Home » App & Gaming » Disney+ fa tremare Netflix: raggiunti 100 milioni di abbonati in 16 mesi
disney+

Disney+ fa tremare Netflix: raggiunti 100 milioni di abbonati in 16 mesi

di Carlo Desi

Durante l’ultima assemblea che ha riunito tutti gli azionisti di Disney+, il CEO Bob Chapek ha annunciato in via ufficiale che la piattaforma ha raggiunto un incredibile risultato. Ben 100 milioni sono, infatti, gli abbonati a livello globale. Un traguardo arrivato in fretta e che ha piacevolmente stupito tutti. Il CEO si è mostrato, naturalmente, entusiasta preannunciando obiettivi sempre più ambiziosi e, a questo punto, perfettamente raggiungibili. Vediamoli.

Disney+ festeggia 100 milioni di abbonati

Che Disney+ sia tra le piattaforme di streaming TV più conosciute ed apprezzate al mondo si sa ormai molto bene. Da 16 mesi, difatti, non fa che raccogliere dati positivi che l’hanno portata, oggi, a poter dichiarare di aver raggiunto ufficialmente i 100 milioni di abbonati. Un numero molto elevato che la stessa Disney non aveva assolutamente preventivato. E l’avanzata è stata talmente veloce che ha anticipato i tempi di almeno tre anni.

Disney+, infatti, secondo i calcoli, avrebbe dovuto raggiungere i 90 milioni di utenti globali (quindi ben 10 milioni in meno rispetto agli attuali 100 milioni) entro il 2024. Considerato che siamo agli inizi del 2021 si comprende molto bene quale sia la proporzione del fenomeno. Tutto questo si traduce in un secondo posto assoluto. A “battere” Disney+ è soltanto Netflix che conta, ad oggi, più di 200 milioni di iscritti. Il CEO, però, è stato chiaro: prevedere un imminente sorpasso non sarebbe illogico!

I perché di questo grande successo

Se il dato di fatto è che Disney+ ha raggiunto risultati più che entusiasmanti, è lecito chiedersi come questo sia stato possibile in così poco tempo. La risposta si trova, in buona parte, nella particolare situazione mondiale che stiamo vivendo a causa della pandemia da Covid-19. I cinema e tutte le rappresentazioni artistiche hanno subìto uno stop mai visto che ha portato la gente a rivolgersi alle piattaforme di streaming per godere dei propri contenuti preferiti e delle ultime uscite video.

Le prospettive per l’immediato futuro non sembrano destinate a smentire l’attuale tendenza e si evidenziano nelle parole del CEO di Disney+.

“L’enorme successo della piattaforma”, ha affermato, “ci ha spinto ad essere ancora più ambiziosi e ad aumentare in modo significativo il nostro investimento nello sviluppo di contenuti di alta qualità”.

Lecito, quindi, aspettarci grandi novità nei prossimi mesi. Riuscirà il colosso a dare filo da torcere a Netflix e a competere per diventare la più grande piattaforma di streaming?

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti