Home » App & Gaming » Facebook acquista Giphy con un accordo da 400 milioni di dollari
Facebook

Facebook acquista Giphy con un accordo da 400 milioni di dollari

di Roberto Naccarella

L’espansione di Facebook passa anche attraverso una serie di acquisizioni messe a segno dal colosso dei social network di Mark Zuckerberg. Proprio in queste ultime ore è arrivata la notizia di un nuovo affare portato a termine da Facebook. Il gigante social ha infatti acquisito Giphy, la famosissima piattaforma di creazione e condivisione delle GIF animate. Stando a quanto riportato da Axios, l’operazione ha avuto un costo complessivo di circa 400 milioni di dollari.

Giphy da ora sarà parte del team di Instagram, anche se c’è da dire che già da molto tempo Facebook integra il motore di ricerca all’interno delle sue piattaforme tramite delle API. Su WhatsApp, ad esempio, ma anche su altre piattaforme di messaggistica come Messenger vediamo come l’interfaccia di inserimento delle GIF animate si basi proprio su Giphy. L’acquisizione sembra abbia proprio l’obiettivo di migliorare il rapporto tra le GIF e Instagram, ovvero rendere più facile all’utente l’inserimento delle GIF in luoghi come i Direct e le Storie.

Giphy viene spesso utilizzata come integrazione sulle varie pagine, ma non bisogna dimenticare che la piattaforma di creazione e ricerca delle GIF animate è disponibile anche sotto forma di applicazione sia su Android che su iOS. Gli utenti interessati possono tranquillamente scaricare l’app dal Google Play Store e dall’App Store, in modalità gratuita. Non ci saranno quindi cambiamenti, al momento, nell’esperienza di utilizzo delle funzionalità del servizio.

Via: Axios

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti