Home » App & Gaming » Google Stadia su iPhone? Ora si può (di nuovo) grazie a Stadium
google stadia

Google Stadia su iPhone? Ora si può (di nuovo) grazie a Stadium

di Roberto Naccarella

Sembra che Apple abbia nuovamente ripristinato l’app Stadium sull’App Store. Sullo strumento del gigante di Cupertino è infatti stata pubblicata la versione 1.2 dell’applicazione, dopo che Apple è riuscita a risolvere quei problemi che avevano determinato la rimozione dall’App Store di Stadium Full Screen Browser (realizzata dallo sviluppatore Zach Knox proprio per riuscire ad aggirare le limitazioni imposte dall’azienda del CEO Tim Cook) per violazione dei termini e delle condizioni. Che cosa era accaduto esattamente da spingere la società californiana a questa decisione?

Per farla breve, erano emersi problemi non di poco conto sulla modalità utilizzata dall’applicazione per sfruttare WebKit con il framework GameController indispensabile per poter usufruire dei controller Bluetooth su iPhone e iPad. Ma con la versione 1.2 di Stadium questi problemi sono stati messi definitivamente alle spalle? Non esattamente, come riportato dagli stessi sviluppatori, che sottolineano come la massima sicurezza la si avrà solo con il controller di Google Stadia.

Tuttavia, almeno per ora, ciò che conta è che gli utenti possano disporre di Google Stadia anche su iOS grazie ad una web app, che è proprio la strada intrapresa da Amazon con Luna. Ricordiamo che l’applicazione, appena ripristinata da Apple sull’App Store, può essere scaricata in modalità gratuita. Specifichiamo che la piattaforma di cloud gaming di Big G non è mai arrivata su iOS: l’app, ora tornata sull’App Store, è infatti di terze parti e serve per bypassare le limitazioni che non ne permettono l’uso.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti