Top 5 migliori smartphone Samsung: quale Galaxy scegliere nel 2019?

Samsung è la casa produttrice degli smartphone più venduti al mondo, domina del tutto il mercato dei telefoni cellulari ed sopra perfino ad Apple con i suoi iPhone ormai da tempo immemore. I Samsung Galaxy sono gli smartphone Android ambiti dal maggior numero di persone fra le offerte di tutte le marche. Ci sono tanti modelli disponibili in commercio e si spazia su tutte le fasce di prezzi.

Ci sono gli smartphone economici come quelli della serie J, ed i top di gamma, ossia la serie S, che sono tra i terminali più famosi sul mercato. Il vantaggio di comprare telefoni Samsung è non solo il fatto che si tratta di una delle migliori marche, ma anche la possibilità di avere assistenza e garanzia Italia a differenza ad esempio degli smartphone cinesi, Huawei esclusa.

Tra i vantaggi degli smartphone Samsung rispetto agli altri Android c’è anche un’interfaccia ricca di funzionalità: la TouchWiz nei più datati e la Samsung Experience nei più recenti, altamente personalizzate. C’è poi da evidenziare che ogni telefono cellulare e tablet di ultima generazione di questa azienda, ad eccezione dello smartphone rugged XCover 4, sono dotati di display Super AMOLED, tecnologia molto avanzata che offre un’eccellente resa dei colori.

Spesso hanno anche una fotocamera spettacolare rispetto alla concorrenza, e un’autonomia della batteria altrettanto lodevole. Trovare il miglior smartphone Samsung dipende prima di tutto da quanto si vuole spendere e dal tipo di utilizzo che si deve fare, dato che ce ne sono di fascia media, bassa e alta. Di solito se li si acquista online li si paga molto meno che nei negozi fisici come Mediaworld, così come succede con i migliori cellulari degli altri brand famosi quali LG, Sony e Asus.

I cellulari Samsung sul web li paghereste ovviamente anche molto meno degli abbonamenti Tim, Vodafone o di altri gestori telefonici, che li offrono spesso a rate ma con un importo maggiorato. Anche se da un lato non li si può provare prima di acquistare. Dopo avervi presentato i migliori smartphone con display AMOLED e la guida dei migliori smartphone top gamma, eccovi la top 5 migliori smartphone Samsung Galaxy.

Attenzione: siete anche in cerca di un tablet dal leader del mercato della telefonia? La classifica dei migliori tablet Samsung vi sta aspettando con tutti i modelli più performanti per ogni fascia di prezzo!

Come riconoscere i modelli di smartphone Samsung

Di smartphone Samsung ne ha rilasciati un’infinità, è una giungla nella quale è molto difficile capirci qualcosa da profani. Non è possibile conoscere a memoria ogni singolo modello e le sue caratteristiche, perciò potrebbe non risultare affatto facile individuare il dispositivo che fa per noi.

Ma c’è un metodo per riconoscere subito di che tipo di dispositivi stiamo parlando: la nomenclatura. Gli smartphone Samsung Galaxy con Android si dividono infatti in serie, e le principali sono le seguenti.

  • Samsung Galaxy J: sono questi i dispositivi dai prezzi mediamente più bassi venduti dall’azienda. Il colosso coreano ha unificato tutti gli smartphone Samsung Galaxy economici in una sola serie, quindi se avete poco budget è questa la migliore per voi. Si parte da J1 che è il più entry-level, e si sale sempre più in alto, fino ad arrivare alla fascia media.
  • Samsung Galaxy A: questa serie si focalizza principalmente sulla fascia media, ma spazia anche tra la fascia medio-bassa e quella medio-alta. Ma non solo: gli smartphone Samsung appartenenti a questa gamma si caratterizzano anche per dei design premium con un look elegante e materiali di qualità. Il prezzo di questi dispositivi è una via di mezzo tra la fascia economica e i top di gamma, quindi sono il top per rapporto qualità prezzo.
  • Samsung Galaxy S: questi sono i principali smartphone Samsung di punta, i più famosi e anche i più venduti. I modelli di questa line-up sono sempre di fascia alta, a parte in alcuni casi come quando sono state rilasciate delle versioni Mini. Questi device sono i principali rivali degli iPhone e sono tantissime le case produttrici che vi si ispirano. I loro vanti principali sono le prestazioni, il display e la qualità fotografica sempre al top, ed è difficile trovargli lati negativi.
  • Samsung Galaxy Note: è una serie meno conosciuta, ma è anch’essa formata da top di gamma. Questa gamma si rivolge di più ad un pubblico business e di lavoratori, ma ciò non vuol dire che non sia adatta ad altri tipi di utenti, anzi. I Samsung Galaxy Note sono dei phablet, e sono gli unici smartphone Samsung a supportare il pennino per scrivere e disegnare come su un foglio di carta, con migliaia di livelli di pressione. Per il resto delle caratteristiche tecniche, sono sempre simili ai migliori smartphone Samsung top di gamma della serie S.
  • Samsung Galaxy XCover: una gamma meno diffusa, ma comunque molto interessante. E’ composta da smartphone rugged, ossia “da cantiere”. Sono device particolarmente rinforzati per resistere il più possibile a urti, cadute, acqua e intemperie. La resistenza è un fattore che manca molto negli smartphone odierni, ma grazie a questi dispositivi potrete portarvi a casa un terminale indistruttibile. Purtroppo le specifiche di questi smartphone Samsung arrivano al massimo alla fascia media, ma in compenso i prezzi sono convenienti.

Ora che conoscete le serie, andiamo a vedere quali sono i migliori smartphone Samsung Galaxy per ogni fascia di prezzo e utilizzo.

Migliori smartphone Samsung economici: Galaxy J4+ e J6 (2018)

smartphone samsung galaxy j4+

I piccoli di casa Samsung, quelli più abbordabili in termini di prezzo, ma non per questo meno validi. Il primo offre ad un prezzo veramente ridicolo la comodità di utilizzo di un phablet, grazie al suo ampio display da 6 pollici in formato 18:9. La risoluzione è solo HD+ e non Full HD, ma avere uno smartphone Samsung così grande a così poco prezzo è raro.

Il dispositivo è alimentato da un processore Snapdragon 425, l’entry-level di casa Qualcomm che gira bene con i pattern di utilizzo base, abbinato a una RAM fino a 3 GB e una memoria fino a 32 GB. Notevole la fotocamera, se volevate pagare poco ed avere comunque un decente camera phone, allora questo smartphone Samsung è una delle migliori alternative in assoluto.

La presenza del flash LED frontale da la possibilità di scattare selfie visibili anche al buio, il che spesso non accade nemmeno con molti dispositivi di fascia alta. La batteria conta 3300 mAh ottimizzati veramente bene, tanto che lo si può usare 2 giorni con una singola carica se non lo si mette troppo in difficoltà.

smartphone samsung galaxy j6

E’ più piccolo e maneggevole lo smartphone Samsung Galaxy J6, ma ha un prezzo molto simile ed è alimentato da un processore più potente: l’Exynos 7870 octa-core. La RAM in questo caso va fino a 4 GB, mentre la memoria interna arriva a 64 GB. Se quindi siete degli utenti un minimo esigenti e non vi interessa avere un display particolarmente ampio, allora questo potrebbe essere uno smartphone più adatto a voi.

Migliora leggermente anche il comparto fotografico, ma solo frontalmente, dove troviamo una fotocamera da 8 Megapixel che cattura un ottimo quantitativo di luce e aumenta il dettaglio, anch’essa corredata di flash LED. Diminuisce purtroppo la durata della batteria e questo è forse l’unico svantaggio che si nota rispetto al J4 Plus, ma rimane comunque entro la sufficienza.

Scopri su Amazon la migliore offerta:

Il più resistente: Galaxy XCover 4

smartphone samsung

Gli smartphone rugged altro non sono che smartphone da cantiere, creati appositamente rinforzati per resistere alle situazioni più estreme: ed è proprio il caso di Samsung Galaxy XCover 4, ultima fatica rugged del gigante coreano della tecnologia. La qualità della costruzione è quindi ciò su cui si focalizza principalmente questo smartphone Samsung, ed è a prova di bomba.

Il terminale ha la certificazione militare MIL-STD 810G grazie alla quale resiste a shock meccanici, vibrazioni estreme ed anche temperature estreme, sia basse che alte. Ha poi la certificazione IP68 che lo rende impermeabile e immergibile sott’acqua per periodi prolungati, oltre che resistente alla polvere. Il suo touch screen è speciale, può essere usato anche con i guanti, cosa importantissima per chi vuole avere un telefono mentre lavora.

E se non dovesse bastare presenta anche dei tasti fisici di navigazione nei menu anteriormente. Lo schermo è da 5 pollici ovviamente in HD, con una buona resa cromatica e notevole luminosità. Sotto il robusto telaio si trovano un processore quad core da 1,4 Ghz, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria, rigorosamente espandibile.

Come prestazioni siamo nella fascia bassa ma non affatto entry level, il device è fluido, può gestire app pesanti e la navigazione in modo veloce, insomma ha un arsenale sufficiente. La fotocamera, con risoluzione 13 MP, è decisamente superiore alla media e scatta molto bene per essere la camera di uno smartphone rugged. La batteria ha una capienza che ammonta a 2800 mAh e non si fa mai problemi a superare la giornata ad uso intensivo.

Scopri su Amazon la migliore offerta:

Fascia media: Galaxy A7 e A9 (2018)

smartphone samsung galaxy a7

Rincorso in modo sempre più minaccioso dalla concorrenza cinese di Xiaomi e Huawei, il colosso sudcoreano ha abbassato decisamente l’asticella del prezzo per gli smartphone Samsung di fascia media, ossia quelli della serie Galaxy A. Lo si nota in modo evidente con Galaxy A7 (2018) che sotto certi sensi è un vero campione del rapporto qualità prezzo. Il suo pregio più grande è il fatto che si tratta di uno dei migliori camera phone di fascia media in assoluto sotto i 250 euro, se non il migliore.

Ha sul retro una tripla fotocamera formata da un sensore principale da 24 Megapixel con luminosissima apertura f/1.7, uno secondario grandangolare da 8 MP e un sensore di profondità da 5 MP. Siamo sempre a livelli alti, in ogni condizione in cui si scattano le foto. Niente male anche la fotocamera frontale da 24 Megapixel. Il display da 6 pollici si difende benissimo, risultando uno dei migliori nella sua fascia grazie alla tecnologia Super AMOLED e la risoluzione Full HD+.

Purtroppo ci sono ancora cornici abbastanza evidenti intorno allo schermo, ma sulla qualità visiva nulla da dire. In più riesce grazie ai suoi bassi consumi a far durare molto la batteria da 3300 mAh, che arriva sempre a chiudere la giornata. L’alimentazione è affidata a un chipset Exynos 7885 da 2,2 GHz abbinato a 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibile. Le performance, anche se c’è di meglio tra i produttori cinesi, non sono affatto male e il dispositivo risulta perennemente fluido nell’uso di tutti i giorni.

smartphone samsung galaxy a9

Se volete sfiorare la fascia alta senza però acquistare un top di gamma spendendo centinaia e centinaia di euro in più, potete optare per il Galaxy A9 2018. E’ il primo smartphone con una quadrupla fotocamera posteriore ed ha una qualità fotografica che lascia senza fiato. Ai sensori visti su A7 si aggiunge un ulteriore obiettivo da 10 MP per lo zoom ottico 2x senza perdita di dettaglio.

Valgono tutte le considerazioni fatte per il suo fratello minore, selfie compresi. Aumentano le dimensioni del display che passa a 6,3 pollici ed anche della batteria che con i suoi 3800 mAh può arrivare a 2 giorni a uso medio. Si potenzia anche il lato hardware con il processore Snapdragon 660 abbinato a 6 o addirittura 8 GB di RAM, già adatti anche al gaming e al multi-tasking estremo.

Scopri su Amazon la migliore offerta:

Gli ex top di gamma: Galaxy S8 e S8+

smartphone samsung

Ed ecco i migliori smartphone Samsung sulla piazza della scorsa generazione, che sono stati i veri e propri simboli del colosso coreano: Samsung Galaxy S8 e S8 Plus. Questi dispositivi hanno completamente rinnovato il settore della telefonia mobile perchè non sono solo semplici top di gamma, ma hanno portato anche un altissimo tasso di innovazione su un mercato in profondo ristagno. Come per la serie S7, anche qui varia tra i 2 solo dimensioni del display e batteria.

A proposito dello schermo, è un pannello borderless (tra l’altro anche schermo curvo) che riesce a occupare quasi tutta la parte frontale, rendendo possibili dimensioni super ridotte con una diagonale enorme. La versione standard è infatti da 5,8 pollici, eppure è più piccola di uno smartphone da 5,5 pollici, mentre il Plus è addirittura da 6,2 pollici e ha più o meno le dimensioni di un 5,5″.

Lo schermo è rivoluzionario, non solo è Super AMOLED, ma ha anche il formato panoramico 18,5:9, risoluzione Quad HD+ e tecnologia HDR 10 come le TV. Grazie a tutti questi supporti i 2 smartphone Samsung hanno avuto la resa migliore sul campo della telefonia mobile, con colori estremamente realistici, immagini nitide e brillanti, dettaglio impressionante, luminosità top e chi più ne ha più ne metta.

In termini di hardware troviamo il SoC octa core Samsung Exynos 8895 da 2,3 Ghz, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria con slot micro SD. Nessun problema ovviamente dal punto di vista delle performance, gli smartphone Samsung Galaxy S8 e S8+ sono fulminei, hanno una velocità estrema in ogni task, e gestiscono benissimo il multi tasking.

Grazie a una speciale dock di nome Samsung DeX possono perfino trasformarsi in PC tramite collegamento con monitor, tastiera e mouse. L’interfaccia TouchWiz è infatti in grado di trasformarsi in stile Windows, con le finestre. Non manca un bellissimo design in vetro e metallo che è tra i più originali in assoluto ed è dotato di impermeabilità IP68.

La fotocamera è da 12 Megapixel e immancabilmente anche qui abbiamo uno dei migliori sensori sul mercato. Le batterie sono da 3000 e 3500 mAh, nel primo caso si arriva a fine giornata con uso stress, nel secondo la si supera abbondantemente.

Scopri su Amazon la migliore offerta:

Top gamma della nuova guardia: Galaxy S9 e S9 Plus

smartphone samsung galaxy s9

Samsung Galaxy S7 e S7 Edge sono i top di gamma più portentosi della nuova generazione, e nonostante non rappresentino una rivoluzione totale ma solo un miglioramento (seppure sostanziale) della gamma S8, gran parte della concorrenza più agguerrita non è riuscita a superarli sotto quasi tutti gli aspetti. I 2 differiscono leggermente per 4 aspetti: dimensioni, schermo, fotocamera e batteria.

Cambiano infatti le diagonali, nella versione standard 5,8 pollici e in quella Plus 6,2 pollici, e ciò fa ovviamente cambiare le dimensioni generali. Il design in entrambi è in vetro per la scocca e alluminio per il frame laterale, sono smartphone Samsung bellissimi, assemblati nel modo più ottimale e con materiali di prim’ordine.

Sono anche resistenti all’acqua (totalmente impermeabili) e alla polvere secondo lo standard IP68. Gli schermi sono in SuperAMOLED con risoluzione Quad HD+ e sono display perfetti su cui non si può dire nulla. Hanno una luminosità che acceca, un dettaglio così alto da essere eccellente anche per la realtà virtuale, angoli di visione totali e colori brillanti.

Se volete il miglior pannello, l’avete trovato, perchè insieme a quello di iPhone X è il più performante. L’hardware è composto da un processore octa core Samsung Exynos 9810 da 2,8 Ghz, 4 o 6 GB di RAM e 64 o più GB di storage espandibile. Non hanno limiti in termini di prestazioni, gestiscono qualsiasi utilizzo e sono velocissimi sempre, al livello del SoC Qualcomm Snapdragon 845 considerato il migliore sul panorama Android.

Fotocamera da 12 Megapixel spettacolare (doppia nella versione Plus), tra le migliori in assoluto. Sono le prime fotocamere con apertura variabile e si adattano molto meglio di quasi tutte le altre a tutte le condizioni di luce. Scattano al buio senza flash foto prive di rumore digitale e con un dettaglio stratosferico, catturando tantissima luce.

La batteria è di 3000 mAh nel primo e 3500 mAh nel secondo. Mentre su S9 con quasi ogni scenario si arriva a fine giornata, con S9 Plus la giornata si supera praticamente sempre sforando abbondantemente nel secondo giorno.

Scopri su Amazon la migliore offerta:

Samsung Galaxy Note 9 – Il migliore per la produttività [Bonus]

smartphone samsung

Samsung Galaxy Note 9 è il miglior smartphone Samsung e si tratta di un phablet votato alla produttività. C’è chi considera la serie Note un mondo a parte rispetto ai normali telefonini, perchè grazie al supporto alla S Pen, pennino capacitivo per scrivere e disegnare, la metodologia di input offre molte più possibilità di utilizzo rispetto al touch screen. Infatti con questo smartphone Samsung si può scrivere e disegnare con 4096 livelli di pressione ed è come avere in mano un foglio.

In questa generazione la S Pen si arricchisce della connettività Bluetooth per controllare lo smartphone da remoto per diverse operazioni, tra cui scattare i selfie a distanza. Questo terminale annunciato nella seconda metà del 2018 vanta delle specifiche simili a quelle di Galaxy S9+, ma è leggermente più potente grazie alla presenza di 8 GB di RAM insieme a ben 512 GB di memoria nella variante più potente.

Inoltre ha anche forme più squadrate e un display più grande: ben 6,4 pollici, Super AMOLED e Quad HD+, di sicuro sul podio dei migliori pannelli del mondo. Trattasi infine del primo smartphone Samsung Galaxy con doppia fotocamera posteriore con apertura variabile, altro valore aggiunto rispetto a tanti altri top di gamma perchè si può adattare meglio a tutte le condizioni di luce con scatti spettacolari e dal rumore digitale minimizzato.

Ha anche lo zoom ottico 2x e un ottimo effetto bokeh (sfocatura dello sfondo con soggetto a fuoco) nelle foto. Il terminale si arricchisce anche con la batteria più grande mai implementata su uno smartphone Samsung di punta, da ben 4000 mAh, che dura di norma tutto il giorno. Per il resto, consideratelo uguale al suo predecessore.

Vedi qui per acquistarlo:

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it