Home » App & Gaming » WhatsApp si aggiorna con novità richiestissime per i messaggi vocali
trasferire whatsapp

WhatsApp si aggiorna con novità richiestissime per i messaggi vocali

di Carlo Desi

WhatsApp è indubbiamente tra le app di messaggistica istantanea più utilizzate al mondo. Sebbene le annunciate modifiche alle regole sulla privacy abbiano messo in fuga molti utenti verso altre app, per chi continua ad utilizzarla vi sono due importanti novità. La gestione dei messaggi vocali, infatti, si è appena migliorata fornendoci qualche dettaglio in più nel momento stesso in cui li inviamo. Cos’è accaduto? Vediamolo.

WhatsApp risolve il problema delle spunte blu sui messaggi vocali

Ormai lo sappiamo bene! Ogni qualvolta inviamo un messaggio di testo su WhatsApp, a confermarne la lettura da parte del destinatario sono le classiche spunte blu. Questo, naturalmente, a patto che entrambi gli interlocutori avessero attivato la funzione relativa alla conferma di lettura. Ma cosa avveniva con i messaggi vocali? Le spunte in questione apparivano automaticamente nel momento in cui il destinatario ascoltava il messaggio, a prescindere dall’attivazione, o meno, della suddetta funzione.

Esisteva, quindi, una “disparità di trattamento” tra messaggi vocali e testuali che, adesso, è stata risolta. Da adesso, infatti, le spunte blu accanto ai vocali appariranno solo se avremo attive le conferme di lettura. In alternativa, anche i messaggi vocali seguiranno l’iter di quelli di testo e rimarranno spuntati in grigio. Quello che, quindi, era un bug di WhatsApp è stato definitivamente risolto.

Gli orari visualizzazione visibili

Quant’è utile la funzione sui messaggi di testo che ci permette di sapere anche l’orario in cui il nostro messaggio è stato letto dal destinatario? Fino a questo momento, WhatsApp non prevedeva questa possibilità per i messaggi vocali. Da adesso, invece, è possibile anche sapere a che ora il nostro interlocutore ha ascoltato il vocale che gli abbiamo inviato. E questo vale sia per le chat private che per quelle avvenute all’interno dei gruppi (in questo caso visualizzeremo gli orari di “ascolto” di tutti i partecipanti alla conversazione).

Per visualizzare gli orari, basterà che selezioniamo il nostro messaggio vocale, che clicchiamo sui tre puntini che compariranno nella parte alta della schermata e che selezioniamo la voce “Info”. Comparirà l’orario in cui il destinatario ha ascoltato il messaggio in questione. Nonostante WhatsApp abbia fatto tutto un po’ in sordina, questi aggiornamenti non passeranno inosservati.

In arrivo la funzione per velocizzare i messaggi vocali

Adesso attendiamo con ansia la riproduzione flash, destinata a risolvere la questione dei vocali troppo lunghi. Stiamo parlando nello specifico di quella funzionalità che permette di velocizzare i messaggi vocali, per ascoltare velocemente gli audio troppo lunghi e liquidare in modo più rapido le persone logorroiche. La notizia dell’imminente arrivo di questa funzione arriva dal sempre informato sito WABetaInfo, che svela lo sviluppo di diverse opzioni di velocità di riproduzione.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti