Home » App & Gaming » L’app per le note Microsoft ora prende gli appunti sotto dettatura
microsoft dictate

L’app per le note Microsoft ora prende gli appunti sotto dettatura

di Michele Ingelido

Non è più necessaria la tastiera per prendere bene gli appunti: adesso lo si può fare anche con la voce. E’ possibile grazie a Dictate: l’ultima funzionalità introdotta da Microsoft sulla sua app OneNote disponibile per Windows e in versione web. La Product Manager del team Office Voice ha appena presentato la nuova funzionalità spiegando che gli utenti saranno in grado di acquisire note alla velocità del pensiero servendosi della dettatura.

L’app per le note OneNote è in grado di prendere appunti sotto dettatura in 50 lingue diverse. La voce e i comandi vocali, grazie anche all’intelligenza artificiale a cui è stato affidato parte del lavoro di elaborazione della dettatura, possono essere utilizzati per aggiungere il testo, formattarlo, modificarlo e organizzarlo all’interno dell’applicazione di Microsoft.

Nei prossimi mesi verranno aggiunti ad OneNote dei nuovi comandi vocali che miglioreranno in via ulteriore l’esperienza utente. Utilizzare la dettatura sull’applicazione di Microsoft è semplice: basta cliccare sul tasto Dettatura nella scheda Home dell’app, e si possono anche modificare le preferenze dalle relative impostazioni.

Dopo aver cliccato basterà iniziare a parlare per iniziare a prendere appunti. Alla fine è possibile dire Interrompi dettatura o cliccare sul tasto apposito per smettere. Per usare la funzionalità servono una connessione ad internet e naturalmente un microfono. Attualmente Dictate è in distribuzione sulla versione web e per gli Insider Windows che hanno la versione 2207 sul canale Beta (o successive).

Risparmia sulla tecnologia: scopri le offerte Amazon odierne!


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti