Home » Guide » Guide Tech » Migliori notebook leggeri e compatti (ma potenti) del 2022 | Guida acquisti
migliori ultrabook

Migliori notebook leggeri e compatti (ma potenti) del 2022 | Guida acquisti

di Michele Ingelido

Cos’è un ultrabook? Se ve lo state chiedendo sappiate che non siete i soli: praticamente tutti coloro che si approcciano al mondo del PC portatile si fanno questa domanda. Si tratta di notebook molto sottili e compatti, spesso fatti con materiali premium come il metallo. Ma sono PC portatili che allo stesso tempo sono molto potenti e adatti ai compiti più ardui non possibili con altri device compatti come smartphone e tablet.

Sebbene ci siano ultrabook economici in vendita sottocosto da Mediaworld o altri negozi, non vi aspettate notebook economici come i netbook a un prezzo troppo abbordabile con questi modelli. Questo perchè si tratta spesso di top di gamma alla ennesima potenza. I computer portatili di questo tipo sono caratterizzati da un grande stile, una grande trasportabilità ed anche un grande comparto hardware.

Abbiamo infatti su questo tipo di computer portatile componenti di alto livello come monitor in risoluzione Full HD e oltre, spesso in formato piccolo da 13 pollici, oppure più grandi da 14 o 15 pollici (più raramente da 17 pollici). Per non parlare dei processori di ultima generazione come gli Intel Core i7 e i5. Sono tante le case produttrici che li realizzano con il sistema operativo Windows 10: Asus, Dell, HP e ci sono, seppur più rari nelle offerte notebook sul nostro mercato, anche i laptop cinesi.

I migliori notebook sottili, leggeri e compatti che si possono trovare nelle offerte pc portatili possono dare grandi soddisfazioni, ma non è facile nè trovare il miglior ultrabook a prezzi convenienti e nè tantomeno trovare il miglior notebook di questo tipo. I modelli sono tantissimi e per individuare i migliori notebook del genere in Italia ci vuole una conoscenza approfondita di ogni componente. Ci sono da considerare tanti fattori per trovare il miglior computer portatile che dipendono dalle esigenze dell’utente.

Tra i notebook in offerta per il miglior pc portatile può contare la qualità dello schermo o display per chi fa grafica o usa vedere film. Predilige le prestazioni dei laptop in ogni confronto notebook chi lavora o vuole giocare ai videogiochi dandosi al gaming. Cosa importante per capire quale portatile comprare può essere anche l’autonomia della batteria per chi vuole utilizzare un ultrabook in mobilità. Dopo avervi proposto i migliori tablet per scrivere, disegnare e prendere appunti con pennino e la top 5 migliori convertibili 2 in 1, ecco a voi la top 5 miglior notebook leggero e compatto aggiornata al 2022 con notebook potenti e compatti.

Indice

Migliori ultrabook economici con Windows 10 e macOS sotto i 1.000 euro

Huawei Matebook D 14

huawei matebook d 14

Da quando Huawei ha sfondato nel mercato degli smartphone è diventata una macchina inarrestabile, tanto da essersi inserita anche nel settore dei computer, in questo caso degli Ultrabook. Prendiamo in esame questo Matebook D 14, che già dall’aspetto si dimostra essere un gioiellino ben costruito, con materiali pregiati e ben rifiniti. L’articolo è presente in varie versioni, che si differenziano per caratteristiche tecniche, come lo schermo.

E’ infatti disponibile la versione da 14”, e il D 15 da 15,6”. Il display in entrambe le versioni è in Full HD, con rifinitura opaca, elemento che da sempre considero sacrosanto tra le caratteristiche dei computer, e lo trovo di estrema utilità soprattutto per quelli che passano tanto del loro tempo davanti ad esso, che sia per lavoro o per fini ricreativi, poichè permette di attenuare il riflesso delle luci e degli elementi ambientali.

Tuttavia, nonostante lo schermo sia in generale molto buono, i colori non sono il top del top, e non lo consigliamo quindi a tutti quelli che fanno dei programmi di Grafica un uso smisurato. Per quanto riguarda la scheda video, bisogna dire che questo Matebook D 14 non ne ha una dedicata, e di conseguenza non possiamo aspettarci magie a quel livello.

Tuttavia ce la si può comunque cavare senza problemi con montaggi video ed editing di immagine non troppo complessi, o gaming non ad altissime prestazioni. Per quanto riguarda le prestazioni, questo Ultrabook è stato distribuito in varie salse: troviamo infatti una versione con processore Intel Core i5 di decima generazione 10210U, una con Intel Core i5-1135G7 di undicesima generazione, ed un’altra con AMD Ryzen 5 R5-5500U. Monta un SSD da 256 o 512 GB, ed ha 8 o 16 GB di RAM.

La durata della batteria senza alimentazione invece si aggira intorno alle 7-8 ore di utilizzo effettive, calanti fino ad un 3-4 ore in caso di utilizzo molto intensivo dell’apparecchio. Insomma, diciamo che questo Huawei fa il suo sporco lavoro, e considerando il prezzo, mai sopra i 600 euro, si può considerare tra i migliori Ultrabook economici in circolazione al momento.

Acer Swift 1

acer swift 1

Se il vostro obiettivo è la navigazione web e qualche programma base come quelli di videoscrittura potete risparmiare parecchio acquistando questo Acer Swift per meno di 400 euro. Nonostante sia economico è dotato di un buon display da 14 pollici con risoluzione Full HD ed ha anche un SSD PCIe veloce nel trasferimento dati, con 128 GB di spazio. E’ alimentato dal processore Intel Pentium Silver N6000 affiancato a 4 GB di memoria RAM ed esegue Windows 10 S, versione alleggerita di Windows 10 per i modelli di fascia più bassa. Comunque offre l’aggiornamento gratuito a Windows 11. Ha oltre a porte USB-C e USB-A anche la connettività Wi-Fi 6 ed un’autonomia fino a 15 ore con una singola carica.

MSI Modern 14

msi modern 14

Questo sottile e compatto notebook targato MSI, che in precedenza faceva solo gaming laptop, è indicato per tutti coloro che vogliono andare un minimo oltre gli utilizzi di base, con delle prestazioni buone anche in multi-tasking. Ha un display da 14 pollici con risoluzione Full HD dotato di cornici abbastanza sottili e un buon livello di dettaglio. Monta un processore Intel Core i3 di undicesima generazione in grado di reggere anche attività più pesanti di quelle di base, accompagnato da 8 GB di RAM e un SSD PCIe da 256 GB. Pesa soli 1,3 kg ed è sottile 16,9 mm. Presenta la certificazione militare che attesta una grande qualità costruttiva e resistenza. Ha il WiFi 6 e una tastiera retroilluminata, oltre a una buona ergonomia. Supporta l’audio Hi-Res e la cancellazione del rumore per le videochiamate.

Microsoft Surface Laptop 3

microsoft surface laptop 3

Anche Microsoft è riuscita a far parte della nostra Top 10 dei migliori Ultrabook, e lo fa con questo Surface Laptop 3, non un convertibile a 360 gradi, ma un ultrabook dotato di touchscreen e schermo da 13 pollici e 2256×1504 pixel, dotato di finitura lucida. A livello di prestazioni, Microsoft è riuscita a dare a questa sua macchina tutto quello che serve per garantire un buon utilizzo, senza dare cenni di surriscaldamenti di nessun tipo.

Come processore ci troviamo davanti ad un Intel Core i5, 8 GB di RAM, 256 GB di SSD (ma è disponibile anche la variante Platinum da 128 GB) e scheda grafica integrata. Abbiamo accennato alla versione Platinum: è sicuramente da dire che questa versione si distingue dagli altri Surface e anche da tutti gli altri ultrabook, anche per il fatto che la scocca in corrispondenza della tastiera è fatta di Alcantara, materiale veramente molto comodo per quando si lavora, magari in inverno, tramite tastiera e touchpad.

E a proposito di touchpad, altra nota positiva è che è davvero spazioso e preciso nel suo utilizzo. Per quanto concerne invece la batteria, la sua durata si aggira intorno a circa 6 ore di autonomia effettive, con utilizzo medio. Non il massimo rispetto anche ad altre menzioni precedenti, ma abbiamo visto sicuramente di peggio, e non lo vediamo come un difetto.

Insomma possiamo dire che il Surface Laptop 3 è uno dei migliori ultrabook che possiate trovare in giro ed è uno dei (se non il) migliori portatili Microsoft, azienda che si sta dimostrando molto capace anche per quanto riguarda lo sviluppo di prodotti tecnologici, e non solo di sistemi operativi. Il va da poco più di 1000 euro in su, dipende dalla versione presa in considerazione.

Miglior ultrabook Windows 10 e mac OS di fascia alta oltre i 1000 euro

Apple MacBook Air M1

macbook air, pro 13 e mac mini 2020

Colorato e per tutti i gusti, MacBook Air M1 è il primo notebook Apple con il processore proprietario Apple M1 dalle performance strepitose. Rispetto alla precedente generazione ha una CPU 3,5 volte più veloce, una GPU 6 volte più veloce e prestazioni in machine learning 15 volte superiori.

Offre una RAM da 8 GB e un SSD da 256 o 512 GB a seconda della configurazione scelta. Il display Retina da 13,3 pollici ha un livello di dettaglio altissimo e colori più brillanti rispetto alla precedente generazione. Esegue macOS Big Sur preinstallato ed ha una batteria da 20 ore di autonomia, oltre alla connettività WiFi 6 e al supporto per le app per iPhone e iPad.

Si tratta della linea di laptop più economica di casa Apple e si può trovare intorno ai soli 1.000 euro nella configurazione base.

ASUS Zenbook UX535LI

asus zenbook screenpad

Questo laptop è davvero innovativo perchè oltre al suo schermo classico presenta anche un display aggiuntivo sul touch pad denominato Screenpad: questo mini schermo funge sia da mouse che da display per contenere scorciatoie rapide, e non solo. Questo stupendo notebook si propone come un ottimo PC per i creativi e coloro che usano programmi dalla grafica avanzata.

Ha un fantastico display OLED da 15,6 pollici con risoluzione 4K e colori molto brillanti, perfetto per coloro che desiderano una riproduzione dell’immagine ottima. E’ alimentato da processori Intel Core di decima generazione incluso Intel Core i7, abbinato a 16 GB di RAM e un ampio SSD dalla capacità di 1 TB. Presenta anche la GPU dedicata Nvidia GTX 1650 Ti grazie alla quale sono soddisfacenti le prestazioni nei programmi di grafica e nel gaming. Il tutto in soli 1,6 kg di peso.

Samsung Galaxy Book Pro

samsung galaxy book pro

La compattezza di questo notebook ultra leggero è davvero disarmante, per chiunque. Ha uno spessore complessivo di soli 11,2 mm, eppure contiene un comparto hardware al top dell’avanguardia. E’ alimentato dal processore Intel Core i5 di undicesima generazione con grafica Intel Iris Xe e piattaforma Intel Evo che garantiscono una velocità della CPU del 24% superiore e ottime performance anche per la GPU.

A supporto troviamo 8 GB di memoria RAM e un SSD da 512 GB di capacità, ed è davvero incredibile che un PC così potente pesi meno di 1 kg (0,868 kg). Il display è un AMOLED da 13,3 pollici in 1080p con dei colori veramente molto vividi abbinato a speaker AKG potenti e dall’audio cristallino. Interessanti le funzioni di integrazione con lo smartphone Galaxy che consentono un facile utilizzo dello smartphone da PC e una facile condivisione dei file.

Dell XPS 15

dell xps 15

Parlando di Ultrabook un’altra menzione d’obbligo per noi sono questi Dell XPS 13 e XPS 15, due fratelli che sicuramente meritavano un posto in questa top. Le differenze principali tra i due modelli sono prima di tutto lo schermo, che può essere un 13.3 pollici UltraHD da 3840 x 2160 pixel o un 15.6 pollici da 1920 x 1080 pixel o 4K; e poi la presenza di scheda video dedicata NVIDIA® GeForce® GTX 1650 Ti nell’XPS 15, mancante nell’XPS 13.

Come processore montano un Intel Core i7, e sono dotati di 512 GB di SSD e 16 GB di RAM, standard un po’ più alto rispetto alla media degli ultrabook che abbiamo visto precedentemente. A seconda delle configurazioni ovviamente le caratteristiche possono più o meno variare, quindi vi consigliamo sempre di andarvi a leggere come minimo la scheda tecnica dei prodotti in questione, per venire a conoscenza di quali possono essere i cambiamenti.

Tornando a questi Dell, la durata della batteria, con utilizzo medio, arriva a poco più di 10 ore effettive, davvero un buon risultato. Possiamo dire che anche nelle configurazioni senza schede grafiche dedicate, questi portatili riescono a fare un lavoro soddisfacente, e quindi si può lavorare tranquillamente (ammesso che non si abbiano enormi pretese) ad editing video ed immagini, e anche videogiocare.

Anche in questo caso i prezzi sono tutti superiori ai 1000 euro, sicuramente cifre importanti, ma altrettanto sicura è la qualità che ci mette Dell nel progettare prodotti che siano soddisfacenti per un pubblico di utenti più vasto possibile.

Apple MacBook Pro 2021

apple macbook pro 2021

I MacBook Pro 2021 rappresentano una grande evoluzione non solo perchè sono assieme ai MacBook Air i primi laptop con i processori proprietari di Apple, ma anche per via del display borderless dotato di “notch” che include la webcam FaceTime HD da 1080p. A bordo di questi notebook sottilissimi e ultra compatti troviamo Apple M1 Pro e M1 Max: dei processori con fino a 57 miliardi di transistor, 10 core per la CPU e fino a 32 core per la GPU.

Le performance sono a dir poco pazzesche: si parla di un miglioramento rispettivamente del 70% e del quadruplo rispetto ad Apple M1, con tanto di Neural Engine, coprocessore AI, driver display dedicato e più controller Thunderbolt. Stupendi i display Liquid Retina XDR mini-LED con tecnologia ProMotion (refresh rate adattivo a 120 Hz), HDR e altissima luminosità. Sono disponibili in tagli da 14 e 16 pollici.

Microsoft Surface Laptop Studio

microsoft surface laptop studio 2

Surface Laptop Studio è il connubio perfetto tra potenza e versatilità. Con questo dispositivo Microsoft ha messo da parte il classico formato di notebook in favore di un dispositivo che può essere usato in tre modalità: tablet, Studio (schermo appoggiato alla scrivania per rendere più facile il disegno e la scrittura con la penna) e modalità Stage con monitor inclinato in avanti per la visione dei contenuti. Ha un display PixelSense da 14,4 pollici con risoluzione 2K, supporto Dolby Vision e refresh rate a 120 Hz.

E’ equipaggiato con processori Intel Core i5 e i7 di undicesima generazione affiancati a una RAM fino a 32 GB e ad un SSD fino a 2 TB. A bordo troviamo, nonostante le dimensioni compattissime, anche una potentissima GPU Nvidia RTX 3050 Ti con 4 GB di memoria adatta anche al gaming. Non mancano due porte Thunderbolt 4, il WiFi 6 e il supporto sia alla tastiera che alla Surface Pen agganciabile alla scocca.

Come scegliere i migliori ultrabook

Per una scelta efficace di un ultrabook è bene valutare nello specifico, fra tutti i fattori, il design, la qualità costruttiva, l’hardware, il lato connettività e l’autonomia della batteria. Approfondiremo adesso una per una le suddette caratteristiche per aiutarvi in una scelta consapevole da poter effettuare anche autonomamente.

Design e costruzione

ultrabook

Design e specifiche sono i principali focus degli ultrabook, quindi la loro estetica, così come la loro qualità costruttiva, sono solitamente di alto livello. I migliori ultrabook sono costituiti da un design con telaio in alluminio molto ben rifinito, e soprattutto da un corpo compatto che sia facilmente trasportabile.

Questo porta dei grandi vantaggi quando si parla di trasportare il notebook da un luogo all’altro oppure di usarlo in viaggio, ma ha anche dei contro. Il vero svantaggio è rappresentato dal fatto che, essendo molto compatto, spesso non c’è spazio per componenti che potrebbero risultare utili, se non fondamentali nell’uso quotidiano.

Ad esempio, gli ultrabook non sono dotati di masterizzatore DVD, perchè questi li renderebbe troppo robusti e quindi non sarebbero più degni di essere chiamati tali. Sui modelli più sottili poi arrivano a mancare addirittura le porte USB, rendendo obbligatorio l’utilizzo di un adattatore.

Spessore e peso degli ultrabook

Si può misurare facilmente la compattezza di un PC portatile facendo riferimento al suo spessore e al suo peso. Specifichiamo che per spessore si intende quanto è sottile quando è chiuso. E’ facile verificare la compattezza tramite queste informazioni perchè questi dati si trovano sulla scheda tecnica dei computer stessi. I migliori ultrabook per estetica hanno uno spessore molto basso, si parla praticamente sempre di meno di 4-5 cm.

Giusto per fare un esempio, gli ultimi MacBook hanno uno spessore addirittura inferiore a 1,5 cm. Ovviamente uno spessore basso rende il portatile poco ingombrante ed inseribile all’interno di custodie, valigie e borse senza occupare molto spazio. Il peso dei migliori ultrabook è invece inferiore a 2 Kg: sotto questo valore, i computer risultano sempre molto leggeri da trasportare, e non fanno rimpiangere molto di non aver acquistato un tablet.

Componentistica hardware

I migliori ultrabook sono senza dubbio corredati di un arsenale hardware di fascia alta. Troverete a bordo, o meglio, dovete trovarceli per definirli davvero di fascia alta, dei processori Intel Core i5 e i7, uniti ad almeno 8 GB di RAM. Purtroppo si parla di fascia alta ma non top di gamma: infatti, spesso (non sempre) non c’è a bordo una scheda video dedicata high-end, ma solo una di fascia media, o in alcuni casi è totalmente assente.

Questo sta a significare che non si tratta di computer adatti ai videogiochi. C’è inoltre da puntualizzare che per la loro compattezza questi dispositivi sono più proni al surriscaldamento, ma se si si acquista il miglior ultrabook anche il sistema di dissipazione è realizzato in modo tale che questo non sia un problema particolarmente importante.

Molte volte sugli ultrabook non c’è spazio per un hard disk capiente e ci troviamo dei dischi SSD, i quali hanno una capacità più bassa ma da un altro lato delle maggiori velocità nella lettura e scrittura dei dati.

Connettività degli ultrabook

Non date l’ambito connettività per scontato, perchè come vi abbiamo già accennato nei paragrafi sopra spesso anche i migliori ultrabook soffrono di importanti mancanze proprio perchè hanno un design sottilissimo e leggero. Il basso spessore sfocia nell’assenza di un lettore DVD ad esempio.

Ci sono inoltre ultrabook sprovvisti delle normali porte USB ma dotati solo di porta USB Type-C, e ciò vuol dire l’obbligo nell’uso di un adattatore per collegare mouse, tastiere, chiavette USB e così via. Lo scarso spessore porta spesso anche all’assenza di una porta Ethernet, il che rende la connettività WiFi l’unica opzione per connettersi a un router e navigare in internet, a meno che non vogliate comprare un adattatore anche per la porta LAN ovviamente.

Verificate anche la presenza del lettore di schede SD qualora vi serva, e del jack per le cuffie. E ovviamente, se c’è qualche altra entrata specifica che vi interessa (e che probabilmente non troverete dato che le più diffuse sono quelle sopra citate), verificate anche la loro presenza.

Batteria

Come non c’è spazio per tanti altri componenti, sul miglior ultrabook potrebbe non esserci spazio nemmeno per una batteria capiente. E’ per questo che dovreste controllare, prima di acquistare la macchina, la capacità e la durata stimata della batteria. Le case produttrici sono solite indicare una durata stimata della batteria in ore. Questa ovviamente non è uguale per tutti gli utilizzi, ma rappresenta spesso solo la durata massima che si può raggiungere con un determinato uso.

Se mettete il notebook sotto stress, potrebbe durare molto meno. La vera capacità della batteria viene misurata in Wh (Wattora, a cui viene spesso allegato anche il numero di celle), ma nemmeno questi possono indicare in modo oggettivo e preciso la durata, perchè tutto dipende anche da come la casa madre ha ottimizzato i componenti.

Differenze fra ultrabook, PC desktop e notebook

migliori ultrabook

Si possono distinguere 3 tipi di computer “seri” se escludiamo i tablet: PC desktop, notebook e ultrabook. Ecco di seguito quali sono le principali differenze fra le varie tipologie.

  • PC desktop: sono i più scomodi da trasportare ed è impossibile usarli in viaggio. Ma in compenso hanno prestazioni migliori dei computer portatili, ovviamente a parità di prezzo. Li si può trovare con componenti molto più avanzati, e inoltre, a differenza del miglior ultrabook e notebook, si può effettuare l’upgrade di tutti i componenti (o quasi), sostituendoli a piacimento per tenere sempre il computer all’avanguardia.
  • Notebook: essendo compatti e dotati di batteria, si possono trasportare e utilizzare ovunque, senza i limiti derivanti dalla assenza corrente elettrica o dal poco spazio. Sono meno compatti degli ultrabook, ma si possono trovare con componentistica leggermente più avanzata e con più opzioni di connettività (ad esempio più porte USB e il masterizzatore CD e DVD).
  • Ultrabook: sono i PC portatili più compatti, e li si può portare e usare ovunque con il minimo sforzo. Non saranno maneggevoli come i tablet, ma in compenso offrono una tastiera fisica e più opzioni di connettività di questi ultimi, anche se meno porte dei notebook. L’hardware è di fascia alta ma non sono i migliori portatili top di gamma, tuttavia per un utilizzo lavorativo si possono rivelare tranquillamente il top.

Quale comprare dipende ovviamente dalle vostre esigenze. Se siete gaming e avete poco budget è inutile anche solo cercare il miglior ultrabook: sarebbe meglio orientarvi sui migliori notebook gaming economici. Se invece vi interessa la massima portabilità e non avete bisogno di una tastiera, i migliori tablet Windows 10 economici potrebbero essere la migliore alternativa per voi.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti