Home » Guide » Guide Android » I migliori smartphone Asus: quale Zenfone comprare nel 2020
smartphone asus zenfone

I migliori smartphone Asus: quale Zenfone comprare nel 2020

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Nel settore dei PC Windows, a partire dai notebook e dagli ultrabook fino ad arrivare ai più potenti computer da gaming, la casa produttrice Asus proveniente da Taiwan (isola al di sotto della Corea del Sud dove si trovano Samsung e LG) è uno dei marchi più gettonati, a nostro parere fra i 3 migliori brand.

Sul mercato degli smartphone Android è invece un po’ meno importante (in termini di vendite), ma comunque un marchio rispettabilissimo e soprattutto conveniente in termini di prezzi. Quasi tutti i suoi telefoni cellulari appartengono alla serie Asus Zenfone e vanno dall’entry-level ai top di gamma.

In questa guida corredata di piccole recensioni, vogliamo informarvi su quali sono i migliori smartphone Asus in commercio sia in Italia che nel mondo, al fine di farvi capire quale dovreste acquistare semmai deciderete di dare una chance a questa marca. Prima però, un’infarinatura su questo brand e su come capire facilmente le caratteristiche di ogni suo telefono in vendita.

Sommario

Tabella comparativa

Ecco il podio  dei migliori smartphone Asus: per la selezione completa degli Zenfone procedete con i prossimi paragrafi.

ROG Phone IIZenfone Max Pro M2Zenfone 6
ASUS ROG Phone II ZS660KL-1A050EU 16,7 cm (6.59') 8 GB 128 GB Doppia SIM Nero 6000 mAh ROG Phone II ZS660KL-1A050EU, 16,7 cm (6.59'), 8 GB, 128 GB, 48 MP, Android 9.0, NeroAttualmente non disponibile.ASUS ZenFone 6 ZS630KL-2A002EU 16,3 cm (6.4') 6 GB 128 GB Doppia SIM 4G Nero 5000 mAh
Attualmente non disponibile.
Il miglioreL'economicoIl top di gamma
Display: 6,59" AMOLED 1080 x 2340p (Full HD+)Display: 6,26" IPS LCD 1080 x 2280p (Full HD+)Display: 6,4" IPS LCD 1080 x 2340p (Full HD+)
CPU: Qualcomm Snapdragon 855+ octa-core 2,96 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 660 octa-core 2,2 GHzCPU: Qualcomm Snapdragon 855 octa-core 2,84 GHz
Memorie: 8 GB RAM, 128 GB - 12 GB RAM, 256 GB - 12 GB RAM, 512 GB - 12 GB RAM, 1 TBMemorie: 3 GB RAM, 32 GB - 4/6 GB RAM, 64 GB - slot micro SD dedicatoMemorie: 6 GB RAM, 64 GB - 6 GB RAM, 128 GB - 8 GB RAM, 256 GB - slot micro SD
Software: Android 9 Pie, ROG UI + Android stockSoftware: Android 8.1 OreoSoftware: Android 9 Pie, ZenUI 6
Fotocamera: doppia da 48 e 13 MP, f/1.8 e f/2.4
24 MP f/2.2 frontale
Fotocamera: doppia da 12 + 5 MP f/1.8 e f/2.4
13 MP f/2.0 frontale
Fotocamera: doppia da 48 e 13 MP, f/1.8 e f/2.4
Batteria: 6000 mAh con ricarica rapida e inversaBatteria: 5000 mAhBatteria: 5000 mAh con ricarica rapida e inversa

Come riconoscere gli smartphone Asus e la fascia di appartenenza

smartphone asus

Purtroppo gli smartphone Asus non si distinguono molto per l’appartenenza a serie ben definite. Dal numero di modello è già possibile capire molto sulle loro specifiche, ma la casa produttrice taiwanese sta decidendo ogni anno di cambiare gli schemi che caratterizzano i loro nomi, perciò è difficile farli entrare in ranghi ben precisi.

Tra l’altro, dispositivi che in un’annata erano di fascia top di gamma, l’anno dopo hanno avuto eredi di fascia media o sono stati sostituiti da terminali con nomi del tutto diversi. In generale però troviamo delle parole e dei numeri ricorrenti nei nomi di modello che aiutano a non sbagliarsi.

Ad esempio, quando nel nome di uno smartphone Asus Zenfone è presente la parola Max, allora si tratta probabilmente di uno smartphone Asus focalizzato sull’autonomia della batteria. Se invece c’è il nome Zenfone + numero subito dopo, allora è il principale dell’anno e può essere di fascia media o alta. Se è uno Zenfone Lite sarà un terminale di fascia media o bassa, mentre se non è uno smartphone Asus Zenfone ma appartiene alla gamma ROG, è uno smartphone da gaming top di gamma.

Infine, se trovate in giro smartphone Asus nel cui nome è incluso Laser, Selfie o Zoom, sono dispositivi orientati su particolari funzionalità della fotocamera che dovrebbero garantire performance fotografiche oltre la norma.

Info su aggiornamenti e supporto software

Gli smartphone Asus Zenfone sono sempre stati molto supportati dalla casa produttrice in termini di aggiornamenti software, anche nel lungo periodo. Di solito non vengono abbandonati a sè stessi, almeno i più importanti, e l’azienda rilascia update sia per portare le nuove versioni di Android che per migliorare le funzionalità o correggere i bug.

Al momento però questa azienda non è la più veloce ad aggiornare i suoi terminali, e ci sono aziende che hanno dimostrato un supporto software maggiore. Però, in ogni caso, non c’è da lamentarsi almeno fino ad oggi sulla frequenza e le tempistiche con cui la casa produttrice rilascia gli aggiornamenti per gli smartphone Asus Zenfone. Per quanto riguarda il futuro non possiamo garantire nulla e sarà solamente il tempo a darci le risposte.

Quando e perchè scegliere questa marca

Gli smartphone Asus Zenfone sono attualmente dispositivi per chi non ha troppe pretese. Come già accennato puntano principalmente al rapporto qualità prezzo. Non troverete quindi il cellulare perfetto di fascia top-end (a parte lo smartphone da gaming ROG Phone che però è focalizzato maggiormente sulle prestazioni e poco su altri aspetti consumer come la fotocamera), bensì dispositivi validissimi, ma per chi vuole risparmiare rispetto ai brand più costosi come Samsung e Apple.

Detto ciò, questa azienda realizza terminali di fascia bassa, media e alta, quindi ce n’è praticamente per chiunque. Non tutti i migliori smartphone Asus però sono venduti in Italia: ce ne sono alcuni tra i più recenti che l’azienda non ha ancora commercializzato da noi nonostante siano sul mercato da tempo. In questi casi, se volete comunque acquistarli, meglio informarsi sulle spese di importazione.

Migliori smartphone Asus con Android

Ecco la nostra selezione dei dispositivi che riteniamo migliori per quanto riguarda questo brand, sia per il loro rapporto qualità prezzo che per le caratteristiche che offrono e per l’esperienza utente che garantiscono nell’uso quotidiano.

Zenfone Max Pro M1 e M2

smartphone asus

Lo smartphone Asus Zenfone Max Pro M1 è il campione del rapporto qualità prezzo. Se doveste avere l’occasione di acquistarlo ad un prezzo intorno ai 150 euro non lasciatevelo scappare, perchè a quel prezzo è alla pari di best-seller del calibro di Xiaomi Redmi Note 5.

Con la sua batteria da 5000 mAh, è uno dei migliori smartphone del mondo per autonomia ed è in grado di durare anche 2 giorni ad uso continuativo. E’ anche velocissimo, fluido e può gestire pesanti carichi con grande maestria grazie al processore Qualcomm Snapdragon 636 e fino a 6 GB di RAM uniti a un quantitativo di memoria fino a 64 GB.

Il suo display è da 5,99 pollici, molto ampio, che quindi non lo fa uno degli smartphone più piccoli, ma decisamente uno dei più comodi da usare per navigare e vedere video. Ha una discreta doppia fotocamera posteriore disponibile in 2 varianti (13+5 MP o 16+5 MP) e sempre più che sufficiente, ed una fotocamera frontale che può essere da 16 o 8 MP (ottima nel primo caso) sempre a seconda della variante scelta. Per rapporto qualità prezzo, questo è il miglior smartphone Asus, ma purtroppo in Italia non lo abbiamo.

smartphone asus zenfone max pro m2

Se il vostro interesse è sempre avere una batteria gigantesca ma avete bisogno di un po’ di prestazioni in più ed anche di un design migliore, allora dovreste optare per Zenfone Max Pro M2, che altro non è che il diretto successore dell’M1. Si predispone con un processore più potente: lo Snapdragon 660, che lo rende più veloce, reattivo e adatto ai videogiocatori e ai produttivi. La configurazione di memoria è sempre 6/64 GB. Migliora sensibilmente il look, adesso riflettente ed elegantissimo sul retro.

E importanti miglioramenti li troviamo anche nel setup fotografico, che con una doppia fotocamera da 12 e 5 MP dall’apertura f/1.8 riesce a scattare in modo molto più nitido anche quando non c’è tanta luce come si vorrebbe. Anche la fotocamera per i selfie ha subito netti miglioramenti, ora con risoluzione da 13 MP e flash LED frontale. Il display passa a 6,3 pollici ma con notch, e guadagna la protezione Gorilla Glass 6 che è la più efficiente della generazione.

Attualmente non disponibile. Puoi cercare qui altre offerte.

Zenfone 5z

smartphone asus

Lo Zenfone 5z è il principale smartphone Asus della precedente generazione in ambito consumer: il suo ex miglior top di gamma (escluso ROG Phone dedicato ai videogiocatori) ma anche uno dei dispositivi top di gamma più economici al mondo. Prima dell’arrivo di Xiaomi Pocophone F1 (e ahimè della sua scocca in plastica) era lo smartphone più economico con il più potente processore Qualcomm del 2018: lo Snapdragon 845.

E il SoC si abbina anche a ben 6 GB di RAM, oltre che a una memoria da 64 GB espandibile. Quindi ci potete giocare al top del frame rate e utilizzarci tutte le app più pesanti, anche aperte in grandi quantità. Per nulla male il design in vetro e metallo con display borderless da 6,2 pollici in risoluzione Full HD+ che ha colori realistici e brillanti.

La doppia fotocamera posteriore da 12 e 8 Megapixel non è appannaggio dei camera phone di qualità più alta, ma vanta un’ottica grandangolare rara da trovare su smartphone Asus e di qualsiasi altro brand, che scatta foto con angolo di visione fino a 120 gradi. Foto molto belle tra l’altro, e video in 4K supportati. La batteria si posiziona nella media sia come capacità (3300 mAh) che come autonomia: non fa miracoli ma non è nemmeno deludente.

Asus Zenfone 6

asus zenfone 6

Asus Zenfone 6 non è stato solo uno smartphone Asus completo e super prestante, ma anche un grande innovatore. Si tratta infatti di un dispositivo con un comparto fotografico unico nel suo genere. Presenta infatti una fotocamera posteriore in grado di ribaltarsi e passare così dal retro alla parte frontale.

E’ possibile non solo usare le fotocamere posteriore per i selfie (permettendo quindi a questo smartphone Asus di essere uno dei migliori selfie phone), ma anche regolare la sua angolazione in vari modi per riuscire a realizzare scatti a soggetti più difficili da fotografare senza muovere lo smartphone (come ad esempio una volta o un soffitto, ruotando la fotocamera a 90 gradi).

Si tratta di una doppia fotocamera da 48 e 13 Megapixel con grandangolo: non la migliore in assoluto, ma con un’ottima messa a fuoco e un buon livello di dettaglio. La fotocamera frontale come avrete immaginato è assente, quindi il display è senza notch. E’ uno schermo da 6,4 pollici Full HD+ con tecnologia HDR10 e copertura DCI-P3 completa, quindi ottimi colori nonostante sia un IPS.

In più troviamo un comparto hardware di grande spessore con un processore Snapdragon 855 e almeno 6 GB di RAM, nonchè una memoria espandibile. Ciliegina sulla torta è una batteria da ben 5000 mAh, tra le più grandi montate su un top di gamma della sua generazione. Questo smartphone Asus può durare due giorni anche con un uso abbastanza intenso ed essere usato come power bank grazie alla ricarica inversa.

ROG Phone II

asus rog phone ii

Il miglior smartphone Asus è ROG Phone II, un dispositivo che non appartiene alla gamma Zenfone bensì alla linea gaming di cui fino a prima dei ROG Phone facevano parte solo PC e periferiche per computer. E’ il secondo smartphone da gaming della casa taiwanese ed è uno dei più prestanti del mondo. Ha un processore Qualcomm Snapdragon 855+, 8 o 12 GB di RAM e fino a 1 TB di memoria interna: è l’hardware più potente mai visto su uno smartphone Android alla sua uscita.

Ci sono ben pochi dispositivi veloci come questo, in grado di ottenere un frame rate così alto e di gestire qualsiasi quantitativo di app così egregiamente. Come se non bastasse ha uno dei migliori display, con diagonale di 6 pollici, tecnologia AMOLED e risoluzione Full HD+. E’ uno dei pochi schermi ad integrare una copertura DCI-P3 superiore al 100%, una frequenza di aggiornamento di 120 Hz (utilissima per giocare per via della grandissima fluidità) e l’HDR10 per arricchire la qualità dell’immagine.

Il design è molto aggressivo, sullo stile dei prodotti per i videogiocatori, quindi è tutt’altro che elegante. Ma è in vetro e alluminio, assemblato veramente molto bene. Supporta il collegamento di un controller esterno dedicato a questo smartphone Asus (oltre a tanti accessori utili tra cui una desktop dock) ed ha anche zone touch esterne allo schermo, nonchè potenti altoparlanti stereo. Ciliegina sulla torta è la batteria da ben 6000 mAh che resiste magistralmente anche a lunghe sessioni di gioco, tra l’altro senza surriscaldamenti.

Grazie a questa batteria, tra l’altro con supporto alla funzione power bank, questo smartphone Asus è il top di gamma che dura di più in una singola carica al momento del suo inserimento in questa classifica (Gennaio 2020). Peculiarità molto interessante sono l’avanzato sistema di raffreddamento e le 2 porte USB-C, una delle quali può essere usata per collegare accessori per il gaming. Tra questi abbiamo ad esempio un dissipatore e un controller. Il prezzo è purtroppo non dei più bassi, ma c’è da aspettarselo per un dispositivo con uno Snapdragon 855+ che è considerato tra i più potenti del mondo.

Potrebbe interessarti…

Se volete valutare anche l’acquisto di terminali di altre marche, potrebbero servirvi, oltre alla selezione delle migliori marche che vi abbiamo linkato nel primo paragrafo di questa guida, anche le nostre guide all’acquisto relative agli altri brand. Oltre a quelle che vi lasciamo qui sotto, trovate tutte le altre al collegamento che vi abbiamo riportato a inizio articolo.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti