Home » App & Gaming » Instagram vieta la pubblicità di svapo, tabacco e armi agli influencer
instagram

Instagram vieta la pubblicità di svapo, tabacco e armi agli influencer

di Michele Ingelido

Ormai non è più un segreto per nessuno: gli influencer siglano accordi con le aziende per promuovere i loro prodotti condividendoli con i propri follower. E’per questo che spesso nelle foto e in altri contenuti su Instagram troviamo tanti product placement di prodotti che a volte c’entrano ben poco con i contenuti trattati. Adesso il social network proprietà di Facebook Inc. si sta adoperando per limitare questo fenomeno escludendo le pubblicità che ritiene potenzialmente deleterie per gli utenti.

Nello specifico Instagram ha deciso di vietare la pubblicità di svapo (tutto ciò che ruota intorno alle sigarette elettroniche), tabacco (incluse le normali sigarette) e armi. Il social network sottoporrà inoltre altri contenuti brandizzati a regolamentazioni speciali: stiamo parlando dell’alcool e degli integratori alimentari. I post che promuovono questo tipo di prodotti saranno visibili solamente dagli utenti che rispettano determinati requisiti, tra cui l’età (ad esempio i contenuti pubblicitari riguardanti l’alcool potrebbero non essere visibili ai minorenni).

I provvedimenti sono stati presi per regolare queste attività ed impedire che Instagram diventi un luogo che trasmette messaggi poco consoni o incita all’uso di prodotti poco adatti a determinati utenti. Le novità entreranno in vigore nelle prossime settimane, mentre nel frattempo il social network sta pianificando il lancio della piattaforma Brand Collabs Manager (marketplace di aziende e creators già presente su Facebook) per un numero ristretto di utenti.

fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti