Home » News » Se rompete AirPods Pro è finita: irreparabili secondo iFixit
apple airpods pro

Se rompete AirPods Pro è finita: irreparabili secondo iFixit

di Michele Ingelido

Se avete paura di rompere i vostri auricolari true wireless e non poterli più aggiustare, forse le nuove AirPods Pro non fanno per voi. Le nuove cuffie del colosso di Cupertino sono state smontate dal celebre team di iFixit che ci hanno dato informazioni sulla loro componentistica interna e sulla loro riparabilità. E proprio come è accaduto con gli AirPods 1 e 2, a quanto pare i nuovi auricolari sono impossibili da riparare. Se li rompete dovrete per forza di cose sostituirli oppure riciclarli.

Il punteggio di riparabilità assegnato da iFixit alle nuove cuffiette in-ear con cancellazione attiva del rumore è di 0 su 10. Non ci stupiamo molto dei risultati perchè è stata la stessa Apple ad ammettere che quando l’autonomia della batteria inizia a calare drasticamente, è gioco forza necessario sostituire gli AirPods Pro. Qualunque intervento di sostituzione della batteria, infatti, risulta nella rottura delle cuffie.

Quindi sarà bene fare attenzione a non lasciarseli cadere dalle orecchie, o potrebbe essere la fine. Chi ha degli AirPods Pro rotti può optare per il loro disassemblaggio e riciclo spedendoli ad Apple: in questo modo verranno riciclate le plastiche e i metalli preziosi. Il teardown di iFixit ha svelato anche i componenti interni delle nuove cuffiette, tra cui una batteria a bottone, il pacchetto contenente il nuovo chip H1 e il nuovo driver.

Ricordiamo che le AirPods Pro, lanciate pochi giorni fa, si differenziano da quelle normali per il design e per il formato in-ear. Hanno una batteria che dura 4 ore e mezza con una singola carica e vengono vendute ad un prezzo di 279 euro solamente nella colorazione bianca. Sono dotate di 2 microfoni con riduzione attiva del rumore e garantiscono un completo isolamento, ma possono anche trasmettere in cuffia i rumori ambientali.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti