato, l’azienda ha anche lanciato modelli con Windows 10, fra tutti quello che ha catalizzato di più l’hype è stato il primo MateBook concorrente dei Microsoft Surface della gamma Pro.

Adesso questa line-up è diventata una serie di notebook e l’azienda cinese non si sta più concentrando sui tablet con Windows 10, bensì solamente su quelli con Android. Perciò possiamo dire che negli ultimi 2 anni sì, dopo il MateBook, i tablet Huawei sono stati solo Android. Non possiamo però escludere il rilascio di modelli con altri sistemi operativi in futuro perchè l’azienda non ha rivelato i suoi piani futuri su questa questione.

Tenete a mente che il mercato di questi dispositivi, ad esclusione degli iPad, sta declinando vistosamente anno per anno in favore degli smartphone, perciò le probabilità vanno più a favore del fatto che la casa cinese rilascerà solo modelli Android nel lungo termine.

Quale linea scegliere?

tablet huawei

Praticamente tutti i tablet Huawei con Android fanno parte della macro-gamma MediaPad. Questa gamma però si divide in 2 serie diverse: T ed M. La prima è quella più economica, mentre la seconda è la più elitaria. Questo però non vuol dire che tutti i modelli della serie T sono più economici di quelli della serie M.

Semplicemente i modelli di fascia più alta fanno parte della serie M, ma quest’ultima contiene anche varianti Lite che sono al più o meno al livello di alcuni modelli della serie T. A sua volta, la line-up MediaPad T include i modelli più economici. Purtroppo, quindi, non è possibile scegliere basandosi sulla denominazione della serie quando entrano in gioco le fasce di prezzo, ma va valutato ogni singolo modello.

Non ci stupiamo, dato che la strategia di marketing di Huawei nemmeno sul mercato degli smartphone si basa sul far corrispondere le serie con le fasce di prezzo. In passato c’erano anche altre serie di tablet Huawei, come la serie MediaPad X e gli Honor, poi sono scomparsi.

Quali sono le dimensioni del display ideali?

tablet huawei

Se vi serve un tablet Huawei per la produttività o comunque perchè volete usarlo per attività avanzate, la dimensione migliore del display è intorno ai 10 pollici. Ed è così per gran parte degli utilizzi, specie se pensiamo che ormai ci sono gli smartphone che sono arrivati quasi a 7 pollici, dimensione che prima apparteneva solo ai tablet.

Dovreste scegliere modelli da 7 o 8 pollici solo se avete bisogno di una compattezza estrema, oppure se dovete usare il dispositivo poco e solamente per la navigazione web o altre attività che non hanno un grande spessore. I tablet da 7 e 8 pollici, infatti, si stanno sempre più rarefacendo e quelli da 10 pollici o superiori stanno diventando i più utilizzati.

Basti pensare che sono anni che Apple non produce modelli sotto i 9,7 pollici, ed anche i top di gamma di Samsung non arrivano più con questa dimensione. Perciò, a meno che non vogliate un dispositivo che sia facilissimo da portare in giro, 10 pollici è sicuramente la scelta più sensata. Nel caso non lo aveste capito, i tablet Huawei con Android più recenti sono disponibili in varianti da 7, 8 e 10″.

Non focalizzatevi solamente sulle dimensioni, ma anche sulla qualità visiva: se volete guardarci sopra film o Netflix, state attenti alla risoluzione (almeno Full HD, meglio se Quad HD) che è indice del livello di dettaglio, alla fedeltà dei colori e alla luminosità.

Prestazioni e autonomia: i punti chiave

tablet huawei

Performance e durata batteria: sono queste, a nostro modesto parere, le caratteristiche più importanti di un tablet, escludendo ovviamente la qualità e le dimensioni del display di cui abbiamo parlato sopra. Questi device infatti non sono l’ideale per fare foto, nè conta tanto che abbiano un bel design o l’impermeabilità.

Dato che vengono usati perlopiù per navigare, per utilizzare molte applicazioni, per multimedia et similia, è importantissimo che abbiano un buon processore, che risulta poi in un dispositivo veloce e senza blocchi. I tablet Huawei possono essere mossi da processori Qualcomm Snapdragon (che si dividono, in ordine di fascia, nelle serie 400, 600 e 800), Kirin (serie 600 di fascia media e 900 di fascia alta) e più raramente dai MediaTek.

Anche la durata della batteria è importante, perchè gli schermi grandi consumano troppo e non è bello ritrovarsi con un tablet Huawei scarico dopo mezz’ora o un’ora di utilizzo.

La capacità della batteria si misura in mAh: questo valore non ci comunica quanto durerà il tablet perchè conta molto anche l’ottimizzazione software e dei componenti, ma ci dà grosso modo un’idea sulla potenziale autonomia. Per esperienza possiamo dire che con meno di 4000-5000 mAh, l’autonomia di un tablet è praticamente sempre insufficiente.

Caratteristiche aggiuntive: quali sono le più importanti?

tablet huawei

Nei tablet Huawei così come in quelli di tutte le altre marche possono essere presenti dei componenti aggiuntivi che danno accesso a funzionalità che non sono esclusive, ma che sono comunque presenti su un numero limitato di modelli. Vogliamo porre alla vostra attenzione quelle che riteniamo più importanti e che potrebbero risultarvi veramente molto d’aiuto, portandovi a preferire un modello/configurazione di tablet Huawei piuttosto che un’altro.

  • 4G LTE: alcuni tablet vengono rilasciati in 2 varianti, di cui una che supporta solamente il Wi-Fi per connettersi ad internet ed una, un po’ più costosa, che ha anche il supporto alle reti 4G. Quest’ultima variante trasforma letteralmente il tablet in un cellulare permettendogli di navigare in internet con la scheda SIM del telefono, grazie a uno slot dedicato. In molti casi, anche se non in tutti, questa SIM Card si può usare anche per chiamate e messaggi.
  • Penna: ci sono dispositivi dotati di un componente aggiuntivo presente nello schermo: il digitalizzatore. Trattasi di un pezzo che da modo di utilizzare una penna, una speciale stilo per prendere appunti e disegnare a mano libera sul display del tablet Huawei, come per magia. Questa è una funzionalità riservata perlopiù ai modelli high-end che potrebbe essere utilissima, ad esempio, per chi studia all’università.
  • Speaker stereo: esistono tablet che invece di avere un mono altoparlante ne hanno più di uno, posti in una posizione diversa, solitamente speculare, rispetto alle loro controparti. Gli speaker stereo sono di solito 2 o 4 ed aumentano la potenza dell’audio rendendolo anche più tridimensionale. Ottimo per chi ascolta musica o vede film e serie TV.
  • Tastiera: spesso si possono anche notare sul mercato tablet con tastiera. Tutti i modelli supportano la connessione di una tastiera Bluetooth, molti anche di quella cablata, ma quelli di cui stiamo parlando hanno dei pin magnetici sulla parte inferiore che permettono di attaccare una tastiera fisica con dimensioni idonee a quelle del tablet Huawei in questione. Insomma, lo trasformano in un notebook vero e proprio.

Migliori tablet Huawei per fascia di prezzo

MediaPad T3 7 – Entry-level sotto i 100 euro

tablet huawei

Ecco il piccolo di casa, quello che consigliamo a tutti coloro che stanno cercando di spendere il meno possibile. A meno di 100 euro potete già portarvi a casa un esemplare che reggerà gli utilizzi di base e che se da una parte è uno dei tablet Huawei più piccoli, da un’altra vanta di una maneggevolezza unica ed è facile da portare in ogni dove.

Esiste in 2 versioni: WiFi e 3G, di cui la seconda supporta la SIM e può navigare su rete mobile, anche se non alla massima velocità. C’è anche il GPS, quindi si può usare anche come navigatore. Il suo display è da 7 pollici, non uno schermo di alta qualità, ma con la sua risoluzione di 1024 x 600 pixel è sufficiente per una visione senza intoppi e per non affaticare la vista.

Ha un processore quad-core, 1 GB di RAM e 8 GB di memoria: giusto l’indispensabile per navigare sul web e per le attività più leggere. Se volete giocarci, dovreste optare per altro. Molto buona la durata della batteria invece, si possono raggiungere le 6 ore con uso blando.

MediaPad T5 – Fascia media

tablet huawei

Con Android 8.0 Oreo installato, il tablet Huawei MediaPad T5 ha molto in comune con l’M5 Lite, oltre al prezzo molto simile, qualcosa in meglio e qualcos’altro in peggio. Sul frontale abbiamo cornici ottimizzate meglio e un display da 10,1 pollici con risoluzione Full HD+ e formato 16:10, veramente stupendo per i video.

Come qualità video siamo più o meno allo stesso livello di M5 Lite qui sopra, ed è ottimo come schermo per uso multimediale, specie se unito ai 2 altoparlanti stereo con suono surround 3D dalle frequenze definite benissimo. Cambia il processore, in questo caso è il Kirin 659 octa-core da 2,3 GHz, ma è sempre accompagnato da 3 GB di RAM e una memoria da 32 GB. Performance senza ombra di dubbio di fascia media, quindi anche se non otterrete la velocità massima non resterete mai delusi dalla fluidità di questo tablet Huawei.

La recente versione di Android installata vi permetterà poi di usufruire delle funzioni più recenti e ottimizzate del sistema operativo. C’è anche una modalità per bambini e una variante 4G LTE. Diminuisce purtroppo, rispetto a MediaPad M5 Lite, la capacità della batteria, ora a 5100 mAh, ma che supera comunque con la sufficienza gli esami.

MediaPad M5 Lite – Fascia media

tablet huawei

Davvero un best-buy se consideriamo quanto costa. E’ un tablet Huawei abbastanza completo questo, con schermo da 10 pollici di tutto rispetto costituito da un pannello IPS in risoluzione Full HD+. Ci siamo in quanto a dettaglio, anche se non è il miglior pannello sulla piazza, ed anche le altre specifiche riguardanti la qualità visiva sono più che sufficienti.

Arricchiscono il comparto multimediale ben 4 altoparlanti stereo per un suono molto corposo e tridimensionale, targati Harman Kardon. Il processore è un Kirin 659, di fascia media anche se non incredibilmente potente, ma se lo abbiniamo ai 3 GB di RAM otteniamo un reparto hardware di tutto rispetto che permette di andare oltre la semplice navigazione web e di dedicarsi ad applicazioni un po’ più pesanti e al multi-tasking.

Ci sono anche 32 GB di memoria ed il WiFi dual band per una connettività sempre veloce e satura da interferenze. E se volete navigare in ogni luogo c’è la variante LTE, con possibilità di inserire SIM e sfruttare offerte 4G. Monta una batteria da 7500 mAh di molto superiore alla semplice sufficienza attestandosi sulle oltre 8 ore di utilizzo in riproduzione video. Comodissimo il lettore di impronte frontale.

MediaPad M5 Pro 10.8 – Top di gamma

tablet huawei

Questo dispositivo svetta su tutti perchè è il tablet Huawei più potente e completo, ed ha specifiche di fascia top-end. Può tranquillamente essere usato come un PC e infatti vi si può anche collegare una tastiera fisica per convertirlo in portatile. Ha uno schermo meraviglioso da ben 10,8 pollici, con risoluzione Quad HD+ di 2560 x 1600 pixel.

Il grado di definizione è il più alto che un tablet Huawei possa offrire, ed anche se è un pannello IPS i colori sono accesi e brillanti. Altra cosa che ci ha colpito particolarmente sono gli speaker stereo: sembra davvero di avere un impianto davanti per quanto sono potenti e definiti.

Oltre alla tastiera questo tablet Huawei supporta la penna: con 4096 livelli di pressione, la precisione in scrittura e disegno è totale. Si può usare come cellulare nella variante 4G LTE ed ha anche il GPS. E’ perfetto perfino per il gaming, perchè ha il mostruoso processore Kirin 960, 4 GB di RAM e una memoria da 64 GB. Praticamente il lato hardware di Huawei P10. Android 8 Oreo è preinstallato e l’interfaccia EMUI è personalizzata per offrire un’esperienza desktop come sui PC Windows.

E coi suoi 7500 mAh può durare fino a 14 ore. Ci sono anche altre varianti di questo tablet Huawei: l’M5 non Pro disponibile in versione 8,4 pollici e 10 pollici, con un po’ di funzionalità in meno ma anche un prezzo più basso.

Potrebbe interessarti…

Se cercate altre tipologie di tablet o modelli differenti dai tablet Huawei elencati, ecco altre selezioni che abbiamo effettuato per voi.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it